Cerca

Per andare in vacanza si rinuncia a soldi, sesso e social...

by Alberto Bombarda
on Ottobre 05, 2016
Visite: 1135

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quali sono le rinunce di italiani e stranieri in cambio di un giorno di vacanza in più? C'è chi farebbe a meno di parte dello stipendio, chi del sesso, chi dei social media. Non stupisce che chi ama viaggiare sia più predisposto a piccoli sacrifici pur di guadagnare una giornata di ferie. In tutto il mondo - secondo un'indagine di Expedia - quattro adulti su dieci associano le vacanze alla felicità: a seconda delle diverse culture, quindi, ecco una classifica davero curiosa...

 

Il portale Expedia, legato ai viaggi, ha condotto un'indagine tra i propri naviganti per capire quali sono, nel mondo, le cose che saremmo disposti a fare, pur di strappare ventiquattrore di meritato riposo in più rispetto al lavoro. Ecco il primo quadro.


• Il 51% rinuncerebbe al junk food (merendine, snack, dolciumi e "schifezze" varie) per una settimana – specialmentein Nord Europa (il 64% dei norvegesi e degli svedesi, il 61% dei finlandesi) e in Spagna (61%);
• il 46% all’alcool;
• Il 42% rinuncerebbe ai social media, specialmente in Finlandia (54%) e in Messico (51%);
• Il 37% sarebbe disposto a non guardare la televisione per una settimana, in particolare in Brasile (54%), Malesia (51%) ed Emirati Arabi (51%);
• Ben il 23% direbbe no al sesso: non sembra un gran sacrificio per finlandesi (39%) e giapponesi (32%), mentre italiani e messicani chiudono la classifica, rispettando la loro fama di “latin lovers”: rispettivamente, solo il 13% e l’11% sarebbe disposto ad un simile scambio;
• Infine, c’è chi rinuncerebbe persino alla doccia (9%).

Anche in ambito lavorativo, le vacanze sembrano diventare sempre più prioritarie: in tutto il mondo, ben il 35% degli adulti con un lavoro accetterebbe una riduzione dello stipendio in cambio di un giorno in più di vacanza; le percentuali più alte si registrano in India (62%), Malesia (49%) ed Emirati Arabi (49%). Ben il 31%, potendo scegliere,preferirebbe ottenere più vacanze rispetto a un aumento di stipendio, specialmente in India (54%) e Svezia (42%). Il 55% ritiene che la possibilità di avere più vacanze sia un ottimo motivo per cambiare lavoro. Il 91% degli intervistati italiani ritiene che vacanze regolari siano importanti per salute e benessere, l’88% pensa che siano fondamentali per una migliore relazione con il partner e l’86% le considera utili per coltivare buoni rapporti con amici e famiglia.

 

LE RINUNCE DEGLI ITALIANI. Le vacanze sono così importanti che il 50% degli italiani sarebbe disposto a cambiare lavoro per avere più giorni di ferie, e il 27% accetterebbe una riduzione dello stipendio. Non solo; i nostri connazionali, pur di avere una giornata di vacanza e relax in più, eliminerebbero:


• Junk food (59%)
• Social media (47%)
• Alcolici (44%)
• Televisione (39%)
• Dessert (37%)
• L’abito preferito (37%)
• Il caffè (31%)

Gli italiani vorrebbero avere più giorni di ferie soprattutto per scoprire nuove mete (45%) e per concedersi vacanze più lunghe (43%). In questa ottica, Expedia ha suggerito 5 destinazioni, tra le meno battute dai nostri connazionali: Islanda, Nuova Zelanda, Norvegia, Canada e Sud Africa.

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati