Cerca

Legge di stabilità: ecco cosa prevede per gli sconti fiscali

by Chiara Bianchi
on Ottobre 15, 2012
Visite: 1261

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I tecnici del governo al lavoro intorno a detrazioni e deduzioni fiscali. Che cosa ci riserva la nuova manovra?

 fiscoLa stretta sulle agevolazioni fiscali, anticipata dalla bozza della Legge di stabilità approvata dal Consiglio dei Ministri la scorsa settimana, sembra sarà meno pesante del previsto.

 

Per quanto riguarda le detrazioni, il tetto di 3000 euro introdotto dalla legge, oltre al quale non sarà più possibile sottrarre l’Irpef al 19%, non riguarderà infatti alcune voci di spesa, che potranno quindi continuare a essere detratte per intero.

Fra queste rientrano le spese per ristrutturazione edilizia, le detrazioni per gli affitti agevolati, i veicoli per disabili e le spese per risparmiare energia in casa.

Per il mutuo esisteva già un tetto di 4000 euro, che faceva risparmiare al contribuente fino a 760 euro (il 19% di 4000). Con il nuovo massimale a 3000, il risparmio scenderà di circa 200 euro.

 

Altre voci di spesa rientrano invece in quella categoria di mezzo che non sarà sottoposta al massimale, bensì alla franchigia di 250 euro sotto la quale non potranno essere detratte. Fra queste, le spese sanitarie, i costi per gli interpreti delle persone sordomute e dei cani guida per i non vedenti.

 

Sulle deduzioni fiscali, il governo ha introdotto la franchigia di 250 euro per spese quali assegni al coniuge, contributi per la sanità integrativa, spese per l’adozione di minori stranieri, spese mediche generiche o di assistenza specifica per i portatori di handicap, tasse scolastiche, asili nido, badanti, assistenza paramedica e assicurazione sulla vita e l’invalidità. Restano esclusi dalla franchigia i contributi previdenziali e assistenziali obbligatori, quelli per la pensione integrativa e gli oneri contributivi per colf e badanti, oltre alle donazioni a favore di no-profit e istituzioni religiose.

 

E’ vero, forse abituati come siamo ad aspettarci il peggio, abbiamo quasi tirato un sospiro di sollievo. Ma se facciamo un rapido calcolo: + Iva – detrazioni.. Uguale?

 

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Fisco immobiliare, la riduzione IMU/TASI del 25% assicura una redditività senza precedenti all’affitto a canone concordatoFisco immobiliare, la riduzione IMU/TASI del 25% assicura una redditività senza precedenti all’affitto a canone concordato
Affittare la propria seconda casa assicura un bel guadagno, ma la vera soddisfazione è sapere di poterci pagare anche poche tasse sopra. Questo...
IMU sugli immobili affittati a canone concordato: quanto vale, in euro, la riduzione del 25% introdotta dalla Legge di Stabilità?IMU sugli immobili affittati a canone concordato: quanto vale, in euro, la riduzione del 25% introdotta dalla Legge di Stabilità?
Molte novità che verranno introdotte dalla Legge di Stabilità riguardano da vicino il mondo immobiliare e ancora più nello...
Milano, nuovo accordo territoriale: nonostante la cedolare al 10% sul concordato, spesso conviene ancora il contratto liberoMilano, nuovo accordo territoriale: nonostante la cedolare al 10% sul concordato, spesso conviene ancora il contratto libero
Spese per la casa, costa meno stare in affitto a canone concordato che in una casa di proprietà con il mutuo Convertire le abitudini, anche...
Local Tax e taglio della Tasi per le prime abitazioni: a settembre arriva la riforma delle tasse sulla casa. Local Tax e taglio della Tasi per le prime abitazioni: a settembre arriva la riforma delle tasse sulla casa.
Mentre Confedilizia snocciola gli ultimi dati negativi sulla fiscalità legata alla casa che vedono l'Italia a un livello di tassazione degli...
Riforma del Catasto bloccata per il rischio salasso nella tassazione locale sugli immobili.Riforma del Catasto bloccata per il rischio salasso nella tassazione locale sugli immobili.
A che punto siamo rimasti con la Riforma del Catasto? Dopo l'approvazione dei primi due decreti attuativi, quello sulle commissioni censuarie e quello...