Cerca

Casa, solo un Comune su due applicherà le detrazioni Tasi.

by Chiara Bianchi
on Giugno 13, 2014
Visite: 1200

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Solo un Comune su due ha previsto detrazioni per la Tasi, e se facciamo riferimento a quegli enti in cui la maggiorazione dell'aliquota viene applicata interamente sulla prima abitazione, le agevolazioni mancano addirittura nel 58% dei casi. Così la tassa sulla casa ci costerà più dell'Imu 2012.


iStock 000013180635SmallE' la vecchia storia del bastone e della carota: da una parte il Governo ribadisce la mancanza di sanzioni e interessi di mora per i contribuenti che sbagliano il tempi di pagamento o l'importo della Tasi. Dall'altra però le amministrazioni comunali sono state avare di agevolazioni: solo un Comune su due ha introdotto la possibilità di detrazioni per le abitazioni principali, e la percentuale scende al 42% nei casi dei Comuni che, proprio sulla prima casa, hanno riversato l'intera maggiorazione delle aliquote.

 
La rivelazione arriva da Itworking, società che ha analizzato i contenuti di tutte le delibere locali approvate fino ad ora. L'indagine parla chiaro: delle 2251 delibere Tasi varate ad oggi, ben 1722 sono i casi di maggiorazione sulle abitazioni principali, ma le detrazioni compaiono solo 725 volte; ciò significa che in 997 casi esse non sono state applicate. Fra le principali città che hanno scelto un tributo più pesante sulle prime case senza prevedere alcuna scontistica si annoverano ad esempio Novara, Mantova, Forlì, Ravenna e Livorno.


Il risultato è ancora una volta un aggravio sulle tasche dei contribuenti, dal momento che laddove la Tasi viene applicata senza sconti si rivela più onerosa dell'Imu pagata nel 2012, che garantiva una certa riduzione del carico fiscale grazie allo sconto fisso di 200 euro per tutti e al bonus di 50 euro per ogni figlio a carico fino a 26 anni di età. L'analisi di Itworking mette inoltre in luce come gli effetti della mancanza di detrazioni vadano ad incidere in modo particolare sulle famiglie numerose e sugli immobili di valore medio basso, ossia quelli che hanno una rendita catastale che non supera i 400 euro. Tali immobili, circa il 51,2% del totale in Italia secondo l'ultimo censimento dell'Agenzia del Territorio, fino all'anno scorso pagavano un'Imu estremamente ridotta grazie al sistema di detrazioni, perciò per loro la Tasi risulterà particolarmente pesante. Al contrario le abitazioni che secondo il Fisco hanno un valore maggiore ne risentiranno in misura minore poiché le detrazioni Imu incidevano molto meno e di conseguenza la Tasi, che quest'anno ha aliquote più basse, non raggiunge le cifre dell'Imposta Municipale Unica degli scorsi anni.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Tasi 2016: tra abitazione principale del proprietario e dell’inquilino.Tasi 2016: tra abitazione principale del proprietario e dell’inquilino.
Chi paga la Tasi nel 2016? E Quanto? Abbiamo trattato da un po’ nella rubrica di Prima Pagina le novità che la famigerata Legge di...
Imu, Tasi, Tari: i calcoli, le scadenze e le novità per il 2016.Imu, Tasi, Tari: i calcoli, le scadenze e le novità per il 2016.
Le scadenze per il pagamento di Imu, Tasi e Tari. Con l’avvicinarsi del 16 giugno, termine ultimo per il pagamento della prima rata 2016 di Imu...
Rimborso Imu: le istruzioni per ottenerlo.Rimborso Imu: le istruzioni per ottenerlo.
Come richiedere il rimborso Imu. Con maggio si avvicina il momento di versare le prime rate dell’anno sulle tasse locali Imu, Tasi e Tari; oggi...
Due appartamenti, un contratto, quante agevolazioni?Due appartamenti, un contratto, quante agevolazioni?
Le variabili dell’affitto a canone concordato.   Il contratto a canone concordato incontra sempre più spesso i favori dei...
Agevolazioni prima casa: spettano anche a chi ha già un’abitazione acquistata con il medesimo incentivo fiscale? Agevolazioni prima casa: spettano anche a chi ha già un’abitazione acquistata con il medesimo incentivo fiscale?
Le novità sulle agevolazioni prima casa: estesi i beneficiari. Tra le domande che ci vengono rivolte nei commenti di questo blog o nella posta...