Cerca

Una valigia tutta da indossare...

by Alberto Bombarda
on Marzo 08, 2013
Visite: 860

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Inventata da un ingegnere irlandese, la Jaktogo è stata pensata per evitare di pagare oneri in bagagli extra. Validissima per aggirare i rigidi diktat delle compagnie aeree low-cost, e' formata da 14 tasche di misura diversa, che possono contenere fino a 15 kg di oggetti: una volta riempita, si può ripiegare come una borsa e portare in spalla o indossare come un normale giaccone

 

 Il Jaktogo è un giaccone fatto di poliestere, leggero ma resistente. Ordinabile su internet, si può anche richiedere in pelle o denim. Nasconde ben 14 tasche, di cui una può confortevolmente ospitare pure un laptop. Quando lo indosserete, in capienza massima si puo' arrivare ad assomigliare all'omino Michelin, ma la cosa meravigliosa è che, una volta passati i controlli e imbarcati e sbarcati dall'aeroplano, il giaccone si può trasformare in un'ordinaria e pratica borsa. «In effetti a volte mi guardano un po' strano all'aeroporto, in compenso normalmente vendo una decina di giacche a viaggio», racconta su Mail Online John Power, l'ingegnere che ha ideato Jaktogo. Lui è un frequent flyer, stufo di gettare migliaia di sterline in valigie extra. La sua invenzione costa 69 euro, ma se si pensa che può contenere ben 15 chili di roba, e si fanno due conti con i prezzi esorbitanti che hanno i bagagli supplementari nelle compagnie aeree (soprattutto le low-cost), i conti sono presto fatti: l'investimento è ottimo. Jaktogo infine esiste anche in versione vestito scamiciato, stile palloncino. E pazienza se si sara' obesi all'apparenza... 

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati