Cerca

2012: l'anno dell'affitto/1

by Chiara Bianchi
on Novembre 15, 2012
Visite: 1959

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Presentato il IV Rapporto Solo Affitti sul mercato nazionale della locazione: cali generalizzati dei canoni e aumenti di contratti previsti per il 2013.

 

4 rapporto locazioniSi è tenuta ieri la conferenza sul rapporto annuale del mercato delle locazioni in Italia, organizzata dal franchising immobiliare Solo Affitti in collaborazione con Nomisma, durante la quale sono stati presentati i dati con le tendenze dell’ultimo anno.

 

Secondo l’Osservatorio Solo Affitti nei primi sei mesi del 2012 i canoni di locazione sono calati mediamente del 6%, con leggeri aumenti solo a Campobasso (+1,6%) e Bari (+1,4%). E la previsione per il 2013 conferma un “aumento in generale del numero delle locazioni, una stabilità dei canoni per il residenziale e un ulteriore abbassamento per uffici, negozi e capannoni”, afferma la presidente Silvia Spronelli.

 

I cali più consistenti dei canoni d’affitto si sono rilevati a Napoli (-12,5%) e Milano (-11,9%), seguite a ruota da Aosta (-9,1%), Venezia (-8,7%), Roma e Catanzaro (entrambe a -8,6%), Genova (-7,7%), Firenze (-7,6%) e Ancona (-6,8%). Affitti leggermente più bassi a Palermo (-1,5%) e situazione quasi invariata rispetto allo scorso anno per Torino (-0,4%).

 

Le flessioni riguardano tutte le tipologie di immobili, specie per i trilocali (-7%) e soprattutto a Milano (-13,2%) e Aosta (-12,7%), mentre Bari (+3,4%) e Torino (+2,2%) sono in controtendenza. Prezzi in discesa anche per i quadrilocali, che si stabilizzano a livello nazionale su un -6,3%, oscillando tra il -18,3% di Milano e il +8,7% di Torino. Canoni al ribasso anche per bilocali (-5,3%) e monolocali (-4,8%). Nel primo caso i picchi delle diminuzioni sono state rilevati a Napoli (-15,9%) e Ancona (-12,5%), nel secondo spiccano le flessioni di Roma (-12,3%), Ancona (-11,6%) e Bologna (-10,5%).

 

Secondo le rilevazioni di Solo Affitti la presenza dell’arredamento nell’immobile o il garage costa mediamente 50 euro in più al mese tranne che per i monolocali. Nel primo semestre del 2012 il prezzo medio di locazione nelle città capoluogo del nostro Paese è di 540 euro, che salgono a 595 se l’appartamento è ammobiliato e a 599 se l’abitazione è dotata di garage. Si spendono mediamente 442 euro al mese per un monolocale (456 ammobiliato) e 487 euro per un bilocale (535 con mobili). La spesa arriva fino a 577 euro per alloggiare in un trilocale (con un incremento di 57 euro in presenza di mobili), e tocca i 683 euro per un quadrilocale (754 arredato).

 

Gli immobili in affitto più costosi sono quelli di Roma (canone medio: 879 euro) e Milano (858 euro), seguiti da Firenze (650 euro), Venezia (613 euro) e Trieste (557 euro). Gli alloggi più economici sono quelli di Catanzaro (371 euro), Campobasso (440 euro), Perugia e Potenza (448 euro). Torino con 476 euro si conferma la città più economica del Nord Italia.

 

Roma è più cara di Milano per i canoni mensili di quasi tutte le tipologie d’appartamento: nella Capitale si spendono 616 euro per un monolocale (596 euro a Milano), 790 per un bilocale (738 a Milano) e 1.158 per un quadrilocale (1.144 a Milano). Tendenza opposta per i trilocali, con il capoluogo meneghino leggermente più caro della Capitale (956 vs 954 euro). Spostando l’attenzione sugli altri capoluoghi, emerge che l’affitto medio mensile dei monolocali è più alto a Venezia (531 euro) e Firenze (508 euro), ma più basso a Catanzaro (301 euro) e Torino (324 euro). Firenze e Venezia sono ancora fra le città più care per i bilocali, rispettivamente con 591 e 581 euro, mentre quelle più a buon mercato si confermano Catanzaro (323 euro) e Campobasso (394 euro). Firenze batte Venezia anche per il canone medio mensile dei trilocali (680 contro 653 euro) e si piazza davanti a Napoli per i quadrilocali (823 contro 705 euro). Catanzaro è ancora una volta la città più economica per chi è alla ricerca di un trilocale (380 euro al mese) o un quadrilocale (480 euro).

(Continua qui...)

 

Presentazione dei dati del Report 2012 sulla locazione in Italia

 

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Donald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affittiDonald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affitti
Breve storia dei brillanti (ma controversi) esordi nel real estate del nuovo presidente degli Stati Uniti   Fresco di laurea, diventò a...
Aggiornamento Istat: 5 motivi per cui non conviene più adeguare il canone di affittoAggiornamento Istat: 5 motivi per cui non conviene più adeguare il canone di affitto
Certo, a dirla così suona paradossale. Se fino a qualche anno fa non applicare al canone di locazione l’adeguamento Istat poteva suonare...
Affitto, un mercato da oltre 1,6 milioni di contratti all’anno. Tutti i dati dell’Agenzia delle EntrateAffitto, un mercato da oltre 1,6 milioni di contratti all’anno. Tutti i dati dell’Agenzia delle Entrate
Nel settore immobiliare si parla sempre e solo di compravendite. Edilizia, banche, grandi investitori, agenzie immobiliari, arredamento,...
Commercio, rinunciare al locale non è l’unico modo per far quadrare i conti. In crescita bar, ristoranti e hotelCommercio, rinunciare al locale non è l’unico modo per far quadrare i conti. In crescita bar, ristoranti e hotel
Scegliere di aprire un’attività di commercio ambulante è l’unica via per far andare bene un’attività...
Optional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affittoOptional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affitto
Internet, una dotazione ormai imprescindibile nelle case di moltissimi italiani. Anche se, quando si va a vivere in affitto, soprattutto se...