Cerca

Entrare e lasciare un luogo ha le sue regole, proprio come un giro di valzer. E per essere dei buoni partner bisogna conoscerle e rispettarle, a tutto vantaggio di una bella coreografia. L’incontro tra pensieri e spazi però molto spesso ha le sue difficoltà. Tra vicende particolari, cavilli e casi che si ripetono sempre uguali, diamo voce alle vostre storie e chiediamo lumi al nostro esperto.

Rimani aggiornato sull'argomento

by Isabella Tulipano
in Esperto
on Aprile 13, 2017
Visite: 2280

Commenti recenti

  • Roberto

    Gentile Esperto, qual'è il numero massimo di inquilini oltre al quale è necessario avere un amministratore? Grazie e buona giornata.
    0
  • Carolina

    Salve egregia professionista. Ho letto diversi suoi consigli e le rivolgo un ringraziamento personale ed uno a nome di tutti quelli che sbadatamente non l'hanno mai ringraziata per il tempo che ci dedica. Vivo in affitto in un grande condominio. Il proprietario era l'inpdap, ora inps. Mi hanno sped...
    0
  • Daniela

    Sono in disaccordo con l'amministratore che non vuole comunicare a noi conduttori quando si tiene l'assemblea ( malgrado richiesto espressamente) e poi carica sulla 'gestione ordinaria' spese tipo installazione videocamera ( xke cmq sarebbe a ns vantaggio) spese di rimozione inceratura pavimentazio...
    0
Visualizza altri commenti

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
l'amministratore risponde solo al proprietario?

A chi chiedere il pagamento delle spese condominiali?


Oneri accessori o spese condominiali: un balzello (spesso molto pesante) che ci si dimentica di considerare quando prendiamo in affitto un immobile o magari anche quando ne compriamo uno. Ad un bel condominio, ben tenuto, corrispondono spese di manutenzione elevate.. pensiamo che i “poveri” condomini dei due famosi grattacieli a Milano del “Bosco Verticale”, pagano generalmente, in un trilocale, 1.500 euro al mese. Ma spesso sono poi proprio i condomini più datati e che necessitano di maggiori lavori a riservare brutte sorprese: alte spese di gestione che il proprietario rimbalza sull’inquilino, l’inquilino rimanda all’amministratore, che si rifà ancora sul proprietario, chiudendo il cerchio. Corretto?

Commenti recenti

  • Roberto

    Gentile Esperto, qual'è il numero massimo di inquilini oltre al quale è necessario avere un amministratore? Grazie e buona giornata.
    0
  • Carolina

    Salve egregia professionista. Ho letto diversi suoi consigli e le rivolgo un ringraziamento personale ed uno a nome di tutti quelli che sbadatamente non l'hanno mai ringraziata per il tempo che ci dedica. Vivo in affitto in un grande condominio. Il proprietario era l'inpdap, ora inps. Mi hanno sped...
    0
  • Daniela

    Sono in disaccordo con l'amministratore che non vuole comunicare a noi conduttori quando si tiene l'assemblea ( malgrado richiesto espressamente) e poi carica sulla 'gestione ordinaria' spese tipo installazione videocamera ( xke cmq sarebbe a ns vantaggio) spese di rimozione inceratura pavimentazio...
    0
Visualizza altri commenti
by Andrea Cioli
in Esperto
on Febbraio 09, 2017
Visite: 4421

Commenti recenti

  • Massimiliano

    Interessante questa interpretazione dell'Ade dopo una quindicina di anni che esiste il regime opzionale della cedolare secca. Per tutte le locazioni transitorie precedenti allora il fisco ha percepito il doppio di quello consentito? Complimenti. Ok l'intenzione è quella di rendere concorrenziale il ...
    0
  • Mario

    Buongiorno, ho stipulato, per soli due mesi, un contratto di locazione ad uso abitativo transitorio ai sensi dell'art. 5, comma 1 della Legge 431/98. Nutrendo dei dubbi sulla sua regolarità e degli atti conclusi e predisposti in particolare se detto contrattatto rientra o menno in qelli da indicare ...
    0
  • Massimiliano

    Buongiorno, abito in un comune dove nei contratti 3+2 e per uso studenti il canone è concordato. Nel caso si contratti transitori si può alzare il canone del 15% secondo il Parto Territoriale. Alla luce di queste novità la mia domanda è: la cedolare secca al 10% si utilizza anche nei contratti trans...
    0
Visualizza altri commenti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
Cedolare secca transitorio

Il chiarimento dell'Agenzia delle Entrate

Nel corso dell’ormai consueto incontro annuale con gli operatori (Telefisco 2017) organizzato dal quotidiano “Sole 24 Ore”, l’Agenzia delle Entrate ha fornito un importante chiarimento interpretativo circa l’aliquota della cedolare secca da applicare in caso di locazione con contratto transitorio ordinario.

In sostanza, qualora il contratto transitorio venga stipulato a canone concordato  in un Comune compreso nell’elenco del CIPE del 2004 (riportante i Comuni considerati “ad alta tensione abitativa”), e in caso di opzione per la cedolare secca, il locatore potrà beneficiare della stessa aliquota agevolata del 10% prevista per gli altri contratti a canone concordato (3+2 e studenti universitari).

Commenti recenti

  • Massimiliano

    Interessante questa interpretazione dell'Ade dopo una quindicina di anni che esiste il regime opzionale della cedolare secca. Per tutte le locazioni transitorie precedenti allora il fisco ha percepito il doppio di quello consentito? Complimenti. Ok l'intenzione è quella di rendere concorrenziale il ...
    0
  • Mario

    Buongiorno, ho stipulato, per soli due mesi, un contratto di locazione ad uso abitativo transitorio ai sensi dell'art. 5, comma 1 della Legge 431/98. Nutrendo dei dubbi sulla sua regolarità e degli atti conclusi e predisposti in particolare se detto contrattatto rientra o menno in qelli da indicare ...
    0
  • Massimiliano

    Buongiorno, abito in un comune dove nei contratti 3+2 e per uso studenti il canone è concordato. Nel caso si contratti transitori si può alzare il canone del 15% secondo il Parto Territoriale. Alla luce di queste novità la mia domanda è: la cedolare secca al 10% si utilizza anche nei contratti trans...
    0
Visualizza altri commenti
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Dicembre 23, 2016
Visite: 2793

Commenti recenti

  • Sara

    Buongiorno Signora Isabella, io e il mio compagno siamo in affitto da 4 anni e mezzo, pagamenti regolari e rinnovo per altri 4 anni avvenuto ad ottobre 2016. Il proprietario ci ha chiesto di acquistare oppure avrebbe affidato la vendita ad agenzia, noi non interessati abbiamo dato disponibilità per ...
    0
  • Pietro

    Gentile Isabella In un contratto di locazione ad uso abitativo così formulato: tra Sig....denominato parte locatrice o locatore e soggetto A..... ; qui di seguito denominato il "Conduttore o "Parte Conduttrice, soggetto B.... ; qui di seguito denominato il "Conduttore o "Parte Conduttrice, soggett...
    0
  • Ale

    Buongiorno Isabella, il mio dubbio è il seguente: facciamo il caso di un contratto 4 anni + 4 per il quale, in fase di registrazione, è stata scelta l'opzione della cedolare secca. Arrivo alla prima scadenza del contratto e voglio prorogarlo riconfermando la cedolare secca. Mando la raccomandata all...
    0
Visualizza altri commenti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
i consigli per un anno in affitto senza brutte sorprese

Dalla registrazione alla risoluzione: gli argomenti più ricercati su blogaffitto.

Fine anno, tempo di bilanci e statistiche. Anche per l’esperto di blogaffitto, curioso di conoscere quali sono i dubbi che maggiormente assillano proprietari, inquilini e in generali i nostri fedeli lettori. Non è una sorpresa scoprire che le prime posizione sono tutte occupate da articoli che spiegano come disdire il proprio contratto d’affitto; insieme all’articolo che parla delle nuove sanzioni introdotte, proprio nel 2016, per chi registra il contratto in ritardo.

