Cerca

Viaggi di lusso ed eno-gastronomia: ecco i trend 2016

by Alberto Bombarda
on Maggio 10, 2016
Visite: 756

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tutte le isole più belle del mondo e d'Italia

In questi giorni è in corso alla Fiera di Milano la BIT, la Borsa Internazionale del Turismo edizione 2016. I primi dati sulle tendenze mondiali sono che il turismo cresce nel mondo più o meno del 4% l'anno, con un trend costante ormai da sei anni consecutivi. I settori in maggior trend positivo sono i viaggi di lusso, il turismo enogastronomico e culturale e quello sportivo. New York, Firenze, Parigi e Roma le città più gettonate dai più facoltosi.

 

VIAGGI DI LUSSO. Secondo il World Travel Monitor di IPK International (2015), negli ultimi 5 anni l'incremento del Luxury Travel è stato del 48% e la tendenza sembra dover continuare nel corso del 2016. Le stime di Federalberghi sul turismo di alta gamma e sulle presenze nelle strutture extralusso italiane indicano un incremento tra +10% e +20% rispetto allo scorso anno, con una fetta importante rappresentata da turisti provenienti dai Paesi arabi. Ai primi posti della classifica delle destinazioni preferite da questi viaggiatori "di lusso" di tutto il mondo, secondo una ricerca di Condé Nast Johansen, figurano nell'ordine New York, Firenze, Parigi e Roma.

 

TURISMO ENO-GASTRONOMICO. Se si guarda solo ai turisti italiani, un'indagine Coldiretti/Ixé (2015) afferma che più di quattro italiani su dieci hanno scelto un viaggio di vacanza all'insegna dell'enogastronomia. In questo settore d'altra parte l'Italia si attesta leader mondiale con quasi 21.000 agriturismi e più di 6.600 fattorie. Secondo un report presentato da Imago per il 2015, per il turista straniero l'Italia è associata, per il 64% anche ai piaceri di cibo e vini.

 

TURISMO SPORTIVO. Anche il turismo sportivo italiano presenta un fiducioso trend: con un giro d'affari stimato in 6,3 miliardi di euro (di cui 1,5 miliardi per gli sport acquatici), oltre 10 milioni di viaggi e 60 milioni di pernottamenti censiti dall'Osservatorio Nazionale del Turismo (2015), si conferma uno dei segmenti più promettenti su cui puntare anche per promuovere aree meno note e per destagionalizzare il prodotto.

 

VIAGGI DI NOZZE. I dati 2015 indicano un giro d'affari di circa 5 miliardi di euro e più di 350.000 viaggi l'anno (60% verso l'estero). Promettente il segmento dei matrimoni di stranieri celebrati in Italia: 6 mila l'anno, con inglesi, russi e americani in prima fila per le destinazioni di charme.

 

TURISMO CONGRESSUALE. Buone prospettive anche per il Mice, il turismo congressuale per il quale gli operatori a livello mondiale prevedono un aumento nel numero di eventi organizzati, dei partecipanti e della spesa media. L'Italia, che occupa la 4° posizione europea per superficie totale a meeting, e che gode di un giudizio positivo con riguardo al patrimonio artistico, alle manifestazioni e alla ricchezza di infrastrutture, si prepara a beneficiarne.

 

Per approfondimenti, visitate il sito della Bit.

Presentazione Autore
Alberto Bombarda

Una vita da giornalista e comunicatore e adesso affitto case... Da quel lontano 31 agosto 1966 quando vidi la luce a Modena, sotto i ponti della mia vita, in sintesi, è passata una laurea in Scienze politiche nel 1993, un master in Comunicazione d'azienda nel 1995, un esame da giornalista professionista a Roma nel 2000, migliaia di firme tra Il Resto del Carlino, Gazzetta di Modena e anche Gazzetta dello Sport, una moglie, due figli e un'agenzia immobiliare. Un vero globe-blogger...


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati