Cerca

Ecco l'isola che non c'e'

by Alberto Bombarda
on Dicembre 07, 2012
Visite: 941

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Nel mare di Riccione sorgera' un'isola artificiale a 6 km dalle spiagge. Ospitera' un porto, hotel, ristoranti, residence, parchi. E si potra' fare il bagno...

atollo riccioneUn'isola a Riccione. Si' la nostra Perla Verde modello Maldive. O meglio Dubai. Il progetto sembra molto concreto, verra' presentato in febbraio con un convegno all'Universita' di Ferrara ma da tempo negli uffici governativi romani stanno studiando l'incartamento presentato da Luca Emanueli, direttore di Sealine, un centro ricerca sui sistemi costieri presso il dipartimento di Architettura dell'ateneo della citta' estense. Il progetto coinvolge anche i comuni di Misano, Cattolica e Gabicce e si chiama T.H.E.R.E., acronimo di Tourist Hub Emilia Romagna Est.

L'ATOLLO. Sara' la prima volta in Italia che dal nulla emergera' un'isola artificiale, concetto che a Dubai ha spopolato. Sorgera' a 6 km in linea d'aria da viale Ceccarini, avra' una superficie di un km di diametro e sara' in grado di ospitare un porto (con terminal per le navi da crociera in viaggio tra Grecia, Croazia e Venezia), hotel, residence, centri commerciali, ristoranti, parchi. Si potra' effettuare la balneazione: la profondita' del mare infatti in quel tratto e' di soli 12 metri. L'opera costera' un miliardo di euro, finanziati attraverso il project financing, fondi di investimento prevalentemente stranieri. "Sara' un pezzo di territorio con la propria identita', nel quale ritrovare quella voglia di sperimentare propria della Romagna che oggi si e' perduta" Queste le parole di Emanueli. L'atollo sara' totalmente autosufficiente, dall'acqua, all'energia elettrica, ai rifiuti, con una gestione a ciclo chiuso.

L'unica cosa che mancheranno saranno le spiagge, il mare li' le inghiottirebbe in un attimo. Ma lasciamo che il fascino dell'ombrellone, del bagnino e del pattino rimangano inalterate. Va bene il progresso, ma cosa sarebbe Riccione senza la sabbia?

 

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Notte Rosa 2015, dove tutto è possibile!Notte Rosa 2015, dove tutto è possibile!
A tutti gli effetti è da considerare come un capodanno, ma in versione estiva... Quest'anno, oltre alla riviera emiliano-romagnola, la festa si...