Cerca

Fisco, dalla riforma del Catasto alla Tasi tutti i cambiamenti in arrivo per il mattone.

by Chiara Bianchi
on Febbraio 28, 2014
Visite: 1124

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il neonato governo parte dalla riforma del fisco: con il via libera della Camera diventa legge la delega fiscale che contiene anche la Riforma del Catasto da tempo attesa, mentre per la Tasi vengono confermate le aliquote e la flessibilità dei Comuni nella scelta di maggiorazioni e detrazioni.


clessidraLa Tasi rimarrà inalterata nella sua struttura, che prevede un'aliquota massima del 2,5‰ sulle prime abitazioni e del 10,6‰ sulle seconde con la possibilità di aumentarle fino ad un tetto massimo complessivo dello 0,8‰, mentre i Comuni, in linea con quanto concordato dall'esecutivo uscente, manterranno la libertà di decidere quota e ripartizione delle maggiorazioni, in cambio dell'investimento di gran parte degli incassi per introdurre sconti a favore di alcune categorie di contribuenti. I municipi povranno quindi scegliere chi beneficerà degli sconti, se le famiglie con figli o gli anziani a basso reddito.


Il nuovo governo ha già messo mano ad alcune misure rimaste in stand-by nel passaggio di testimone degli esecutivi. Il provvedimento sulla delega fiscale ha ricevuto il via libera definitivo dalla Camera, concludendo il lungo iter Parlamentare fino alla trasformazione in legge. Non resta ora che passare all'elaborazione e al varo dei decreti attuativi che permetteranno alla delega di diventare concretamente operativa. Diventa così legge anche la Riforma del Catasto: il nuovo testo prevede che il valore e la categoria non si basino più sul numero dei vani, ma sui metri quadrati, mentre la rendita finale sarà determinata da una formula matematica che metterà in relazione tutta una serie di coefficienti che rappresentano le caratteristiche dell'immobile, dal valore di mercato rilevato dall'Omi alla posizione, alla presenza di ascensore o riscaldamento. Nella delega è contenuta anche una misura sul bonus ristrutturazioni, con sgravi fiscali sugli immobili per messa a punto di opere di adeguamento alla normativa in materia di sicurezza e di riqualificazione energetica e architettonica.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Tasi 2016: tra abitazione principale del proprietario e dell’inquilino.Tasi 2016: tra abitazione principale del proprietario e dell’inquilino.
Chi paga la Tasi nel 2016? E Quanto? Abbiamo trattato da un po’ nella rubrica di Prima Pagina le novità che la famigerata Legge di...
Imu, Tasi, Tari: i calcoli, le scadenze e le novità per il 2016.Imu, Tasi, Tari: i calcoli, le scadenze e le novità per il 2016.
Le scadenze per il pagamento di Imu, Tasi e Tari. Con l’avvicinarsi del 16 giugno, termine ultimo per il pagamento della prima rata 2016 di Imu...
Le 5 detrazioni Irpef per gli affitti che puoi scaricare con la dichiarazione dei redditi 2016.Le 5 detrazioni Irpef per gli affitti che puoi scaricare con la dichiarazione dei redditi 2016.
Se vivete in affitto e siete in procinto di presentare la dichiarazione dei redditi coi modelli Unico e 730, vi interesserà sapere che avete...
Fisco immobiliare, la riduzione IMU/TASI del 25% assicura una redditività senza precedenti all’affitto a canone concordatoFisco immobiliare, la riduzione IMU/TASI del 25% assicura una redditività senza precedenti all’affitto a canone concordato
Affittare la propria seconda casa assicura un bel guadagno, ma la vera soddisfazione è sapere di poterci pagare anche poche tasse sopra. Questo...
IMU sugli immobili affittati a canone concordato: quanto vale, in euro, la riduzione del 25% introdotta dalla Legge di Stabilità?IMU sugli immobili affittati a canone concordato: quanto vale, in euro, la riduzione del 25% introdotta dalla Legge di Stabilità?
Molte novità che verranno introdotte dalla Legge di Stabilità riguardano da vicino il mondo immobiliare e ancora più nello...