Cerca

In Romagna la Perla e' sempre più Verde

by Alberto Bombarda
on Settembre 29, 2012
Visite: 718

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

A Riccione nasce il progetto "Boulevard dei paesaggi", 4 percorsi per apprezzare i diversi aspetti della città e del suo entroterra anche fuori stagione.



Non solo spiaggia, disco e shopping d'estate: Riccione e' sempre fruibile, ci si puo' divertire in qualsiasi periodo dell'anno. Il progetto "Boulevard dei paesaggi" fa parte di un più vasto percorso che la Perla Verde dell'Adriatico, così come tante altre in Riviera Romagnola, sta facendo per destagionalizzare il più possibile il turismo e valorizzare il territorio al di là della stagione estiva. Lo scopo è quello di offrire ai turisti una città e un territorio "a tutto tondo", fatto di mare, divertimento, enogastronomia, ma anche montagna, sport, cultura e natura.

 

 

I "Boulevard dei paesaggi" (http://www.facebook.com/RiccioneBoulevardDeiPaesaggi) uscite a piedi, percorsi in bicicletta, gite per bambini, passeggiate in centro e, anche, passeggiate per lo shopping che, in una città come Riccione, non potevano mancare. Per ora i percorsi sono quattro, ciascuno dei quali ha delle soste in punti strategici.

Il percorso "ludico e ricreativo" è quello dedicato agli amanti della bicicletta. Si va dal lungomare, verso il porto, passando per la zona Fontanelle, fino al polo sportivo, toccando anche il parco fluviale del Rio Melo.

panorama entroterraIl percorso "paesaggistico e storico" è pensato per toccare le zone più belle e suggestive della città come il Belvedere o il Castello degli Agolanti, spingendosi fino a Gabicce Monte, nelle Marche, a ridosso del Parco Naturale del Monte San Bartolo. Il tutto toccando alcuni dei monumenti storici più belli e suggestivi della zona.

Il percorso "cultura e tendenze" passa per le migliori vetrine, i negozi griffati e i locali alla moda. Ma anche edifici storici e la "Riccione Liberty". E ovviamente non mancano tappe in viale Ceccarini, viale Dante e viale Tasso.

 

 

riccione in bici

Il percorso "sport e natura" è pensato, invece, per chi ama il trekking e propone di passare per la zona San Lorenzo e la zona Alba e Marano, con tappe al polo sportivo. Grazie al progetto Bike Sharing, inoltre, chi ama pedalare troverà 25 chilometri di percorsi a cui si aggiungono 1,6 chilometri circa di piste progettate e 6,5 chilometri di piste programmate. A disposizione anche una ciclostazione, un cicloparcheggio attrezzato anche per la riparazione e l'assistenza. Chi ama l'avventura, puo' orientarsi in mountain bike verso l'entroterra: da segnalare il Giro Gola del Furlo, dalla costa romagnola all'entroterra urbinate, il Giro delle tre regioni, che parte dalla Romagna, scollinando verso il pesarese, l'Appennino toscano per scendere verso il mare Adriatico; il Giro del fungo porcino, che risale la Val Conca, lungo strade ombreggiate di verde fino a Carpegna; il Giro del Montefeltro, da Riccione alla scoperta delle principali città delle Terre del Montefeltro; il Giro "Il Raffaello", itinerario sulle orme di Raffaello; il Giro del Sangiovese che propone panorami vista mare, campi coltivati, ulivi e viti.

Per chi ama l'enogastronomia associata alla cultura, ampia possibilita' di visita a borghi e fortezze con degustazione di specialita' locali come il tartufo pregiato Valconca, il formaggio di fossa e Ambra di Talamello, l'olio d'oliva di Brisighella.

Infine da citare il parco del benessere termale di Riccione con la sua piscina all'aperto di 800 metri quadrati, immersa in una meravigliosa pineta a due passi dal mare e arricchita da sette cascate d'acqua. Per i bambini, ecco la piscina con profondità ridotte, castelli su cui arrampicarsi, aree giochi e animazioni creative. 

 

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati