Cerca

Se il proprietario ignora l'infiltrazione..

by Isabella Tulipano
in Esperto
on Ottobre 28, 2012
Visite: 3788

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Chi paga per le infiltrazioni nel muro? Cosa può fare un inquilino?

Salve,

vorrei un vostro parere su un problema che mi trascino ormai da quasi un anno!
Da un po' di tempo, infatti, ho notato un 'infiltrazione nel muro della mia camera da letto che arriva presumibilmente dall'appartamento sopra il mio o, sono ancora in dubbio, potrebbe essere imputabile al terrazzo.
Il proprietario però ignora le mie richieste di intervento e mi dice di rivolgermi direttamente all'amministratore condominiale.
Come posso pretendere un intervento o almeno una visita che valuti da dove arriva l'infiltrazione e come porvi rimedio?
Lucia

 

Cara Lucia,
immagino non sia affatto piacevole avere un'infiltrazione in casa e soprattutto non ricevere risposte! Il proprietario in questo caso avrebbe potuto gentilmente chiamare l'amministratore per un intervento sul suo immobile (credo l'infiltrazione in questo periodo stia peggiorando andando a danneggiare sempre più il muro), ma in effetti la persona da contattare è proprio l'amministratore di condominio che dovrà, a sua volta, contattare un perito per una valutazione del danno e della sua origine. Una volta accertato questo, si potrà procedere con la riparazione del guasto che ha determinato l'infiltrazione e risolvere definitivamente il suo fastidioso problema. In questo caso, se l'infiltrazione fosse dovuta ad un guasto di un tubo del terrazzo, molto probabilmente sarà il condominio stesso ad intervenire per sostenere le spese di riparazione (o più precisamente sarà l'assicurazione che ogni condominio stipula a farsi carico delle spese).

 POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:
Risoluzione immediata del contratto: solo se l’immobile è inagibile.
Muffa e umidità: come fare a liberarsi del problema o solo del contratto d’affitto?

Per qualsiasi quesito sull'affitto, scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
L'esperto di Solo Affitti risponde ai tuoi quesiti su contratti di locazione, adempimenti fiscali e aspetti giuridici

 

Presentazione Autore
Isabella Tulipano

Donna, per designazione naturale, accettata con orgoglio e vanto. Mamma, per scelta consapevole: impegnativa quanto appagante. Esperta in questioni tecniche, fiscali, legali sul mondo delle locazioni, per lavoro, ma soprattutto per passione e per deformazione filosofica: l'eccellenza non è un atto, ma un'abitudine.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • vargiu antonia maria

    Salve sono un inquilina e abito in una casa in campagna . Ho un problema con il tetto della casa che nn essendo stato isolato bene ogni volta che piove mi allaga la casa....ho chiamato subito il padrone di casa che mi ha detto avrebbe provveduto a sistemare il tetto. Di fatto è stata riparata una parte del tetto e dopo aver piovuto di nuovo l acqua è di nuovo filtrata in maniera più abbondante mettendo fuori uso la televisione che lui non ha mai provveduto a riparare....ma mi ha chiesto di avere pazienza perchè momentaneamente non poteva finire i lavori sul tetto...io ho pazientato ma ieri notte e oggi c è stata una forte pioggia tanto che mi è caduta l acqua nel letto e sul cuscino mentre dormivo...risultato tre stanze di nuovo allagate...ho un soffitto con le travi in legno e l acqua entrava dappertutto. Un disagio enorme anche per il mio stato di salute e per la presenza in casa di una neonata di 5 mesi e una bambina di 7 anni. Ho di nuovo chiamato il padrone di casa che mi ha assicurato che appena cessano le pioggie sistemerà definitivamente il tetto. Ma nel frattempo io mi devo di nuovo raccogliere l acqua e asciugare tutto. Gli ho chiesto di mandarmi una persona che faccia questo lavoro a spese sue ma non mi ha risposto. Quali sono i miei diritti in questi casi? posso chiedere l annullamento del contratto e riavere le caparre indietro? aspetto sua mail. Grazie

  • Buongiorno Antonia Maria, considerando il grave disagio lei ha diritto ad una risoluzione immediata del contratto, con restituzione del deposito versato; potrebbe anche valutare la richiesta di un risarcimento dei danni se di fatto ci sono mobili o cose danneggiate.

