Cerca

Ruzzle-mania, una vera fobia!

by Alberto Bombarda
on Febbraio 08, 2013
Visite: 1405

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Da settimane, in Italia, Ruzzle e' il gioco piu' scaricato su smartphone e tablet e quello piu' commentato sui social network. E' il moderno Scarabeo. Ma in rete fioriscono app e trucchi per barare...

 

 

Le mode si sa sono cicliche. E se un tempo a farla da padroni erano gli uccelli arrabbiati (Angry Birds), ora sugli smartphone e sui tablet si e' tutti parolieri, compositori, inventori a volte. Tutti pazzi per Ruzzle, il nuovo Scarabeo, il social game che impazza tra i possessori di qualsiasi cosa sia touch screen, qualita' che consente di "tatuare" le proprie impronte digitali su una griglia di 16 lettere, sulla quale si cerca di scovare entro 2 minuti il maggior numero possibile di parole, in tre manches di uguale durata.

Ogni parola da' un certo numero di punti e, al termine dei due minuti di tempo, e' Ruzzle a stabilire il vincitore. La parte social e' costituita sicuramente dalla possibilita' di condividere i risultati, ma anche le vittorie e le sconfitte su Facebook: insomma, si possono "sputtanare" pubblicamente i propri amici che perdono, sai che goduria... Visto il successo del gioco, la Mag Interactive (societa' svedese ideatrice) ha creato anche una versione a pagamento della app che consente di sfidare pu' avversari contemporaneamente e condividere risultati e prestazioni. 

Una volta aperta l'applicazione ed entrati in pista, il passo successivo e' invitare qualcuno alla sfida. La scelta e' ampia: contatti di Facebook, follower di Twitter, amici di Ruzzle o, il piu' intrigante di tutti, l'avversario a caso.  Tutto e' ammesso tranne i nomi propri. Certo e' che qualche perplessita' sulla lingua italiana "ruzzola" nei nostri cervelli: avete mai composto parole tipo "Arri" o "Miro"? Tranquilli, la casa svedese ha attinto tutto il lessico dalla bolognese Zanichelli, editrice del celebre dizionario. Pertanto Arri (con accento) e' l'esortazione che i pastori fanno agli asini e Miro e' un aggettivo utilizzato anche dal Carducci che significa meraviglioso.

Ha pure una funzione culturale Ruzzle, dunque. Ma diciamoci la verita'. A nessuno e' mai sorto qualche dubbio giocando contro gli stessi avversari che da un giorno all'altro passano dal fare mediamente 2/300 punti per manche a 900/1000? Vuoi dire che tutti passino le notti a corteggiare lo Zanichelli? Sempre piu' perplesso, ho provato a intervistare l'oracolo per eccellenza, mister Google... Ed ecco che mi si e' aperto un mondo nuovo! Ruzzle trucchi. Su YouTube pullulano i video tutorial su come vincere, cosi' come siti e forum. Ed esistono le app per barare: Ruzzle Cheat, con una semplice fotografia della griglia apparsa durante una manche, ti svela tutte le combinazioni possibili, con i relativi punteggi che puoi ottenere, tenendo in considerazione anche le lettere con i bonus. Oppure si puo' replicare comodamente la griglia sul proprio Pc, trovare tutte le possibilita' e digitare le parole sul telefono. Ma il tempo passa! Tranquilli, chiudi Ruzzle e lo riapri successivamente: come per magia si sara' bloccato il tempo... 

Adesso che ho capito tutto, diventero' anch'io imbattibile! Ma non era un passatempo?

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Io taggo, tu tagghi... Ma dove ti tagghi?Io taggo, tu tagghi... Ma dove ti tagghi?
Il check-in virtuale è ormai un modo di esistere, di comunicare, di far sapere ai tuoi amici dove sei, con chi sei e cosa stai facendo. E allora,...
Papa Francesco e Miley Cyrus: i personaggi più cliccati del 2013.Papa Francesco e Miley Cyrus: i personaggi più cliccati del 2013.
Come ogni anno in questo periodo si fa un bilancio degli avvenimenti accaduti negli ultimi 12 mesi, sia quelli intervenuti direttamente nella nostra...
Casa dolce casa, anche prima di essere mia.Casa dolce casa, anche prima di essere mia.
Sappiamo quanto sia stressante, faticoso e molto spesso estenuante cercare casa, sia in vendita o in affitto. Vuoi per gli annunci ingannevoli che...
 Come investire nel mattone sicuro! Come investire nel mattone sicuro!
In questo periodo in cui sembra essere ancora lontana la luce in fondo al tunnel della compravendita, parliamo di un investimento sicuro e...
Facebook: l'agenzia a prova di tagFacebook: l'agenzia a prova di tag
Il mondo immobiliare è ingessato e schematico? La comunicazione delle agenzie immobiliari è vecchia e non al passo con i tempi? Nel mondo social...