Commenti recenti

  • Sara

    Buongiorno Signora Isabella, io e il mio compagno siamo in affitto da 4 anni e mezzo, pagamenti regolari e rinnovo per altri 4 anni avvenuto ad ottobre 2016. Il proprietario ci ha chiesto di acquistare oppure avrebbe affidato la vendita ad agenzia, noi non interessati abbiamo dato disponibilità per ...
    0
  • Pietro

    Gentile Isabella In un contratto di locazione ad uso abitativo così formulato: tra Sig....denominato parte locatrice o locatore e soggetto A..... ; qui di seguito denominato il "Conduttore o "Parte Conduttrice, soggetto B.... ; qui di seguito denominato il "Conduttore o "Parte Conduttrice, soggett...
    0
  • Ale

    Buongiorno Isabella, il mio dubbio è il seguente: facciamo il caso di un contratto 4 anni + 4 per il quale, in fase di registrazione, è stata scelta l'opzione della cedolare secca. Arrivo alla prima scadenza del contratto e voglio prorogarlo riconfermando la cedolare secca. Mando la raccomandata all...
    0
Visualizza altri commenti
by Andrea Cioli
in Esperto
on Dicembre 08, 2016
Visite: 11992

Commenti recenti

  • Carla

    Buonasera, nel 2013 ho ricevuto disdetta per un contratto d'affitto di un negozio. Non sapevo che si dovesse darne comunicazione all'ufficio del registro. Ho ricevuto tre richieste di pagamento per mancato versamento dell'imposta di registro per il 2014, 2015 e 2016 rispettivamente di € 128,04, di 1...
    0
  • michela

    Salve, per una tardiva risoluzione di un contratto con cedolare secca con la nuova legge di stabilità è di €. 50,00 entro i 30 gg. mentre se si superano è di €. 100. e fin qui ho capito. Però se non si superano i 90 gg mi hanno riferito che c'è un ravvedimento del 12% su 100 se non si superano i 9...
    0
  • paola

    per la risoluzione anticipata di un contratto con cedolare secca nella sezione II oltre al codice 4 di risoluzione devo anche mettere crocetta sul quadratino sotto alla dicitura "cedolare secca"?
    0
Visualizza altri commenti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
Nuove sanzioni proroga

Finalmente buone notizie 

Dalla conversione in legge del Decreto Fiscale una gradita sorpresa per i locatori distratti. Se fino ad oggi, infatti, dimenticare o ritardare la proroga di un contratto in cedolare secca poteva rappresentare un grave problema per il locatore (come abbiamo scritto in questo articolo), d’ora in avanti lo scenario si “ammorbidirà” molto. Per contro, aumenteranno le sanzioni in caso di tardiva risoluzione di un contratto in cedolare secca.

Commenti recenti

  • Carla

    Buonasera, nel 2013 ho ricevuto disdetta per un contratto d'affitto di un negozio. Non sapevo che si dovesse darne comunicazione all'ufficio del registro. Ho ricevuto tre richieste di pagamento per mancato versamento dell'imposta di registro per il 2014, 2015 e 2016 rispettivamente di € 128,04, di 1...
    0
  • michela

    Salve, per una tardiva risoluzione di un contratto con cedolare secca con la nuova legge di stabilità è di €. 50,00 entro i 30 gg. mentre se si superano è di €. 100. e fin qui ho capito. Però se non si superano i 90 gg mi hanno riferito che c'è un ravvedimento del 12% su 100 se non si superano i 9...
    0
  • paola

    per la risoluzione anticipata di un contratto con cedolare secca nella sezione II oltre al codice 4 di risoluzione devo anche mettere crocetta sul quadratino sotto alla dicitura "cedolare secca"?
    0
Visualizza altri commenti
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Dicembre 02, 2016
Visite: 3110

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
La registrazione on line dei contratti con un nuovo software

Nuove regole per la registrazione on line dei contratti di affitto.


Oltre a sfoderare i calendari dell’avvento, questo primo dicembre ci porta una serie di novità che sono state rese note, in questi giorni, dall’Agenzia delle Entrate. I cambiamenti sono relativi all’utilizzo dei servizi telematici Entratel e con un preavviso davvero ristretto saranno operativi a partire già dal 1 dicembre.
La registrazione on line è l’unica modalità possibile, per gli agenti immobiliari, per la registrazione dei contratti di affitto e quindi questi dovranno adeguarsi in gran fretta. In ogni caso, per chi interessato, abbiamo provato a riportare le novità per punti, essenziali.

by Andrea Cioli
in Esperto
on Novembre 24, 2016
Visite: 4461

Commenti recenti

  • Carlotta

    Buonasera, il mese prima della scadenza di un contratto d'affitto libero (4+4) è necessario comunicare qualcosa all'Agenzia delle Entrate? Grazie mille Carlotta
    0
  • Alberto

