Cerca

APE, il governo propone sanzioni al posto della nullità.

by Chiara Bianchi
on Settembre 10, 2013
Visite: 2812

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Secondo il Ministero dello Sviluppo Economico la nullità dei contratti di vendita, locazione e trasferimento a titolo gratuito di immobili in mancanza di presentazione dell'Attestato di Prestazione Energetica, rappresenta una disposizione che potrebbe mettere ulteriormente in crisi il mondo immobiliare. La soluzione? Sostituirla con sanzioni amministrative.


mutuo-casa-143023E' già pronta la bozza del cosiddetto Decreto del Fare 2, che dovrebbe completare il processo di rilancio dell'economia italiana; resta solo da sciogliere il nodo sulla possibile crisi di governo, che sta rallentando i lavori dell'esecutivo in queste ultime settimane. Fra le anticipazioni rese note dal Ministero dello Sviluppo Economico spicca una norma che modificherebbe il Decreto Legislativo 192/2005, sostituendo la nullità dei contratti di vendita, trasferimento a titolo gratuito o locazione di beni immobili, prevista in mancanza dell'Attestato di Prestazione Energetica, con sanzioni amministrative.


La nullità dei contratti in mancanza di attestato era stata introdotta per ottemperare alle direttive dell'Unione Europea, ed in particolare alla circolare 2010/31/UE sulla prestazione energetica in materia di edilizia, che prescrive la conoscibilità da parte dell'acquirente o del conduttore dell'attestato. Tuttavia, secondo il Ministero dello Sviluppo Economico, la pena della nullità non è commisurata agli obiettivi della Direttiva, che non dispone nulla in merito. Pertanto, il decreto propone di sostituire la nullità con delle sanzioni amministrative, ammontanti a 250 euro per le locazioni e 500 euro per le compravendite effettuate senza allegare al contratto l'attestato di prestazione energetica. Per gli atti di trasferimento a titolo gratuito resta in vigore l'inserimento dell'apposita clausola di presa visione prevista dal D.lgs. 192/2005.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Donald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affittiDonald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affitti
Breve storia dei brillanti (ma controversi) esordi nel real estate del nuovo presidente degli Stati Uniti   Fresco di laurea, diventò a...
Aggiornamento Istat: 5 motivi per cui non conviene più adeguare il canone di affittoAggiornamento Istat: 5 motivi per cui non conviene più adeguare il canone di affitto
Certo, a dirla così suona paradossale. Se fino a qualche anno fa non applicare al canone di locazione l’adeguamento Istat poteva suonare...
Affitto, un mercato da oltre 1,6 milioni di contratti all’anno. Tutti i dati dell’Agenzia delle EntrateAffitto, un mercato da oltre 1,6 milioni di contratti all’anno. Tutti i dati dell’Agenzia delle Entrate
Nel settore immobiliare si parla sempre e solo di compravendite. Edilizia, banche, grandi investitori, agenzie immobiliari, arredamento,...
Commercio, rinunciare al locale non è l’unico modo per far quadrare i conti. In crescita bar, ristoranti e hotelCommercio, rinunciare al locale non è l’unico modo per far quadrare i conti. In crescita bar, ristoranti e hotel
Scegliere di aprire un’attività di commercio ambulante è l’unica via per far andare bene un’attività...
Optional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affittoOptional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affitto
Internet, una dotazione ormai imprescindibile nelle case di moltissimi italiani. Anche se, quando si va a vivere in affitto, soprattutto se...