Cerca

Affitti, ecco la classifica delle città più care al mondo.

by Chiara Bianchi
on Luglio 23, 2013
Visite: 1924

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Una società di consulenza immobiliare che opera a livello internazionale stila la classifica delle città in cui il tasso di crescita dei canoni d'affitto ha subito più rincari negli ultimi dodici mesi. Fra conferme e qualche sorpresa, ecco come si piazza l'Europa. E l'Italia?

 

HiRes primaPaginaNon solo l'Italia, e in fondo ce l'aspettiamo visto il trend che negli ultimi due anni ha registrato costanti cali, ma anche l'Europa resta fuori dal podio dei Paesi in cui costa di più andare in affitto nel mondo. A scalare la classifica sono soprattutto i mercati emergenti, con Dubai al primo posto: solo negli ultimi dodici mesi i prezzi nell'emirato hanno subito un'impennata del 18,3%. I dati sono stati raccolti e analizzati da Knight Frank, una società di consulenza immobiliare internazionale, che nell'ultimo rapporto ha stilato la top ten del mercato mondiale dell'affitto più caro.


L'Europa compare con le città svizzere di Zurigo al quinto posto (+6,3% nel periodo marzo 2012-marzo 2013), seguito da Ginevra all'ottavo (2,8%), Mosca al quattordicesimo (prima città europea che registra una flessione, pari al 2,6%) e Londra al sedicesimo (-3,1%). Sul podio insieme a Dubai anche Nairobi (13,9%) e Pechino (12,3%).


Il Nord America presenta invece situazioni di sostanziale stabilità: Toronto, al decimo posto con una crescita dei prezzi d'affitto pressoché nulla (1,2%), e New York al quindicesimo che registra addirittura un calo (-2,6%).

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Mediazione civile obbligatoria: perché nell’affitto la conciliazione non decollaMediazione civile obbligatoria: perché nell’affitto la conciliazione non decolla
Tra i fattori principali l’esclusione delle controversie per sfratto, le più numerose, e la scarsa efficacia della gestione...
Perché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 puntiPerché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 punti
Un mercato in crescita da 9 anni consecutivi, una fiscalità particolarmente vantaggiosa per il proprietario e canoni di affitto accessibili per...
Bamboccioni o precari? Italia prima per giovani che restano in casa con i genitoriBamboccioni o precari? Italia prima per giovani che restano in casa con i genitori
Ben l’80% dei giovani italiani non se ne va dalla casa di mamma e papà prima dei 30 anni. C’entra la crisi, ma non solo  ...
Affitto, tutte le previsioni per il 2017Affitto, tutte le previsioni per il 2017
Previste più transazioni di mercato nelle grandi città. Canoni abitativi stabili quasi ovunque, solo a Milano segnali di crescita. &...
Affitto, i canoni bassi agevolano la scelta di immobili più spaziosiAffitto, i canoni bassi agevolano la scelta di immobili più spaziosi
Grazie ai ribassi dei canoni di locazione degli ultimi anni, molti inquilini possono permettersi una stanza in più per la propria casa in...