Cerca

Stati immobili(ari)

by Chiara Bianchi
on Aprile 09, 2013
Visite: 12497

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tempi di crisi anche per gli altri Stati dell'Unione Europea. Per recuperare qualche soldo e dare tregua alle proprie finanze disastrate, Grecia e Francia hanno deciso di passare ai fatti. E la ripresa parte dall'immobiliare!


partenone in affittoDopo la decisione di affittare uno dei monumenti più rappresentativi della propria storia, il Partenone, per 1600 euro al giorno, il governo greco ha deciso di mettere all'asta sei immobili di pregio detenuti all'estero. La vendita delle proprietà è destinata a soddisfare una parte delle condizioni legate al secondo piano di aiuti internazionali, i quali prevedono la privatizzazione dei beni entro il 2016 da cui ricavare 11,1 miliardi e saldare i debiti contratti dalla crisi iniziata nel 2008. Tra gli edifici all'asta, figura anche la residenza del console greco a Londra, una dimora vittoriana a Holland Park per la quale Atene aveva fissato un tetto minimo di 35 milioni di dollari per l'asta, mentre altre proprietà si trovano a Bruxelles, Belgrado e Nicosia.


Strano a dirsi, ma anche la Francia è sempre più colpita dalla crisi economica e dall'assenza di risorse pubbliche. Per rimediare al deficit, ha pensato di ricorrere all'affitto delle proprietà statali, censite in un catalogo e conteggiate in circa 4.000 siti. Se state organizzando sfilate di moda, serate private, set cinematografici o eventi di altro genere, potete quindi rivolgervi allo Stato francese per affittare questi luoghi, un tempo assolutamente inaccessibili; requisito fondamentale è avere soldi da spendere. Potrete così entrare in possesso, almeno per qualche tempo, di luoghi suggestivi e originali come la stanza di un ospedale, il cortile di un carcere, il giardino di un'ambasciata o il galoppatoio della Guardia Repubblicana.


Una formula che, secondo quanto riferito dall'Apie, l'Agenzia del patrimonio immateriale dello Stato, che gestisce gli affitti, ha permesso di raccogliere lo scorso anno circa 10 milioni di euro. Sarà questo il futuro dil Colosseo & Co?

Presentazione Autore
Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Le 8 cose da sapere sul mercato dell’affitto nel 2016Le 8 cose da sapere sul mercato dell’affitto nel 2016
Canoni di affitto a due velocità tra nord e sud. Va forte l’abbinamento tra cedolare secca e canone concordato. In aumento chi si...
Donald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affittiDonald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affitti
Breve storia dei brillanti (ma controversi) esordi nel real estate del nuovo presidente degli Stati Uniti   Fresco di laurea, diventò a...
Affitto, la checklist del bravo agente immobiliareAffitto, la checklist del bravo agente immobiliare
Cosa significa qualità del servizio per un’agenzia immobiliare che si occupa di affitti, in 10 semplici regole   Le 10 regole d&...
Negozi, in sei anni la crisi ha ridotto del 30% i canoni di affitto dei locali commercialiNegozi, in sei anni la crisi ha ridotto del 30% i canoni di affitto dei locali commerciali
Cali importanti nei prezzi delle locazioni commerciali, frutto della ridotta richiesta di negozi in affitto che la crisi economica ha portato con s&...
Deposito cauzionale, un confronto a livello europeo sul valore della più comune garanzia per l’affittoDeposito cauzionale, un confronto a livello europeo sul valore della più comune garanzia per l’affitto
Paese per paese, un’analisi di quanto in Europa viene richiesto all’inquilino a titolo di cauzione per i danni a immobile e arredi, ma...