    Salve, mio padre è quasi giunto alla conclusione del quarto anno di un contratto di locazione 4+4 stipulato in data 01/06/2013. Il codice tributo da utilizzare per rinnovare il contratto per altri 4 anni è 1504 - Imposta di Registro per proroghe contratto, oppure deve continuare ad usare il codice...
    0
  • Franco

    Buongiorno volevo chiedere che tipo di contratto posso applicare ad un ragazzo che dovrebbe venire a Roma per 3 mesi per una borsa di studio. Normalmente faccio contratti min. 6 max 36 mesi canone concordato per studenti che si fermano almeno 1 anno, rinnovabile, con canone concordato, a Roma. Quale...
    0
Visualizza altri commenti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Finalmente una nuova Convenzione Nazionale

Come anticipato in un recente articolo del Blog, il 25 ottobre 2016 è stata stipulata presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la nuova Convenzione Nazionale tra le Associazioni maggiormente rappresentative di proprietari e inquilini (la precedente risaliva al 1999).

La nuova Convenzione Nazionale, una volta recepita da apposito Decreto Ministeriale, costituirà la base per i futuri Accordi Territoriali locali attraverso i quali verranno definiti i criteri per la stipula dei contratti a canone concordato (o del “secondo canale”).

Fino alla stipula degli Accordi in base alla nuova Convenzione (e al Decreto Ministeriale a venire) varranno gli Accordi attualmente in vigore.

Prima ancora che tale novità produca effetti concreti, dunque, può essere utile una panoramica più dettagliata circa le novità principali che interesseranno i cosiddetti contratti “del secondo canale” in futuro.

Commenti recenti

  • Carlotta

    Buonasera, il mese prima della scadenza di un contratto d'affitto libero (4+4) è necessario comunicare qualcosa all'Agenzia delle Entrate? Grazie mille Carlotta
    0
  • Alberto

    Salve, mio padre è quasi giunto alla conclusione del quarto anno di un contratto di locazione 4+4 stipulato in data 01/06/2013. Il codice tributo da utilizzare per rinnovare il contratto per altri 4 anni è 1504 - Imposta di Registro per proroghe contratto, oppure deve continuare ad usare il codice...
    0
  • Franco

    Buongiorno volevo chiedere che tipo di contratto posso applicare ad un ragazzo che dovrebbe venire a Roma per 3 mesi per una borsa di studio. Normalmente faccio contratti min. 6 max 36 mesi canone concordato per studenti che si fermano almeno 1 anno, rinnovabile, con canone concordato, a Roma. Quale...
    0
Visualizza altri commenti
by Andrea Cioli
in Esperto
on Novembre 03, 2016
Visite: 2660

Commenti recenti

  • Benjamin

    Sono a cortesementechiede la normativa relativa al contratto di locazione in palazzo storico notificato non ad uso residenziale, ma altro (commerciale, ricettivo, direzionale,didattico, ecc.), o dove posso reperirla. In attesa, ringrazio sentitamente e saluto.
    0
  • carlo

    Buon giorno, stò definendo la locazione di un alloggio Demanio Storico contratto 4+4. mi hanno proposto un canone ricavato dalla superficie totale compresi muri perimetrali e di confine per € 4,6 mq mese, sup. totale mq 191 determinata dall'UTE, mentre quella calpestabile e di mq 158. Un consiglio m...
    0
  • Carlo

    La comunicazione alla Sopraintendenza in caso di locazione di immobili vincolata é stata abolita
    0
Visualizza altri commenti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
Immobile vincolato

Se è ben noto ai più che la vendita di un immobile “vincolato” (riconosciuto di interesse storico-artistico dalla Soprintendenza) comporti alcuni passaggi peculiari, non sempre è chiaro cosa specificamente comporti la locazione di un immobile del genere, sia a livello contrattuale che agevolativo che, infine, di obblighi comunicativi. Torniamo dunque su questo argomento, già affrontato tempo fa, per fornire un quadro generale di tutti gli aspetti coinvolti.