  • silvio

    Salve sono in affitto da circa 4mesi, l'appartamento si presentava discreto poi che si notavano dei piccoli rattoppi ai muri di piccole lavorazioni effettuate così mi è stato detto dal mio proprietario di casa l'appartamento e arredato discretamente arredamento d da qualche annetto con piccoli difetti che abbiamo fotografato e fatti presenti prima di affittare. Notavo che nel giardino davanti casa c'era una pendenza del terreno accostato al muro della taverna eccessiva il padrone di casa mi diceva che era normale e che era dovuto all'assestamento del terreno , agosto piove qualche oretta, e noto in taverna un infiltrazioni di acqua sia dall infisso della bocca di lupo e sia dalmuro confinante col giardino soprastante, chiamo il padrone di casa per il problema , alla fine questo è il 4 appuntamento, che otteniamo per sbaglio, perché non ha mai tempo, e poi in vece sta a casa sua sotto il gazzebo a farsi le bevute con gli amici, lo dico per certo perché abbita affianco a me . Io pago 550,00al mese per una casa arredata per modo di dire , perché la cucina lo dovuta comprare la cameretta lo dovuta comprcomprare tavolo sedie divano ecc e tutta roba mia i mobili vecchi se li è ritirati il proprietario perché ha un negozio di mobili, a diglela tutta i mobili me li a venduti lui ed al momento che gli o chiesto na fattura dei mobili mi dice che gli devo pagare l iva a parte. Non mi vuole sistemare il danno , possiedo oggi a distanza di 4mesi una casa con infiltrazioni di acqua, prese esterne non annorma, scarafaggi che mi salgono dai sanitari, ed un forte odore di muffa per tutta casa, e la taverna, dove ho sistemato per mio figlio che ha 8 anni, ed i suoi conpagnetti, cosa che ho dovuto proibire di entrare l affitto lo percepisce prima ma non dopo, tutti i santi mesi . Prima che arriva l inverno come devo fare per togliere la mia famiglia da questo orrore, mia moglie e malata ha un solo rene funzionante, e per lei è una condanna

  • Gentile Salvo se i difetti che lamenta sono gravi vizi, non visibili alla prima visita, può chiedere una risoluzione immediata del contratto e valutare eventualmente la richiesta di risarcimento dei danni.

  • Valentina

    Buongiorno,
    Sono stata inquilina per tre anni in una casa dove sono insorte muffe su tutti i muri perimetrali e le pitture, vecchie, si sono scrostate su tutto il soffitto. Per l umidita e gli infissi vecchi senza isolamento ho trovato muffa spesso anche negli armadi, nonostante ogni giorno arieggiassi casa. I proprietari, messi al corrente del fatto che non posso ridipingere l appartamento (il colore vecchio cadrebbe subito) se prima non viene fatta una bonifica delle muffe e non viene raschiato su tutti i muri la vecchia pittura, non vuole ridarmi la caparra. Ma non credo spetti a me la ristrutturazione totale, solo la ripittura. Posso chiamare la asl per stabilire se questo danno è imputabile a me o alla mancanza di adeguata struttura di isolamento?

  • Gentile Valentina, di fatto avendo dato disdetta ora era suo obbligo ridipingere, quindi potreste far valutare a quanto ammonterebbe ipoteticamente tale spesa e rilasciare questa cifra, non altro.

