Cerca

Per seguire la moda attuale, ecco la guida Street Food 2017

by Alberto Bombarda
on Luglio 29, 2016
Visite: 918

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Un esempio di Street Food in Italia

Giunta alla quarta edizione, la guida Street Food 2017 del Gambero Rosso presenta anche una classifica dei migliori locali in Italia

Per unire l'utile al dilettevole, in questo periodo di vacanze, ecco un aiuto per scegliere dove poter mangiare in modo insolito in Italia. La guida racconta un mondo multiforme come il cibo di strada, il grande successo della gastronomia made in Italy. C’è n'é per tutti i gusti, compresi i 22 indirizzi premiati come «Campioni regionali» e i due premi speciali «Street food on the road» e «Street food da chef».

 

 

Nella guida Street Food 2017 del Gambero Rosso sono 450 gli indirizzi selezionati, rappresentativi di un perfetto equilibrio tra precisione del dettaglio e atmosfera pop, e dell’attitudine a guardare al cibo come qualcosa di vitale, in costante trasformazione; come sempre, la scelta tiene conto di qualità delle materie prime utilizzate, valorizzazione del territorio, originalità della formula. Non mancano venti nuove ricette di ogni regione, dedicate tutte al fritto, emblema del cibo di strada.

La guida e i suoi contenuti.

 

La guida Street food del Gambero Rosso è arrivata alla terza edizione. Con centinaia di indirizzi di cibo da strada gourmet — dalle pasticcerie alle piadinerie, dai panini alle crepes, dai negozi di alimentari ai food truck — con la novità dell’appendice golosa (50 gelaterie). E poi i 20 indirizzi premiati come «Campioni regionali» e i due premi speciali Estathè e Gambero Rosso «Street food on the road» e «Street food da chef»

L’edizione 2017 della guida Street Food del Gambero Rosso è stata realizzata in collaborazione con Generali Italia. Grazie alla sintonia tra i due brand, entrambi impegnati a promuovere e valorizzare le eccellenze territoriali italiane, Gambero Rosso darà il suo contributo a #Viviamopositivo, l’iniziativa organizzata da Generali e The Gira. Il tour che ha lo scopo di esaltare le bellezze del nostro paese quest’anno sarà arricchito da un nuovo elemento: il cibo nella sua versione street food. Cuore del tour, saranno gli “Aperitivi in Rosso”: in ogni tappa gli agenti di Generali Italia organizzano, con il supporto di Genagricola, holding agroalimentare di Generali, aperitivi studiati per coinvolgere, oltre ai clienti, anche la città con le persone e le attività commerciali e imprenditoriali locali.

I 20 campioni regionali di Street Food e i due premi speciali

 

Valle d’Aosta: La Luge (via Regionale 1, Courmayeur)

Piemonte: Perino Vesco Fornai (via Cavour 10, Torino)

Liguria: Strakkino (via alla Porta degli Archi, 16/r, Genova)

Lombardia: Macelleria Popolare (Mercato della Darsena, Milano)

Veneto: La Osteria Chef in viaggio (Marcon, Venezia)

Trentino Alto Adige: Il posto di Ste (largo G. Carducci, 55, Trento)

Friuli Venezia Giulia: Gabin pizza&food (via dei Rizzani, 19, Udine)

Emilia Romagna: L’insolito bar (v.le dell’Autodromo, 35, Modena)

Toscana: ‘Ino (via dei Georgofili, 3r/7r Firenze)

Marche: Chiosco al Furlo (Pianacce, 66, Furlo di Acqualagna, Pesaro)

Umbria: Cukuc (via Ariodante Barteri, 2/c, Perugia)

Lazio: Mariolina (via Panisperna, 222, Roma)

Abruzzo: Blu mare Le frit c’est chic (via Frentana, 27, San Vito Chietino, Chieti)

Molise Di Riscio Euro (via Orticelli, 2, Belmonte del Sannio, Isernia)

Campania: Bomba (via Alabardieri, 8, Napoli)

Puglia: Panificio Adriatico (via De Giosa, 113, Bari)

Basilicata: Forno sorelle Palese (via della Chimica, 35, Potenza)

Calabria: Cristini (via Calabria, 36, Cosenza)

Sicilia: I cuochini (via Ruggiero Settimo, 68, Palermo)

Sardegna: Pizzeria Bosco (via Vittorio Veneto, 4, Tempio Pausania, Olbia)

 

Premio «Street food on the road»

 

Crab (via Emilio De Marchi, 37, Milano). Un food truck che serve panini buonissimi realizzati con materie prime scelte con cura e pensati per tutti i gusti

 

Premio «Street food da chef»

 

Uliassi (via Banchina di Levante, 6, Senigallia). Uno chef che si dà allo street food e nel suo ristorante serve un panino doppiamente alla porchetta: classico pane marchigiano coperto con lardo di maiale e cotto in forno affinché resti croccante. A farcire il panino porchetta cotta a bassa temperatura, scalogno caramellato, pomodoro fresco e cotenna bollita, asciugata e poi fritta.

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati