Cerca

Compravendita, sotto i 100mila euro la transazione si farà dall’avvocato.

by Chiara Bianchi
on Aprile 13, 2015
Visite: 1238

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Ddl Concorrenza prova a riscrivere la storia dell'immobiliare: tra i 32 articoli che lo compongono si trova anche una misura che permetterà anche agli avvocati di redigere gli atti relativi alle transazioni immobiliari non abitative sotto i 100 mila euro. E per trasferire la proprietà basterà una semplice scrittura privata a titolo della trascrizione.

Compravendita immobiliare avvocatoUna vera rivoluzione attende il mercato immobiliare se il Ddl Concorrenza, attualmente in attesa di iniziare l'iter parlamentare, dovesse diventare legge. Fra le 91 pagine contenenti i 32 articoli del progetto si trova infatti anche la misura che dà la possibilità agli avvocati di redigere gli atti di compravendita e di donazione per gli immobili non abitativi, come ad esempio box, uffici, stalle, cantine, soffitte, a patto che abbiano un valore catastale inferiore a 100 mila euro. Per queste categorie di immobili se la proposta diventerà legge sarà sufficiente una semplice scrittura privata a titolo della trascrizione per il trasferimento della proprietà.

La proposta ridefinisce in pratica il numero di atti per i quali è prevista l'autentica dei notai, finora unici detentori dell'esclusiva per le procedure inerenti alle transazioni di questa tipologia di immobili. Per richiedere la registrazione dell'atto, gli avvocati dovranno rispettare gli stessi obblighi dei notai, ovvero presentare le note di trascrizione e di iscrizione e le domande di annotazione e di voltura catastale, oltre a liquidare i pagamenti delle relative imposte: tutte operazioni destinate a garantire della correttezza dell'acquisizione della proprietà. Inoltre per tutelare l'acquirente gli avvocati competenti saranno tenuti a munirsi di polizza assicurativa "pari almeno al valore del bene dichiarato nell'atto".

Il Ddl Concorrenza, approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 20 febbraio, e firmato nei giorni scorsi dal Presidente della Repubblica, è ora in attesa di essere presentato alla Camera.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Anziani in usufrutto: la crisi spinge le vendite della nuda proprietà. Aumenti fino al 36% in un annoAnziani in usufrutto: la crisi spinge le vendite della nuda proprietà. Aumenti fino al 36% in un anno
Vendere casa senza privarsi della possibilità di abitarci dentro, vita natural durante. Soluzione, la vendita della nuda proprietà con...
Compravendita immobiliare, senza notaio quell’atto non s’ha da fare.Compravendita immobiliare, senza notaio quell’atto non s’ha da fare.
Qualche mese fa avevamo dato notizia di una misura contenuta nel Dl Concorrenza che se approvata avrebbe letteralmente rivoluzionato il mercato...
Immobiliare, ok il primo semestre. 3 ragioni per cui stavolta la ripresa del settore potrebbe essere realeImmobiliare, ok il primo semestre. 3 ragioni per cui stavolta la ripresa del settore potrebbe essere reale
Ogni anno, negli ultimi anni, le previsioni economiche hanno ciclicamente annunciato la ripresa del settore immobiliare. Ripresa che, puntualmente,...
Affitti ancora in crescita nel 2014. Alla base la crisi delle compravendite, ma non soloAffitti ancora in crescita nel 2014. Alla base la crisi delle compravendite, ma non solo
Numeri record per l'affitto nel 2014: contratti di locazione stipulati hanno segnato un +6,09% rispetto all'anno precedente secondo FIAIP. L'origine...
Sblocca-Italia: niente ripartenza dell’immobiliare senza sgravi Imu su seconde caseSblocca-Italia: niente ripartenza dell’immobiliare senza sgravi Imu su seconde case
Decreto Sblocca-Italia. Obiettivo dichiarato: far ripartire le costruzioni e le compravendite di case. Come ottenere questo risultato? Prevedendo...