Cerca

Scende in campo la solidarietà.

by Isabella Tulipano
on Maggio 24, 2013
Visite: 801

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domenica 26 maggio allo stadio "Lolli" di Mirandola si festeggia un secolo di calcio: con grandi campioni e giovani speranze, tutti in campo per provare a ripartire, anche attraverso lo sport. Grande glorie come Altobelli, Rizzitelli, Graziani e Dossena, accanto ai grandi campioni della Mirandolese e ai comuni cittadini che parteciperanno per solidarietà.

 

Ad un anno dal terribile terremoto che ha colpito la terra emiliana, anche lo sport vuole lanciare un segnale positivo ed attraverso una bella partita di calcio riaccendere le luci della speranza. Domenica 26 maggio appuntamento allo Stadio "Lolli" per una giornata interamente dedicata al calcio: la mattina si parte con il Trofeo di calcio giovanile "Le mamme del giorno dopo"; nel pomeriggio le premiazioni del Trofeo e la presentazione del libro intitolato "Un secolo di calcio a Mirandola". Un secolo ed un anno, visto che l'anniversario ricorreva l'anno scorso e sarebbe stato tutto pronto, ma tutto mimandato. Conosciamo la tenacia del giornalista Alberto Bombarda, autore del libro e titolare dell'Agenzia Solo Affitti di Mirandola che ha riorganizzato, con il sostegno di Coldiretti, Campagna Amica, Vini Casolari di Ravarino e la collaborazione di Croce Blu, Grafica Neri, Team 106, Radio Pico e Tennis Club Mirandola, l'eento.
A seguire un quadrangolare tra il Club Italia (Nazionale Italiana Master), l'Hellas Verona onlus, una rappresentativa del Vaticano e le vecchie glorie della gloriosa U.S. Mirandolese. Sarà l'occasione per vedere di nuovo in azione anche alcuni grandi campioni del passato. Tra questi sono annunciati, per il Club Italia Graziani, Altobelli, Mussi, Rizzitelli, Apolloni, Dossena, Agostini, Barone, Di Chiara. Tra gli ex del Verona è prevista la presenza di Fanna, Tricella, Galderisi e Penzo, oltre naturalmente a Livio Luppi, mirandolese ed ex di Verona e Torino in serie A. Tra le vecchie glorie della Mirandolese ci saranno Borghi, Muratori, Iemmi, Talassi, Nannini, Sassi, Marchetti e Muracchini.
Tutte le partite sono ad ingresso libero e le eventuali offerte saranno interamente devolute alle società di calcio giovanili mirandolesi. La manifestazione apre di fatto la manifestazione "Summer Games", festa dello sport di Mirandola, che proseguirà fino al 16 giugno.

 

Presentazione Autore
Isabella Tulipano

Donna, per designazione naturale, accettata con orgoglio e vanto. Mamma, per scelta consapevole: impegnativa quanto appagante. Esperta in questioni tecniche, fiscali, legali sul mondo delle locazioni, per lavoro, ma soprattutto per passione e per deformazione filosofica: l'eccellenza non è un atto, ma un'abitudine.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati