Cerca

Umbria Jazz 2014, che grande spettacolo!

by Alberto Bombarda
on Luglio 04, 2014
Visite: 964

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Umbria Jazz è ormai riconosciuto come il Festival musicale di maggior qualità in Italia, e tra i più apprezzati a livello internazionale. La 37esima edizione targata 2014 si svolgerà a Perugia dall'11 al 20 luglio. Tra gli ospiti principali, Herbie Hancock, Al Jarreau, Mario Biondi e Wayne Shorter.

 

Un Festival, quello di Umbria Jazz imminente che inizierà a Perugia l'11 luglio, che conferma il trend intrapreso da alcuni anni: musica a trecentosessanta gradi per tutti ma con un'anima rivolta senza esitazioni al jazz e alla storia di questa musica straordinaria.

A testimonianza della qualità della rassegna, ecco i nomi in cartellone: due leggende della scena jazz come Herbie Hancock e Wayne Shorter, del funk come Dr. John, le grandi voci di Al Jarreau, Mario Biondi, Natalie Cole, Fiorella Mannoia, grandi pianisti come Michel Camilo e Hiromi e il grande jazz italiano con Stefano Bollani, Paolo Fresu, Danilo Rea, e molti altri ancora. Nomi che saranno in grado di soddisfare i gusti musicali di qualsiasi appassionato.

Presenti anche alcuni progetti particolari e inediti per Umbria Jazz: un vero e proprio Festival nel Festival con la serata, meglio dire nottata, dal titolo Techno-logical dance music Festival, con il meglio della musica dance e il concerto in esclusiva italiana dei Roots, gruppo icona della musica rap e hip hop.

La giornata conclusiva verrà dedicata al jazz italiano con il convegno che analizzerà la situazione del jazz nazionale e che precederà lo speciale tributo ad un musicista indimenticabile come Armando Trovajoli, ad un anno dalla sua scomparsa. Nell'occasione l'orchestra di Dino e Franco Piana sarà protagonista insieme ad alcuni specialissimi ospiti come Enrico Rava, Roberto Gatto, Enrico Pieranunzi e Danilo Rea per un'ideale festa del Jazz italiano.

Location principale rimane l'Arena Santa Giuliana, dove avranno spazio i grandi nomi e che in occasione dei campionati mondiali di calcio darà la possibilità al pubblico di assistere alle finali del 12 e 13 luglio.
Il Teatro Morlacchi e la Sala Podiani della Galleria Nazionale dell'Umbria, che torna dopo alcuni anni a essere prestigiosa location del Festival, saranno i luoghi di riferimento per il jazz più classico e d'autore italiano e internazionale dove si intrecceranno le note di musicisti affermati con quelle di stelle emergenti e giovani dal futuro più che promettente. Dopo il successo della scorsa edizione tornano i concerti dedicati alla sperimentazione e alla ricerca a Palazzo della Penna, in collaborazione con Young Jazz.

Previsti pure gli spazi all'aperto, gratuiti, in Piazza IV Novembre e ai giardini Carducci. Da non dimenticare infine l'ormai tradizionale Street Parade dei Funk Off che riporta tra le vie del centro la storia e le radici del jazz. Abbinamento tra musica e cibo andranno in scena alla Bottega del Vino, al Ristorante La Taverna e all'Hotel Brufani che ospiteranno gli aperitivi, i pranzi e le cene.

Per il quinto anno consecutivo quindi tutta l'energia elettrica utilizzata per l'evento sarà certificata "100% energia pulita Multiutility Spa", l'energia proveniente da fonte rinnovabile italiana prodotta dalle centrali idroelettriche delle nostre Dolomiti, la cui origine è tracciata e garantita del Gestore del Sistema Elettrico.

 

IL PROGRAMMA PRINCIPALE ALL'ARENA SANTA GIULIANA, GIORNO PER GIORNO.

