Cerca

Italiani, il risparmio passa ancora dalla casa.

by Chiara Bianchi
on Ottobre 04, 2013
Visite: 946

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nonostante l'aumento dell'Iva, l'incertezza politica, la crisi economica, quest'anno per gli italiani c'è un segnale d'inversione di tendenza, e si registrano i primi segnali di fiducia. E' questo il risultato della ventinovesima indagine sul risparmio e le scelte finanziarie degli italiani, realizzata intervistando un migliaio di famiglie.


Imagoeconomica 19950Il Centro Einaudi e Intesa Sanpaolo hanno pubblicato il risultato dell'ultima indagine sul risparmio e le scelte finanziarie degli italiani, realizzata intervistando mille famiglie titolari di un conto corrente in banca o in posta. Gli italiani sono ancora un popolo di risparmiatori, o almeno ci provano: solo il 40% è riuscito ad accantonare circa l'11% delle sue entrate nel 2013, una percentuale simile a quella dell'anno scorso, che conferma una certa stabilità nel potere di risparmio nel Bel Paese.


La scarsa disponibilità rende necessario un investimento oculato delle risorse: dunque, si risparmia principalmente per tutelare i figli (14,5%), ma anche per integrare la pensione o per la salute nella vecchiaia (12,7%). L'investimento con indice di soddisfazione più alto si conferma la casa (32,1%), anche se cala la propensione all'acquisto a causa dell'aumento dell'imposizione fiscale sugli immobili, e della contrazione dei redditi. Chi ha sottoscritto un mutuo negli ultimi dodici mesi, lo ha fatto principalmente per acquistare la prima casa (5,8 %), per acquistare la seconda casa (2,9%) e per acquistare una casa ai figli (5,8%).


Cambia il modello di consumo: oltre il 60% pensa due volte a ogni spesa, il 55% sceglie i prodotti da comprare con più criterio, si dedica più tempo alla famiglia e al fai da te. Nel focus sulle donne emerge che, nella maggior parte dei casi, sono proprio loro ad amministrare il budget familiare: nel 92,3% dei casi il denaro viene impiegato dalle donne per l'alimentazione, nell'85,7% per l'abitazione, nel 59,6% per il vestiario. E sono proprio loro a gettare un barlume di speranza in questa stagione sfortunata: perché per più di una donna su dieci la crisi "è un'occasione per progettare e rimettersi in gioco".

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Donald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affittiDonald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affitti
Breve storia dei brillanti (ma controversi) esordi nel real estate del nuovo presidente degli Stati Uniti   Fresco di laurea, diventò a...
Optional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affittoOptional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affitto
Internet, una dotazione ormai imprescindibile nelle case di moltissimi italiani. Anche se, quando si va a vivere in affitto, soprattutto se...
Un mercato in costante crescita da 8 anni? Cercalo nel settore immobiliare e lo troveraiUn mercato in costante crescita da 8 anni? Cercalo nel settore immobiliare e lo troverai
Siamo abituati a credere che il settore immobiliare abbia subito negli ultimi anni una prolungata fase di crisi, dalla quale solo negli ultimi due...
Affitto, quali previsioni per il 2016? I principali trend del mercato della locazioneAffitto, quali previsioni per il 2016? I principali trend del mercato della locazione
Che i segnali di ripresa nell’immobiliare ci siano e nel 2016 possano ulteriormente rafforzarsi lo confermano i più importanti...
Canoni in risalita nel 2015, è la richiesta delle famiglie a spingere gli immobili più spaziosiCanoni in risalita nel 2015, è la richiesta delle famiglie a spingere gli immobili più spaziosi
Rimbalzo verso l’alto, dopo anni di calo costante, oppure ripartenza della crescita? L’interrogativo è legittimo, visto il +1,7%...