Cerca

Ecco dove mangiare i migliori hamburger in Italia

by Alberto Bombarda
on Settembre 18, 2015
Visite: 564

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Hamburger

Per i tanti amanti del fast food, TripAdvisor ha stilato la classifica dei 10 più votati locali italiani specializzati nella preparazione dei "panini americani". Ottime notizie per il Lazio, che vanta sia il vincitore della top 10 nazionale sia altri due ristoranti in classifica, ottenendo così anche il primato di regione più premiata.

 

Ecco la speciale classifica stilata da Tripadvisor in base a voti e recensioni.

 

1. The Burger Factory – Roma (Punteggio TripAdvisor: 4.5 su 5 - 204 recensioni)

Il locale non è molto grande, ma la lista degli hamburger e degli ingredienti è vastissima. Gli hamburger sono di 3 dimensioni 150g, 220g o 300g e tutti uniscono la tradizione di un piatto internazionale con i sapori tradizionali della cucina italiana.

 

2. Lo Monaco ALTrA CUCINA – Villabate, Palermo (Punteggio TripAdvisor: 5 su 5 - 60 recensioni)

Questo locale a conduzione familiare porta in tavola hamburger freschissimi, dell'attigua macelleria accompagnati da patatine fritte al momento.

 

3. Leo's Hamburgeria - Sirmione, Brescia (Punteggio TripAdvisor: 4.5 su 5 - 781 recensioni)

Tanti tipi di hamburger che spaziano dall'Angus alla Chianina passando per il cinghiale, il cervo, il cavallo, l'anatra, l'agnello, il capriolo, il bisonte e lo struzzo. Gli ingredienti sono da personalizzare con creatività dato che vengono serviti separatamente nel piatto, da combinare secondo il gusto dei clienti.

 

4. Il Masetto – Genova (Punteggio TripAdvisor: 4.5 su 5 - 296 recensioni)

I proprietari de Il Masetto puntano tutto sulla qualità delle materie prime: gli hamburger sono di manzo 100% razza piemontese a marchio di certificazione COALVI e gli ingredienti sono selezionati con grande cura.

 

5. Patties - Roma (Punteggio TripAdvisor: 4.5 su 5 - 89 recensioni)

La perfetta e singolare reinterpretazione del classico cibo da fast food americano in chiave italiana, accostando ingredienti dal sapore nostrano a specialità create dal locale.

 

6. Walles Burger – Bardolino, Verona (Punteggio TripAdvisor: 4.5 su 5 - 120 recensioni)

Di recente apertura (è stato inaugurato nel 2014), il Walles Burger si distingue per l'atmosfera retrò americana, che si mischia al gusto italiano per la buona cucina. Il locale serve carne con solo il 10% di grasso, di produzione italiana certificata, oltre a insalate, dolci e snack.

 

7. Knick Knack Yoda - Roma (Punteggio TripAdvisor: 4.5 su 5 - 248 recensioni)

A due passi dal Vaticano, ampia proposta di hamburger personalizzabili a seconda dei gusti, preparati a vista dietro il lungo bancone, con la musica di sottofondo che rende l'atmosfera ancor più speciale.

 

8. Spritz & Burger - Desenzano del Garda, Brescia (Punteggio TripAdvisor: 4.5 su 5 - 390 recensioni)

Primo nella speciale classifica 2014 dei migliori locali in cui gustare un hamburger, lo Spritz & Burger, affacciato sul lago di Garda, perde quest'anno qualche posizione ma resta comunque tra i più apprezzati d'Italia.

 

9. Ecce Bombo – Perugia (Punteggio su TripAdvisor: 4.5 su 5 - 372 recensioni)

Nel cuore della zona Universitaria di Perugia, l'Ecce Bombo è caratterizzato dai richiami agli anni '70 e dalla celebre frase del film di Nanni Moretti "Ecce Bombo... faccio cose vedo gente", che campeggia nel locale. Gli hamburger sono serviti con diversi ingredienti e, sempre, con un'abbondante porzione di patatine fritte.

 

10. Good Food – Grottaminarda, Avellino (Punteggio TripAdvisor: 4.5 su 5 - 237 recensioni)

Pub dal sapore tutto americano a partire dal nome, dove è possibile degustare le specialità della cucina a stelle e strisce realizzate con i prodotti della tradizione italiana. Il menù, che propone vasta scelta in fatto di hamburger, presenta anche un ampio assortimento di birre.

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati