Cerca

Dichiarazione Imu: rinviata la scadenza

by Chiara Bianchi
on Ottobre 05, 2012
Visite: 2286

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze posticipa nuovamente i termini per la scadenza della dichiarazione Imu 2012.

 

imuI Comuni che non hanno ancora deliberato su aliquote Imu e esenzioni avranno tutto il mese di ottobre per farlo. La scadenza, inizialmente prevista per il 30 settembre dal decreto sulle semplificazioni fiscali (Dl 16/2012), è stata infatti prorogata al 31 ottobre dal "Decreto enti locali", approvato ieri dal Consiglio dei Ministri ma ancora in fase di conferma definitiva.

Di conseguenza, slitta anche il termine per presentare la dichiarazione Imu, che dovrà essere consegnata entro il 30 novembre.

 

Ma cos'è e chi la deve presentare?

 

E' un documento che serve ad attestare le variazioni dello stato degli immobili, e deve essere consegnato ai Comuni presso cui sono ubicati gli immobili stessi, nell'anno successivo a quello in cui tali variazioni si siano eventualmente verificate.

 

Sono tenuti a presentare la dichiarazione coloro che hanno cambiato la propria situazione immobiliare, ossia chi ha comprato, venduto, ereditato un immobile nel 2012.

 

Chi ha cambiato residenza, chi non ha presentato l'atto notarile attraverso il MUI, il Modello Unico Informatico, e coloro che beneficiano di riduzioni di imposta.

 

Devono presentare la dichiarazione anche i coniugi che risiedono in due distinte abitazioni. In questo caso la dichiarazione serve a specificare quale delle due gode delle riduzioni prima casa ed eventuali figli a carico. Inoltre, gli immobili posseduti dai soggetti Ires, chi ha acquistato un'area edificabile e i proprietari di case inagibili.

 

Anche i proprietari degli immobili locati hanno l’obbligo della dichiarazione, a causa del fatto che alcuni comuni differenziano le aliquote a seconda di abitazioni sfitte o affittate.

 

Tutto rinviato a fine novembre, insomma. Forse.

 

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Milano, nuovo accordo territoriale: nonostante la cedolare al 10% sul concordato, spesso conviene ancora il contratto liberoMilano, nuovo accordo territoriale: nonostante la cedolare al 10% sul concordato, spesso conviene ancora il contratto libero
Spese per la casa, costa meno stare in affitto a canone concordato che in una casa di proprietà con il mutuo Convertire le abitudini, anche...
Riforma del Catasto bloccata per il rischio salasso nella tassazione locale sugli immobili.Riforma del Catasto bloccata per il rischio salasso nella tassazione locale sugli immobili.
A che punto siamo rimasti con la Riforma del Catasto? Dopo l'approvazione dei primi due decreti attuativi, quello sulle commissioni censuarie e quello...
3 luoghi comuni sull’affitto da sfatare: il mercato della locazione spiegato in breve3 luoghi comuni sull’affitto da sfatare: il mercato della locazione spiegato in breve
L'immobiliare è uno di quei settori in cui tutti sanno sempre tutto: chi non ha un vicino di casa, un amico o un parente che deve comprare casa, che...
Inquilino e tasse sulla casa: giusto far pagare la TASI anche a chi vive in affitto?Inquilino e tasse sulla casa: giusto far pagare la TASI anche a chi vive in affitto?
La prima scadenza è ormai passata, la seconda è ancora all'orizzonte: 16 dicembre. Ma la TASI non è andata giù ai molti inquilini che hanno, per...
Sblocca-Italia: niente ripartenza dell’immobiliare senza sgravi Imu su seconde caseSblocca-Italia: niente ripartenza dell’immobiliare senza sgravi Imu su seconde case
Decreto Sblocca-Italia. Obiettivo dichiarato: far ripartire le costruzioni e le compravendite di case. Come ottenere questo risultato? Prevedendo...