Cerca

Casa, l’ecobonus al 65% verrà esteso al 2015?

by Chiara Bianchi
on Agosto 21, 2014
Visite: 1454

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In attesa di scoprire le carte, o meglio le misure, inserite nel pacchetto casa all'interno del decreto Sblocca-Italia che vedrà la luce il 29 agosto, ricapitoliamo a che punto siano rimasti in materia di efficientamento energetico.


iStock 000009345721XSmallNuovi interventi a favore dell'emergenza abitativa e dell'edilizia in arrivo a fine estate. Nel pacchetto di misure che verrà inserito all'interno del decreto Sblocca-Italia previsto per il 29 agosto si tratterà fra le altre cose anche di efficientamento delle abitazioni.

 

Sembra essree confermato per tutto il 2015 lo sgravio Irpef del 65% per i lavori di risparmio energetico; una detrazione che verrà accompagnata da altre due specifiche agevolazioni, quella per i lavori di prevenzione sismica, oscillante fra il 50 e il 65% in proporzione alla riduzione del rischio ottenuta con l'intervento, e l'incentivo per coloro che acquistano una casa appena costruita o ristrutturata, di classe energetica A o B, con l'intenzione di affittarla a canone concordato almeno per otto anni. L'ecobonus consente di detrarre dalle tasse fino al 65% delle spese affrontate per i lavori di risparmio energetico a singole unità immobiliari e condomini; nel caso non venisse prorogato al 2015, la Legge di Stabilità 2014 ne prevede la riduzione al 50%.


Ma quali sono gli interventi di risparmio energetico che possono godere dell'ecobonus al 65%?

 

  • La riqualificazione energetica degli edifici esistenti
  • Gli interventi di isolamento sugli involucri (cambio degli infissi, isolamento termico dei tetti, delle pareti o della facciata)
  • L'installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda
  • La sostituzione della caldaia

 

Resta invece in sospeso la riconferma per il 2015 del bonus al 50% per le ristrutturazioni semplici, ivi compresi i generici lavori di casa; se non si interverrà, la Legge di Stabilità 2014 prevede la riduzione dello stesso al 40%.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Valvole termostatiche, installazione in arrivo nei condomini. Ma quanto si risparmierà?Valvole termostatiche, installazione in arrivo nei condomini. Ma quanto si risparmierà?
Importante novità di questo autunno all’insegna dell’efficienza energetica. Prima dell’accensione delle caldaie sarà...
Obbligo di installazione delle valvole termostatiche: chi paga se l'appartamento è in affitto?Obbligo di installazione delle valvole termostatiche: chi paga se l'appartamento è in affitto?
Entro il 31 dicembre 2016 è previsto l’obbligo di installare le valvole termostatiche con i contabilizzatori di calore in tutti gli...
Optional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affittoOptional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affitto
Internet, una dotazione ormai imprescindibile nelle case di moltissimi italiani. Anche se, quando si va a vivere in affitto, soprattutto se...
Spese per la casa, costa meno stare in affitto a canone concordato che in una casa di proprietà con il mutuoSpese per la casa, costa meno stare in affitto a canone concordato che in una casa di proprietà con il mutuo
Una recente indagine della CGIL cerca di fare chiarezza sulla diversa spesa da sostenere per la casa nelle principali città italiane. Sì...
Local Tax e taglio della Tasi per le prime abitazioni: a settembre arriva la riforma delle tasse sulla casa. Local Tax e taglio della Tasi per le prime abitazioni: a settembre arriva la riforma delle tasse sulla casa.
Mentre Confedilizia snocciola gli ultimi dati negativi sulla fiscalità legata alla casa che vedono l'Italia a un livello di tassazione degli...