Cerca

Affitti, arriva l’Imu al 4 per mille per il canone concordato e la sanatoria per gli inquilini che hanno denunciato il nero.

by Chiara Bianchi
on Maggio 07, 2014
Visite: 7474

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Introduzione di un'aliquota agevolata al 4 per mille per gli affitti a canone concordato e sanatoria per gli inquilini che hanno denunciato l'affitto in nero, secondo quanto previsto nel Dl 23/2011. Sono alcune delle modifiche proposte e approvate dalle commissioni Lavori Pubblici e Ambiente del Senato in merito al Dl Casa, in corso di conversione in legge.


iStock 000034477200SmallRiguardo a quest'ultimo punto, in particolare, ricordiamo che la Corte Costituzionale ha recentemente bocciato, con sentenza 50/2014, la normativa sulle sanzioni per il proprietario che, affittando l'immobile in nero, viene denunciato dall'inquilino, il quale ottiene in cambio un contratto regolare e super scontato. La bocciatura per difetto di delega aveva creato non poca confusione, e come conseguenza gli inquilini che, affidandosi alla legge, avevano effettuato la segnalazione rischiavano di trovarsi da un momento all'altro senza casa e con una procedura di sfratto per morosità a carico.

 
Ora un emendamento approvato in Senato cerca di risolvere la bagarre, stabilendo che verranno fatti salvi, fino al prossimo giugno, gli effetti prodotti e i rapporti giuridici sorti in conseguenza alle norme censurate nel Dl 23/2011. Dunque gli inquilini che hanno denunciato il proprietario per l'affitto in nero ottenendo un forte sconto sul canone non dovranno più restituire gli sconti applicati, come invece aveva stabilito la Corte Costituzionale. I relatori hanno anche presentato un testo che riscrive la normativa bocciata ma di sicuro, al momento, c'è solo il via libera all'emendamento di sanatoria.


Un'ulteriore novità per gli affitti riguarda l'emendamento che introduce l'aliquota Imu agevolata allo 0,4 per cento per i contratti a canone concordato e nei comuni con emergenza abitativa, almeno per il 2014. Le amministrazioni, tuttavia, mantengono la possibilità di aumentare o ridurre di 3 punti percentuali le aliquote, arrivando a 0,1 o 0,7 per cento. Le coperture in questo caso proverranno dai 625 milioni di euro attribuiti ai Comuni dalla Legge di Stabilità 2014.


Ma le novità per l'affitto non finiscono qui: fra le altre proposte ancora al vaglio della commissione, anche l'esenzione delle imposte di registro e di bollo della registrazione del contratto di affitto in caso di accordo tra le parti per la riduzione del canone e l'estensione della cedolare secca al 10% per i comuni dichiarati in stato di emergenza perché interessati da eventi calamitosi.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
È tempo di pagare! Parte ufficialmente la cedolare secca sugli affitti brevi.È tempo di pagare! Parte ufficialmente la cedolare secca sugli affitti brevi.
Oggi, 16 ottobre 2017, la prima scadenza ufficiale per pagare la nuova imposta.   E finalmente dopo rinvii, ripensamenti, cambiamenti entra in...
Più tempo per pagare la tassa sugli affitti breviPiù tempo per pagare la tassa sugli affitti brevi
Gli agenti immobiliari guadagno un po’ di tempo per adeguarsi alla nuova normativa. Questa tassa sembra proprio non voler entrare in vigore!...
Affitti brevi: come si paga la tassa.Affitti brevi: come si paga la tassa.
Cedolare secca sulle locazioni brevi: pubblicato il codice. Gli affitti brevi continuano ad essere i protagonisti di questa estate: dopo aver parlato...
Perché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 puntiPerché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 punti
Un mercato in crescita da 9 anni consecutivi, una fiscalità particolarmente vantaggiosa per il proprietario e canoni di affitto accessibili per...
Affitti agevolati, dopo 18 anni ridefiniti i canoni e gli sconti fiscali.Affitti agevolati, dopo 18 anni ridefiniti i canoni e gli sconti fiscali.
Canoni, agevolazioni fiscali e tanto altro: come cambiano i contratti concordati. Novità per gli affitti a canone concordato e in generale per...