  • Laura

    Salve, sono Laura, sono in affitto in un appartamento con garage, tre settimane fa con le forti piogge il mio garage si è allagato, ho chiamato il proprietario del immobile per far notare il problema, a quale mi ha risposto che non è un problema che riguarda lui, e che non hanno aperto le pompe, ho tolto l'acqua dal garage, le cose rovinate le ho buttate, pensando che finisce così..... Ad oggi dopo tre settimane in garage e al interno della casa da sotto il pavimento sta uscendo del acqua, tutti i giorni aumenta anche sul muro, ho sollecitato il proprietario tre volte, la risposta è : tutto normale con il tempo si asciuga, il problema sta peggiorando tutti i giorni e la muffa sta salendo, vorrei sapere come mi devo comportare... Grazie in anticipo

  • Gentile Laura a questo punto se il proprietario non vuole intervenire per risolvere il problema lei può chiedere una risoluzione immediata del contratto; se il problema fosse del condominio potrebbe anche sentire l'amministratore per capire se ci sono magari coperture assicurative che possono intervenire.

  • Laura

    Salve, la ringrazio tantissimo per la risposta, le volevo dire che sono in affitto in una villetta a schiera, le persone accanto a me hanno stesso problema, abbiamo cercato se l'acqua viene dal giardino o se possa essere qualche tubo rotto, e non c'è nulla, il problema è da sotto il pavimento del garage, le volevo chiedere come io non posso permettermi un altro trasloco visto che ho appena fatto uno a novembre, in caso che non vuole intervenire il proprietario, posso pretendere il pagamento del trasloco appena trovo un altra casa? Grazie in anticipo.

  • può chiedere la risoluzione immediata e il risarcimento del danno, quindi le spese di trasloco.

  • Francesca

    Salve
    Vorrei prendere in affitto un appartamento all'ultimo piano dello stabile avente ampia terrazza che funge da tetto per l'appartamento sottostante
    Nel contratto d'affitto è precisato che la manutenzione ordinaria di tetto e lastrico solare spetta all'inquilino
    Dal consuntivo delle spese di condominio dell'anno precedente si nota che sono state fatte piccole riparazioni del tetto per infiltrazioni e sono state messe tra le spese ordinarie ( quindi spettanti all'inquilino e non al proprietario).
    Nel caso di infiltrazioni dalla terrazza quindi chi paga il locatore o il conduttore?
    Quanto possano incidere le spese ordinarie sul condominio?
    Se si dovesse impermeabilizzare la terrazza, rifacendo il manto, è considerata manutenzione ordinaria?
    Grazie fin da ora
    Francesca


    Inviato da iPhone

  • Gentile Francesca bisognerebbe capire la causa delle infiltrazioni, forse parliamo di danni causati dall'inquilino e che ha rimborsato. Di solito per il terrazzo il rifacimento del manto è sicuramente un lavoro straordinario e le spese ordinarie di manutenzione dovrebbero costituire una minima parte.

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Buonentrata e buonuscita: il commercio dei negozi.Buonentrata e buonuscita: il commercio dei negozi.
La prima scelta per chi decide di aprire un'attività è quella di selezionare la location giusta e adatta. Il sogno di aprire nella "via...
Valvole termostatiche, installazione in arrivo nei condomini. Ma quanto si risparmierà?Valvole termostatiche, installazione in arrivo nei condomini. Ma quanto si risparmierà?
Importante novità di questo autunno all’insegna dell’efficienza energetica. Prima dell’accensione delle caldaie sarà...
10 consigli per essere un proprietario di casa in affitto moderno e al passo con i tempi10 consigli per essere un proprietario di casa in affitto moderno e al passo con i tempi
Niente pregiudizi e inutili rigidità, scelte contrattuali e fiscali adeguate, cura dell’immobile, ma anche trasparenza e cordialità...
Cucina etnica e animali domestici, ma non solo: quali cattivi odori provocano liti in condominioCucina etnica e animali domestici, ma non solo: quali cattivi odori provocano liti in condominio
Si sa, in Italia la lite condominiale è uno sport nazionale. E il classico “casus belli” è il cattivo odore proveniente dall...
E' primavera. Come seminare e coltivare un buon inquilinoE' primavera. Come seminare e coltivare un buon inquilino
Eh già, da un certo punto di vista affittare casa è come fare giardinaggio. Se scegli i semi giusti, li pianti e li annaffi con cura...