Cerca

Home Italy

by Chiara Bianchi
on Dicembre 18, 2012
Visite: 1025

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Gli stranieri investono sempre più nel mattone italiano: parola di Scenari Immobiliari, un istituto indipendente di studi e di ricerche che analizza il mercato immobiliare in Europa.

 


iStock 000014683491SmallIl mercato immobiliare, soprattutto di questi tempi, sembra mantenere un trend piuttosto altilenante. Ci eravamo lasciati con il report Nomisma del 2011 nel quale si accennava a un temporaneo allontanamento degli operatori stranieri in Italia. Stranieri che avevano fortemente contribuito alla crescita del settore negli anni pre-crisi, arrivando a rappresentare circa il 40% degli investimenti immobiliari nazionali.


Ci ritroviamo oggi, a fine 2012, con i dati contenuti nel report di Scenari Immobiliari, nel quale si evidenziano numeri incoraggianti e in aperto contrasto con quelli dello scorso anno. Negli ultimi 12 mesi sono state 4600 le famiglie estere che hanno acquistato un immobile residenziale in Italia, un incremento di oltre il 53% al quale si aggiunge anche l'aumento dell'importo medio investito: da circa 245.000 euro del 2005 (quando le famiglie di provenienza estere che avevano investito in Italia erano 3000) ai 455.000 di quest'anno.


A sorpresa, sono i connazionali di Frau Merkel i migliori investitori nel nostro mattone: dal 36% del 2011 siamo passati al 39% del 2012. I tedeschi sono seguiti a ruota dagli inglesi, che detengono il 18% del mercato, e dai russi (13%), i cui investimenti dal 2005 si sono sestuplicati. Sono proprio loro infatti i più dotati di risorse economiche, e mentre negli anni passati privilegiavano prevalentemente gli immobili di lusso in Sardegna, negli ultimi tempi si sono orientati sulle rinomate località turistiche della Liguria e della Versilia. In generale, spiega Mario Breglia presidente di Scenari Immobiliari, "le regioni più gettonate sono la Puglia con una quota pari al 22% dello stock complessivo degli acquisti esteri, seguita dal Lazio con il 21%, dalla Toscana con il 16% e dalle Marche con il 15%".


La Toscana, meta gettonatissima nel 2005 con il suo 30% di investimenti immobiliari stranieri, è stata surclassata da regioni meno quotate ma altrettanto belle come le Marche e il Lazio settentrionale. Anche la Puglia negli ultimi tempi ha accresciuto la sua popolarità fra gli investitori esteri, attratti dall'eclettismo dei paesaggi che uniscono mare, campagna e piccoli borghi. Così dal 2005 le compravendite immobiliari non indigene nella regione sono passate dal 7% al 22%.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Donald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affittiDonald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affitti
Breve storia dei brillanti (ma controversi) esordi nel real estate del nuovo presidente degli Stati Uniti   Fresco di laurea, diventò a...
Optional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affittoOptional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affitto
Internet, una dotazione ormai imprescindibile nelle case di moltissimi italiani. Anche se, quando si va a vivere in affitto, soprattutto se...
Un mercato in costante crescita da 8 anni? Cercalo nel settore immobiliare e lo troveraiUn mercato in costante crescita da 8 anni? Cercalo nel settore immobiliare e lo troverai
Siamo abituati a credere che il settore immobiliare abbia subito negli ultimi anni una prolungata fase di crisi, dalla quale solo negli ultimi due...
Affitto, quali previsioni per il 2016? I principali trend del mercato della locazioneAffitto, quali previsioni per il 2016? I principali trend del mercato della locazione
Che i segnali di ripresa nell’immobiliare ci siano e nel 2016 possano ulteriormente rafforzarsi lo confermano i più importanti...
Canoni in risalita nel 2015, è la richiesta delle famiglie a spingere gli immobili più spaziosiCanoni in risalita nel 2015, è la richiesta delle famiglie a spingere gli immobili più spaziosi
Rimbalzo verso l’alto, dopo anni di calo costante, oppure ripartenza della crescita? L’interrogativo è legittimo, visto il +1,7%...