Cerca

A Parma il labirinto più grande del mondo

by Alberto Bombarda
on Giugno 05, 2015
Visite: 696

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

È stato inaugurato a Fontanellato, in provincia di Parma, il più grande dedalo del mondo: il Labirinto di Franco Maria Ricci. Realizzato utilizzando 200mila piante di bambù alte sino a cinque metri, copre una superficie di otto ettari. I percorsi interni si snodano lungo tre chilometri mentre al centro del labirinto si trova una struttura in muratura che circonda una piramide. Qui è custodita, ed esposta al pubblico, la collezione privata dell'ideatore dell'opera: un patrimonio raccolto nel tempo in cui figurano sculture di Canova e Bernini, dipinti di Hayez, Carracci e Parmigianino, e la preziosa biblioteca che tra opere rare nasconde anche la raccolta unica al mondo di Bodoni.

 

Il Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci è uno straordinario parco culturale con il più grande labirinto al mondo di bambù. Ha inaugurato lo scorso 29 maggio ed è entrato a far parte ufficialmente del prestigioso circuito dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza.

 

E' un parco culturale progettato da Franco Maria Ricci con gli architetti Pier Carlo Bontempi e Davide Dutto. Ospita spazi culturali per più di 5.000 metri quadrati, destinati alla collezione d'arte di Franco Maria Ricci (circa 500 opere dal Cinquecento al Novecento passando dal Bernini al Ligabue) e a una biblioteca dedicata ai più illustri esempi di tipografia e grafica, tra cui molte opere di Giambattista Bodoni (su cui Ricci ha curato recentemente uno splendido volume monografico) e l'intera produzione di Alberto Tallone. Completano questa collezione storica tutti i libri curati da Franco Maria Ricci in cinquant'anni di attività.

 

Il Labirinto della Masone presenta una pianta a stella tipica dell'epoca romana, copre 7 ettari di terreno ed è realizzato interamente con piante di bambù di specie diverse. Al centro del Labirinto della Masone si trova una piazza di 2000 mq contornata da porticati e ampi saloni: ospiterà concerti, feste, esposizioni e altre manifestazioni culturali. Prospiciente la piazza, una cappella a forma piramidale ricorda il labirinto come simbolo di fede.

 

SERVIZI E INFO UTILI. A disposizione dei visitatori, una caffetteria, un ristorante ("Il Bistrò", gestito dallo Chef stellato Massimo Spigaroli), uno spazio gastronomico parmigiano e un bookshop dove si potranno trovare anche molte edizioni ormai rare di Franco Maria Ricci.

Il complesso del Labirinto è aperto dalle 10.30 alle 19 tutta la settimana tranne il martedì. Il biglietto intero costa 18 euro. Tutti i percorsi sono privi di barriere architettoniche e consentono l'accesso in forma autonoma a persone diversamente abili.

Per approfondimenti, visitate il sito del Labirinto

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Parma, la capitale italiana dell'alimentazioneParma, la capitale italiana dell'alimentazione
Una novità dietro l'altra per Cibus 2014 che, giunta alla 17° edizione, si terrà come sempre nella città Ducale emiliana dal 5 all'8 maggio 2014...