Commenti recenti

  • Benjamin

    Sono a cortesementechiede la normativa relativa al contratto di locazione in palazzo storico notificato non ad uso residenziale, ma altro (commerciale, ricettivo, direzionale,didattico, ecc.), o dove posso reperirla. In attesa, ringrazio sentitamente e saluto.
    0
  • carlo

    Buon giorno, stò definendo la locazione di un alloggio Demanio Storico contratto 4+4. mi hanno proposto un canone ricavato dalla superficie totale compresi muri perimetrali e di confine per € 4,6 mq mese, sup. totale mq 191 determinata dall'UTE, mentre quella calpestabile e di mq 158. Un consiglio m...
    0
  • Carlo

    La comunicazione alla Sopraintendenza in caso di locazione di immobili vincolata é stata abolita
    0
Visualizza altri commenti
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Ottobre 25, 2016
Visite: 3764

Commenti recenti

  • Gianni

    Questi consigli valgono sia per un immobile di tipo abitativo che per uno ad uso industriale? Oppure cambiano in base al tipo di locale? Grazie e buona giornata.
    0
  • George

    Per sfrattare un uffici postale con contratto di locazione come si procede?
    0
  • Olena Grozavu

    Buona sera.Eu vorrei chiedere una informazione il 23 marzo o ricevuto lo sfratto mi sono presentata in tribunale,arivvo li chiedo dove aula arrivo li mi dicono ché il giudice non ce,ché saremmo convocati per un altro appuntamento,dopo 15 giorni mi ritrovo con lo sfratto esecutivo,ché il 30 di aprile...
    0
Visualizza altri commenti

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
manuale per sfrattare bene e velocemente un inquilino

 

Manuale facile per sfrattare un inquilino moroso.

Ne siamo consapevoli, l’argomento sfratto non è mai tanto piacevole da affrontare, ma di fatto rimane tra gli argomenti di maggiore interesse. Sia per chi, proprietario di un immobile, si ritrova ad avere lo stesso occupato da qualcuno che non paga e rivendica il diritto a riappropriarsi di tale bene concesso, come sancisce la legge e il contratto stipulato, solo dietro il regolare pagamento di un compenso pattuito. Interessante anche per l’inquilino che si dovesse ritrovare nella difficile situazione di non poter più affrontare la spesa di un canone di affitto e quindi a subire una causa di sfratto.

Commenti recenti

  • Gianni

    Questi consigli valgono sia per un immobile di tipo abitativo che per uno ad uso industriale? Oppure cambiano in base al tipo di locale? Grazie e buona giornata.
    0
  • George

    Per sfrattare un uffici postale con contratto di locazione come si procede?
    0
  • Olena Grozavu

    Buona sera.Eu vorrei chiedere una informazione il 23 marzo o ricevuto lo sfratto mi sono presentata in tribunale,arivvo li chiedo dove aula arrivo li mi dicono ché il giudice non ce,ché saremmo convocati per un altro appuntamento,dopo 15 giorni mi ritrovo con lo sfratto esecutivo,ché il 30 di aprile...
    0
Visualizza altri commenti
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Ottobre 06, 2016
Visite: 3313

Commenti recenti

  • Stella

    Salve avrei bisogno di un parere, visto che ho ricevuto pareri discordanti, volevo sapere se è possibile intestare il contratto di locazione ad un solo proprietario (siamo in tre mia madre (4/6) e io e mia sorella (1/6 ciascuno) siamo d'accordo sull'affitto e volevo intestarmi il contratto visto che...
    0
  • daniele

    Buongiorno e complimenti per la competenza e la chiarezza, le volevo chiedere se è possibile avviare un'attività commerciale in locali con destinazione d'uso uffici e direzionali, oppure se è indispensabile procedere in locali ad uso commerciale. Grazie
    0
  • ALFREDO

    Salve sig.ra isabella sette anni fa ho preso in affitto un locale commerciale per la vendita al dettaglio,con l'entrata in vigore della tasi ho scoperto (tramite visura catast.) che il locale risulta cat. c/2 ho lasciato il locale per non incorrere in sanzioni e chiusura attivita' trovando un altro ...
    0
Visualizza altri commenti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
consigli per i contratti di negozi o uffici

Come stipulare un perfetto contratto commerciale.


