Cerca

Estate 2014: mare più conveniente della montagna per affittare una casa vacanze

by Andrea Saporetti
on Agosto 19, 2014
Visite: 1731

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

È tempo di last minute per le vacanze di molti italiani, che sempre più preferiscono cogliere le occasioni che il mercato propone a tariffe scontate. D'altronde, basta qualche click, su siti specializzati come www.soloaffittivacanze.it, per prenotare la casa vacanza dove godersi il meritato relax. Ma, a stagione ormai inoltrata, è già tempo di bilanci per l'immobiliare dedicato alle ferie estive. Prezzi di acquisto in discesa anche quest'anno. E, per chi va in affitto, le località di mare permettono un risparmio anche notevole rispetto a quelle di montagna.

 

 

 

Agosto, per chi lavora nella settore della ricettività turistica, è il mese delle richieste dell'ultimo minuto. Un mese comunque importante, vista la tendenza sempre più evidente degli italiani a prenotare con la formula del "last minute", valutando le alternative che la rete offre loro.

Sì, perché basta dedicare qualche minuto alla consultazione delle offerte disponibili sui portali di annunci immobiliari e verificare gli immobili in affitto ancora disponibili per la prenotazione, ed in pochi minuti si può cominciare a preparare le valige!

Nonostante il meteo quest'anno abbia dato più di un grattacapo a molti turisti che avevano prenotato a giugno e ancor più a luglio, una parte importante della stagione turistica è ormai alle spalle. Per questo, sono già disponibili le statistiche relative a compravendite e affitti di immobili turistici, anche quest'anno organizzata da FIMAA (Federazione Italiana Mediatori e Agenti d'Affari) in collaborazione con Nomisma (importante società di studi economici e sociali).

2014-08 Estate 2014 mare più economico della montagna per affittare una casa vacanzeMercato che per l'estate 2014 conferma, seppure attenuate, le dinamiche del (disastroso) 2013.

Compravendite di seconde case per finalità turistiche in calo, seppure meno pronunciato rispetto a quanto registrato durante la stagione 2013 (-9,5%) e, soprattutto, durante quella 2012 (-26,7%).

Prezzi degli immobili acquistati per finalità turistiche che, per effetto della crisi e della tassazione immobiliare (IMU) sulle seconde case, hanno segnato l'ennesimo segno meno (-5,1% in media), con cali compresi tra il -3% del Trentino Alto Adige e il -8% di Liguria, Umbria e Sicilia. Uniche eccezioni Valle d'Aosta, Toscana e Sardegna, le cui quotazioni sono sostanzialmente invariate rispetto allo scorso anno, e Basilicata, dove si affaccia un segno positivo (+2%).

Segno che l'interesse ad acquistare una seconda casa per finalità turistiche non si è ancora ripreso e rimane per lo più circoscritto ad un target di clientela molto elevato. Pochi possono permettersi di accendere un mutuo per acquistare una seconda casa al mare e ancor meno dispongono di liquidità sufficiente per non dover ricorrere alla banca. E poi, tasse sulla casa e costi di gestione dell'immobile sono un gravame a volte non secondario.

Per chi vuole risparmiare rispetto all'albergo, soprattutto se fa una o più settimane in vacanza, è l'affitto a confermarsi la soluzione che garantisce il giusto mix tra comodità e risparmio. Ma dove è più conveniente soggiornare?

FIMAA e Nomisma hanno rilevato le tariffe medie degli affitti a seconda che si tratti di località di mare o di montagna. Con differenze spesso notevoli da località a località, ma che complessivamente rendono l'idea delle medie dei tariffari disponibili sul mercato.

Il mare è tendenzialmente più vantaggioso della montagna. Vuoi per i minori costi di manutenzione degli immobili, ma anche per la maggiore offerta e concorrenza nelle principali località balneari rispetto ai paesi di montagna.

Soprattutto nel pieno della stagione, ad agosto, un appartamento da 4 posti letto, composto da camera matrimoniale, stanza singola, cucina e bagno, costa in località montane (740€ a settimana) mediamente il 28% in più rispetto al medesimo immobile ubicato in località marittime (580€ a settimana). Meno pronunciate le differenze a luglio (575€ contro 470€, con un +22% della montagna rispetto al mare) e a giugno (400€ contro 335€, per un complessivo +19%).

Tariffe che comunque, tutto sommato, sono ancora piuttosto praticabili un po' per tutte le tasche, soprattutto se si riesce a coinvolgere amici e parenti e dividere le spese occupando tutti i posti letto disponibili.

Pronti a prenotare? Buone vacanze last minute a tutti!

Presentazione Autore
Andrea Saporetti

Laureato in economia, da sempre interessato a qualsiasi cosa sia misurabile. L'innata passione per la statistica e lo stile descrittivo a metà tra il magniloquente ed il prolisso fanno di lui il blogger più alternativo dell'ultimo decennio. L'impegno nel volontariato e la passione per la letteratura russa completano la sua immagine giovane e dinamica.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
3 ragioni per cui l’affitto è in crescita anche se le compravendite sono ripartite3 ragioni per cui l’affitto è in crescita anche se le compravendite sono ripartite
Gli italiani ricominciano a comprare casa, gli affitti sono destinati a sgonfiarsi. Sbagliato: ecco cosa succede sul mercato immobiliare  ...
Perché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 puntiPerché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 punti
Un mercato in crescita da 9 anni consecutivi, una fiscalità particolarmente vantaggiosa per il proprietario e canoni di affitto accessibili per...
2 Millennials su 3 scelgono l’affitto. E il mito della casa di proprietà?2 Millennials su 3 scelgono l’affitto. E il mito della casa di proprietà?
Comprare casa per i giovani: da passaggio imprescindibile a scelta di vita troppo impegnativa.     L’acquisto di un’...
Affitto, tutte le previsioni per il 2017Affitto, tutte le previsioni per il 2017
Previste più transazioni di mercato nelle grandi città. Canoni abitativi stabili quasi ovunque, solo a Milano segnali di crescita. &...
Affitto, i canoni bassi agevolano la scelta di immobili più spaziosiAffitto, i canoni bassi agevolano la scelta di immobili più spaziosi
Grazie ai ribassi dei canoni di locazione degli ultimi anni, molti inquilini possono permettersi una stanza in più per la propria casa in...