Cerca

Seconde case, mutui in crescita.

by Chiara Bianchi
on Luglio 15, 2013
Visite: 995

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il mercato dei mutui per le seconde case ha aumentato la quota di finanziamenti erogati nel corso degli ultimi dodici mesi, arrivando a conquistare il 6% del totale. L'analisi, effettuata dai due principali portali di mutui online, la dice lunga su come gli italiani preferiscano investire il loro capitale.


iStock 000013993232MediumC'è una fetta del mercato immobiliare che non solo non ha conosciuto crisi, ma è anche aumentata di 2 punti percentuali negli ultimi dodici mesi: quello dei finanziamenti per l'acquisto della seconda casa. E' vero che i numeri sono più bassi rispetto al passato, ma si tratta pur sempre di una crescita, in un settore in cui la ripresa non è attesa fino al prossimo anno. L'indagine, effettuata dai portali Mutui.it e Facile.it, rileva come i mutui erogati a chi compra una seconda abitazione siano passati dal 4% al 6%. Secondo Lorenzo Bacca, responsabile business unit mutui di Facile.it, il dato è interpretabile "da un lato alla luce del calo dei prezzi del mattone, forte soprattutto in alcune zone d'Italia, e dall'altro perché resiste una piccola percentuale di italiani che non ha problemi ad ottenere un mutuo e, sfruttando la propria storia creditizia e i propri risparmi, investe ancora negli immobili".


Ciò non toglie che i finanziamenti per l'acquisto della seconda casa abbiano registrato una riduzione tanto dell'importo richiesto quanto del valore erogato: l'importo medio che si cerca di ottenere si ferma a circa 125.000 euro, il 10% in meno rispetto al 2012, mentre il valore concesso mediamente dalle banche scende a soli 98.000 euro, ben il 18,6% in meno. Anche il rapporto tra la cifra erogata dalla banca e il valore dell'abitazione (il cosiddetto loan to value) si ferma al 47%, contro il 51% di un anno fa.


A comprare oggi una seconda abitazione è principalmente chi dispone di liquidità, ma ha altro capitale "bloccato" sotto forma di investimenti. E acquistare un immobile da mettere a reddito, o usarlo per le proprie vacanze, sembra essere una soluzione migliore che svincolare azioni e obbligazioni.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Donald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affittiDonald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affitti
Breve storia dei brillanti (ma controversi) esordi nel real estate del nuovo presidente degli Stati Uniti   Fresco di laurea, diventò a...
Optional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affittoOptional o must have? Quanto è importante internet per chi va a vivere in affitto
Internet, una dotazione ormai imprescindibile nelle case di moltissimi italiani. Anche se, quando si va a vivere in affitto, soprattutto se...
Un mercato in costante crescita da 8 anni? Cercalo nel settore immobiliare e lo troveraiUn mercato in costante crescita da 8 anni? Cercalo nel settore immobiliare e lo troverai
Siamo abituati a credere che il settore immobiliare abbia subito negli ultimi anni una prolungata fase di crisi, dalla quale solo negli ultimi due...
Affitto, quali previsioni per il 2016? I principali trend del mercato della locazioneAffitto, quali previsioni per il 2016? I principali trend del mercato della locazione
Che i segnali di ripresa nell’immobiliare ci siano e nel 2016 possano ulteriormente rafforzarsi lo confermano i più importanti...
Canoni in risalita nel 2015, è la richiesta delle famiglie a spingere gli immobili più spaziosiCanoni in risalita nel 2015, è la richiesta delle famiglie a spingere gli immobili più spaziosi
Rimbalzo verso l’alto, dopo anni di calo costante, oppure ripartenza della crescita? L’interrogativo è legittimo, visto il +1,7%...