Umbria Jazz apre quest'anno, per la prima volta, al rap. E lo fa con uno dei gruppi più caldi e travolgenti della scena hip hop, The Roots. La band sarà in scena in esclusiva italiana all'Arena Santa Giuliana il 19 luglio, e si affianca nel cartellone della trentasettesima edizione del Festival a una serie di nomi classici del jazz, a cominciare da due leggende come Herbie Hancock e Wayne Shorter, colleghi ai tempi del favoloso quintetto di Miles Davis degli anni '60, che daranno vita a un inedito concerto a due voci che li porterà a Perugia il 16 luglio, in una serata divisa con il pianista jamaicano Monty Alexander e il suo Harlem Kingston Express, programma che spazia dai classici del jazz a Bob Marley.

 

Il pianoforte, in effetti, è uno dei protagonisti assoluti del cartellone dell'Arena Santa Giuliana. Ecco così la serata del 14 luglio dalle inconfondibili tinte brasiliane: protagonisti la pianista paulista Eliane Elias e il suo quartetto e in un secondo tempo con l'affiatatissimo duo formato da Stefano Bollani e dal virtuoso del bandolim Hamilton de Holanda. E sempre pianistico, ma prettamente latino, è il menù del 17 luglio con il maestro cubano del pianoforte Gonzalo Rubalcaba leader della band di all-star Volcan e la sfida di virtuosismi fra il dominicano Michel Camilo e la piccola furia giapponese Hiromi.

 

Di grande impatto è la notte al femminile del 18 luglio: da una parte ci sarà Natalie Cole, figlia del leggendario Nat "King" Cole, che con il suo ultimo album "En Español" cantato completamente in lingua spagnola, continua con successo a seguire le orme paterne. Dall'altra c'è la presenza di Fiorella Mannoia con un programma speciale, costruito appositamente per Umbria Jazz, sul filo della sua passione per la musica brasiliana e il suo sentito e recente omaggio a Lucio Dalla e che conta su due ospiti altrettanto speciali: Fabrizio Bosso e Danilo Rea.

 

Da segnalare due altre serate dedicate alla black music: l'omaggio di Dr. John al suo concittadino Louis Armstrong e la super band Galactic (il 15 luglio) e la serata di apertura con la Daptone Super Soul Revue che inscenerà una celebrazione ad alto contenuto funk della storica etichetta indipendente di Brooklyn.

Programma particolare per le serate del 12 e 13 luglio che si sovrappongono alle partite di finale dei campionati mondiali di calcio in Brasile: dopo il grande successo degli ultimi due anni, dj Ralf torna a Umbria Jazz, all'Arena, con una maratona musicale che partirà dal pomeriggio e che lo vedrà sul palco con i migliori colleghi e domenica 13 un doppio concerto con il ritorno di Ray Gelato, insieme a Enzo Avitabile & Bottari + Scorribanda. Il 20 luglio grande chiusura con un triplo concerto dedicato alle grandi voci: dalle 18,30 i Take 6, il gruppo che ha rivoluzionato il modo di cantare "acappella", a seguire due icone come Al Jarreau e Mario Biondi.

Per valorizzare ancor di più il vostro viaggio in Umbria, perché non organizzare una mini-vacanza? Mille spunti di case o appartamenti in affitto nei suggestivi scenari della provincia di Perugia sono disponibili sul sito Solo Affitti Vacanze. Da non perdere!

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Ecco Umbria Jazz 2015 con Lady Gaga guest starEcco Umbria Jazz 2015 con Lady Gaga guest star
Umbria Jazz 2015 torna dal 10 al 19 Luglio a Perugia: per dieci giorni, nelle due location principali come l'Arena Santa Giuliana e il Teatro...
Alla scoperta delle Alla scoperta delle "Terre di Piero"
Tour sulle tracce di Piero della Francesca per scoprire i suggestivi paesaggi che lo ispirarono, assaporando i piatti tipici di quelle terre e...
Umbria a suon di festivalUmbria a suon di festival
Iniziano in questi giorni gli ormai celebri happening estivi che rappresentano un appuntamento fisso dell'offerta culturale del nostro Paese. Dal...