Cerca

Al via un autunno di grandi mostre

by Alberto Bombarda
on Settembre 16, 2017
Visite: 491

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Guernica

L'elenco delle migliori esposizioni in giro per l'Italia

Van Gogh a Vicenza, Caravaggio a Milano, Giorgione a Castelfranco Veneto, Ambrogio Lorenzetti a Siena, Picasso a Genova e a Roma, dove si potranno anche ammirare i capolavori impressionisti di Monet: sono i maestri assoluti dell'arte antica e moderna a farla da padroni in questa nuova stagione autunnale delle grandi mostre 2017.

 

Le mostre al via a settembre

La ripresa espositiva è avvenuta il 9 settembre a Traversetolo (PR) con la mostra "Pubblicità! La nascita della comunicazione moderna 1890-1957", alla Fondazione Magnani Rocca fino al 10 dicembre. Parallelamente, è partita la magnifica rassegna dedicata alle gemme leggendarie della Collezione Thani, allestite per la prima volta in Italia a Palazzo Ducale a Venezia (fino al 3 gennaio).

Dal 16 settembre ecco "Marino Marini. Passioni visive", cento opere (dai celeberrimi 'Cavalieri' alle straordinarie 'Pumone', ai festosi 'Giocolieri') esposte fino al 7 gennaio a Palazzo Fabroni di Pistoia, città natale del maestro toscano. Dal 22 settembre al 21 gennaio a Roma alle Scuderie del Quirinale, l'evento più atteso: "Pablo Picasso. Tra Cubismo e Neoclassicismo: 1915-1925", con l'esposizione di capolavori straordinari, eccezionalmente concessi in prestito dai maggiori musei internazionali. La seconda delle tre mostre (la prima è stata a Napoli e la terza a Genova) che celebrano il viaggio in Italia compiuto un secolo fa dal genio spagnolo e la conseguente svolta stilistica della sua arte.

Da Michelangelo a Rosso Fiorentino, da Andrea del Sarto a Pontormo e Bronzino, lo splendore del secondo '500 a Firenze è al centro di una rassegna ospitata dal 21 settembre al 21 gennaio a Palazzo Strozzi. Spostandoci a Rovigo, dal 23 settembre al 21 gennaio, gli spazi di Palazzo Roverella propongono "Secessione. Monaco Vienna Praga Roma. L'onda della modernità", con dipinti di Schiele, Klimt, Klinger e molti altri.

Da non perdere "Dentro Caravaggio", allestita a Palazzo Reale di Milano dal 29 settembre al 28 gennaio, che intende condurre i visitatori attraverso opere capitali provenienti da tutto il mondo, nel processo creativo e rivoluzionario del maestro lombardo.

 

Le mostre al via a ottobre e novembre

Ottobre si apre nel segno di Van Gogh. I capolavori del maestro olandese sono riuniti in nella grande mostra "Van Gogh. Tra il grano e il cielo", allestita dal 7 ottobre all'8 aprile a Vicenza, negli spazi della Basilica Palladiana. In tutto 43 dipinti e 84 disegni, provenienti dalle più importanti raccolte internazionali, dagli esordi olandesi a Parigi fino alla luce di Provenza.

A Palazzo Chiablese di Torino (dal 4 ottobre al 14 gennaio) circa 130 opere di grande formato di Mirò. Intanto a Roma si apre il 12 ottobre l'esposizione dedicata al raffinato esotismo nipponico con "Hokusai. Sulle orme del Maestro", allestita al Museo dell'Ara Pacis. Palazzo Alberti a Bologna ospita dal 16 ottobre all'11 febbraio "Duchamp, Magritte, Dalì. I Rivoluzionari del '900", oltre 200 opere che, partendo anche qui dalle avanguardie storiche, arrivano all'espressionismo astratto di Pollock.

Il 19 a Roma prende il via "Monet", al Complesso del Vittoriano fino all'11 febbraio, dove saranno presentate circa 60 opere, per la prima volta esposte in Italia, del padre dell'Impressionismo e provenienti dal Musée Marmottan Monet. Dal 20 ottobre, sempre a Roma, le invenzioni fantastiche di Arcimboldo sono invece in mostra a Palazzo Barberini.

Le opere di Ambrogio Lorenzetti, appena restaurate, sono esposte dal 22 ottobre al 21 gennaio a Siena, a Santa Maria della Scala. "Le trame di Giorgione" sono di scena dal 27 ottobre al 4 marzo a Castelfranco Veneto (Treviso). A concludere la stagione autunnale delle grandi mostre è di nuovo "Picasso. Capolavori dal Museo Picasso di Parigi", dal 10 novembre al 6 maggio a Genova nell'Appartamento del Doge di Palazzo Ducale, che chiude così l'omaggio italiano al genio spagnolo.

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati