Cerca

Diario semiserio di un trasferimento prequel

by Giovanna Rossi
on Luglio 24, 2013
Visite: 2169

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

C’era una volta… un re? No. Un pezzo di legno? Neanche!

C’era una volta una famiglia che voleva cambiare città. Ovviamente niente principi e principesse o castelli incantati, una famiglia verissima e modernissima: mamma con due figli e papà con una bimba (l’immagine di copertina è puramente indicativa, tutti non ci stavamo!).

Una di quelle famiglie tetris, insomma, che ogni tanto si è in tre, altre volte in quattro… ma quando si riesce ad incastrare gli impegni di tutti ci si ritrova in cinque, raramente, purtroppo o per fortuna, in formazione coppia di fidanzatini. Dimenticavo c’è anche uno prezioso stuolo di nonni, zii, zie e qualche animale in ordine sparso da ricongiungere nella casetta ideale.
Ma che tipo di casa? Compriamo, affittiamo? Cosa è indispensabile sapere e a cosa è bene  non pensare?
Come si dice “l’esperienza insegna” e traslocare, quando si lavora da anni in campo immobiliare, è davvero un interessante cambio di punto di vista, che in parte conferma ciò che ci dicono statistiche e giornali e in parte insegna che quando le cose si vivono è tutta un’altra storia.
Noi, insomma è chiaro che quella di cui parlo è davvero la mia famiglia, abbiamo dovuto fare i conti con una casa da vendere, un mutuo da trovare, una casa da acquistare (o affittare?).
In questo anno o poco più che ha preceduto il trasloco credo di aver imparato:

  1. Le case nuove non si sono deprezzate poi così tanto, mentre quella vecchia che tu hai necessità di vendere sì!
  2. Se dovete chiedere un mutuo munitevi di tantissima pazienza, perché, nonostante lauree e lavori a tempo indeterminato, tranne che non abbiate uno stuolo di parenti pensionati a farvi da garanti (ormai sono gli unici considerati sicuri) vi sentirete dire che avete ogni sorta di rischio, anche quello “sociale” (Mah!).
  3. Quando firmate un preliminare fatelo leggere ad un avvocato, se non ne conoscete uno, investite qualche centinaio d’euro per evitare tristi e ben più costose sorprese!
  4. Quando una compravendita salta perché il costruttore di cui ti sei tuo malgrado fidato ha tradito la tua fiducia, può arrivare l’affitto a salvarti il futuro!

Per ora è tutto. Noi siamo pronti per partire, in una casa che ha tutto ciò che ci serve (compresi camera degli ospiti per parenti e amici e giardino per gli animali) in affitto. Ovviamente è solo l’inizio dell’avventura. Alla prossima con scatoloni, variazione utenze and c.
E voi? Siete stati alle prese con un trasferimento negli ultimi mesi o ne avete uno in previsione? Raccontate se vi pare!

Presentazione Autore
Giovanna Rossi

Arriva a Solo Affitti dopo diversi anni trascorsi appassionatamente tra arte ed editoria. Una formazione umanistica che segna la sua indole professionale, in cui, a dispetto del ruolo di Responsabile dell'Ufficio Business, regnano creatività e disordine. Si occupa quotidianamente di accordi commerciali, ma coltiva più o meno in segreto le passioni di sempre. Considera questo blog uno splendido strumento per unire l'utile al dilettevole.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
3 ragioni per cui l’affitto è in crescita anche se le compravendite sono ripartite3 ragioni per cui l’affitto è in crescita anche se le compravendite sono ripartite
Gli italiani ricominciano a comprare casa, gli affitti sono destinati a sgonfiarsi. Sbagliato: ecco cosa succede sul mercato immobiliare  ...
Perché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 puntiPerché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 punti
Un mercato in crescita da 9 anni consecutivi, una fiscalità particolarmente vantaggiosa per il proprietario e canoni di affitto accessibili per...
Bamboccioni o precari? Italia prima per giovani che restano in casa con i genitoriBamboccioni o precari? Italia prima per giovani che restano in casa con i genitori
Ben l’80% dei giovani italiani non se ne va dalla casa di mamma e papà prima dei 30 anni. C’entra la crisi, ma non solo  ...
2 Millennials su 3 scelgono l’affitto. E il mito della casa di proprietà?2 Millennials su 3 scelgono l’affitto. E il mito della casa di proprietà?
Comprare casa per i giovani: da passaggio imprescindibile a scelta di vita troppo impegnativa.     L’acquisto di un’...
Affitto, tutte le previsioni per il 2017Affitto, tutte le previsioni per il 2017
Previste più transazioni di mercato nelle grandi città. Canoni abitativi stabili quasi ovunque, solo a Milano segnali di crescita. &...