Cerca

Banca d'Italia, il sondaggio sul mercato delle abitazioni è servito!

by Chiara Bianchi
on Febbraio 27, 2013
Visite: 1523

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il sondaggio promosso da Banca d'Italia, Tecno Borsa e Agenzia delle Entrate restituisce il quadro di un mercato immobiliare italiano che resta immobile, affossato, ancora alla fine del 2012, dai prezzi e dalle compravendite in calo. Ma per gli affitti è la stagione del rilancio.

 

casaL'ultimo trimestre del 2012 non sembra segnare una svolta positiva per la compravendita immobiliare in Italia. Il sondaggio effettuato da Banca d'Italia, Tecno Borsa e Agenzia delle Entrate, cui hanno partecipato oltre 1500 agenzie, non fa che confermare la debolezza del mercato, con la flessione dei prezzi delle abitazioni e il calo dei prezzi che rimangono comunque lontani dalla disponibilità economica della maggior fetta della domanda.

 

Resta un dato positivo che riguarda la locazione: mentre Fiaip, nell'ultimo report, registra un aumento dei contratti d'affitto del 3,21%, più della metà degli agenti che hanno partecipato al sondaggio ha indicato un calo congiunturale dei canoni di affitto nell'ultimo trimestre del 2012. Un'offerta che va incontro a quella domanda che sceglie l'affitto come stile abitativo, o per necessità a causa della difficoltà di accedere all'immobile di proprietà.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Donald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affittiDonald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affitti
Breve storia dei brillanti (ma controversi) esordi nel real estate del nuovo presidente degli Stati Uniti   Fresco di laurea, diventò a...
Aggiornamento Istat: 5 motivi per cui non conviene più adeguare il canone di affittoAggiornamento Istat: 5 motivi per cui non conviene più adeguare il canone di affitto
Certo, a dirla così suona paradossale. Se fino a qualche anno fa non applicare al canone di locazione l’adeguamento Istat poteva suonare...
Affitto, un mercato da oltre 1,6 milioni di contratti all’anno. Tutti i dati dell’Agenzia delle EntrateAffitto, un mercato da oltre 1,6 milioni di contratti all’anno. Tutti i dati dell’Agenzia delle Entrate
Nel settore immobiliare si parla sempre e solo di compravendite. Edilizia, banche, grandi investitori, agenzie immobiliari, arredamento,...
Commercio, rinunciare al locale non è l’unico modo per far quadrare i conti. In crescita bar, ristoranti e hotelCommercio, rinunciare al locale non è l’unico modo per far quadrare i conti. In crescita bar, ristoranti e hotel
Scegliere di aprire un’attività di commercio ambulante è l’unica via per far andare bene un’attività...
Optional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affittoOptional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affitto
Internet, una dotazione ormai imprescindibile nelle case di moltissimi italiani. Anche se, quando si va a vivere in affitto, soprattutto se...