Ufficio, negozio, laboratorio, associazione, palestra. Sono tante le attività che vengono avviate in locali presi in affitto. Tra la scelta della location, l’arredamento, le autorizzazioni, gli investimenti.. pensare anche al contratto di affitto risulta particolarmente impegnativo. Durata, disdetta, indennità: questi forse gli aspetti più conosciuti di un contratto ad uso diverso dall’abitativo. Ma anche l’aggiornamento Istat, il deposito, gli articoli più importanti a cui prestare la massima attenzione.

Commenti recenti

  • Stella

    Salve avrei bisogno di un parere, visto che ho ricevuto pareri discordanti, volevo sapere se è possibile intestare il contratto di locazione ad un solo proprietario (siamo in tre mia madre (4/6) e io e mia sorella (1/6 ciascuno) siamo d'accordo sull'affitto e volevo intestarmi il contratto visto che...
    0
  • daniele

    Buongiorno e complimenti per la competenza e la chiarezza, le volevo chiedere se è possibile avviare un'attività commerciale in locali con destinazione d'uso uffici e direzionali, oppure se è indispensabile procedere in locali ad uso commerciale. Grazie
    0
  • ALFREDO

    Salve sig.ra isabella sette anni fa ho preso in affitto un locale commerciale per la vendita al dettaglio,con l'entrata in vigore della tasi ho scoperto (tramite visura catast.) che il locale risulta cat. c/2 ho lasciato il locale per non incorrere in sanzioni e chiusura attivita' trovando un altro ...
    0
Visualizza altri commenti
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Settembre 23, 2016
Visite: 4100

Commenti recenti

  • Rosa Piazza

    Ho appena concluso uno sfratto con un extracomunitario che si trova in galera perche' appertenente a mafia nigeriana. La moglie o compagna che sia con due bambini, è venuta dalla Germania a ritirare cose e ciò di suo interesse, lasciandomi una casa distrutta e piena di mobili rotti e fatiscenti ol...
    0
  • Marco

    Buongiorno Isabella,gentilmente le chiedo un consiglio !sono proprietario di un appartamento regolarmente affittato contratto 4+4 il canone viene pagato regolarmente dal inquilino! Da qualche settimana però sono sorti problemi condominiali .tra il mio inquilino e l inquilino del piano superiore ,par...
    0
  • Ale

    Buongiorno Isabella, mi ero già rivolta a Lei per alcune delucidazioni riguardanti l'acquisto di un immobile locato. Finalmente il 19/10 c.a. abbiamo firmato l'atto di compravendita dell'immobile. Premetto che ho acquistato l'immobile dichiarando essere la mia prima casa con finalità ad uso abitativ...
    0
Visualizza altri commenti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
come evitare una causa di sfratto

Come evitare una causa di sfratto!


Lo sfratto, quello per morosità in particolare, rappresenta il peggior incubo per chi decide di concedere in affitto il proprio bene. Un incubo alimentato da tante “leggende” che si narrano introno a storie di proprietari che non riescono più a liberarsi degli inquilini, saghe di cause iniziate insieme alla messa in onda della prima puntata di Beautiful e ancora in corso (proprio come Beautiful), racconti di chi ci ha rimesso molto in termini economici e psicologici. Con il dubbio peggiore che attanaglia questi proprietari: ma potevo evitare tutto questo?

Commenti recenti

  • Rosa Piazza

    Ho appena concluso uno sfratto con un extracomunitario che si trova in galera perche' appertenente a mafia nigeriana. La moglie o compagna che sia con due bambini, è venuta dalla Germania a ritirare cose e ciò di suo interesse, lasciandomi una casa distrutta e piena di mobili rotti e fatiscenti ol...
    0
  • Marco

    Buongiorno Isabella,gentilmente le chiedo un consiglio !sono proprietario di un appartamento regolarmente affittato contratto 4+4 il canone viene pagato regolarmente dal inquilino! Da qualche settimana però sono sorti problemi condominiali .tra il mio inquilino e l inquilino del piano superiore ,par...
    0
  • Ale

    Buongiorno Isabella, mi ero già rivolta a Lei per alcune delucidazioni riguardanti l'acquisto di un immobile locato. Finalmente il 19/10 c.a. abbiamo firmato l'atto di compravendita dell'immobile. Premetto che ho acquistato l'immobile dichiarando essere la mia prima casa con finalità ad uso abitativ...
    0
Visualizza altri commenti

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto