Cerca

Google: affitto batte immobiliare per numero di ricerche

by Andrea Saporetti
on Febbraio 12, 2013
Visite: 3524

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Entro in Google, inserisco "affitto", aggiungo il tipo di casa che cerco e, naturalmente, la città dove voglio andare ad abitare. Un'operazione semplice, che migliaia di italiani fanno ogni giorno. La crisi dell'immobiliare ha fatto registrare il sorpasso del termine di ricerca "affitto" su Google, rispetto al complesso delle parole legate al settore immobiliare. E la tendenza è destinata a rafforzarsi nel 2013

Ipotesi n° 1: il mercato immobiliare viaggia sempre di più su internet. Chi cerca casa, sia per comprarla che per affittarla, si muove all'interno della rete, alla ricerca delle migliori offerte.

Ipotesi n° 2: Google è il motore di ricerca più sfruttato in assoluto, quello nel quale ciascun internauta ha inserito almeno una volta nella propria vita una parola, per vedere cosa gli rispondesse su quell'argomento il web.

Se accettiamo queste due ipotesi e andiamo ad analizzare come è cambiato l'immobiliare negli ultimi anni sul web, la tesi che ricerchiamo è: compravendita o affitto?

Google Trends, una speciale funzione del motore di ricerca più cliccato al mondo, ci fornisce qualche risposta in proposito. Se fissiamo a gennaio 2004 il punto di partenza per l'analisi e confrontiamo, mese per mese, quanto sia da quel momento variata la ricerca su Google del termine "affitto" rispetto a tutti i termini collegati al settore immobiliare, il sistema ci restituirà questo grafico.

2013-02 Google Trends Affitto batte Settore Immobiliare

Come è evidente, dal 2004 al 2007, quando la compravendita ancora tirava, l'utilizzo di termini legati all'immobiliare in generale aveva la meglio sulla parola "affitto".

Prolungato pareggio dal 2008 al 2010, quando i due "contendenti" dovevano badare a difendersi dall'incertezza, con un mercato entrato ufficialmente in crisi ma con aspettative per il futuro ancora poco chiare.

Poi, nal 2011 e, in maniera sempre più marcata, nel 2012 e all'inizio di quest'anno, con le compravendite ai minimi dell'ultimo decennio, lo storico sorpasso. Affitto batte settore immobiliare.

Il picco è stato registrato a settembre 2012: se la parola affitto in quel mese è stata inserita sul campo di ricerca di Google il 27% in più rispetto al punto di partenza dell'analisi (gennaio 2004), i termini riferiti al settore immobiliare nel suo complesso hanno registrato un calo del -11% sull'analogo periodo. Un divario di ben 38 punti percentuali, che segna un KO per la compravendita e un bel segnale di forza per il mondo dell'affitto, che proprio sul web viaggia veloce e si trova più a suo agio.

Negli ultimi due anni gli italiani si sono concentrati a cercare sulla rete le offerte di affitto più interessanti e convenienti, prendendo atto che l'acquisto della casa, per molti, è oggi un sogno che vale la pena coltivare più avanti nel tempo.

 

Presentazione Autore
Andrea Saporetti

Laureato in economia, da sempre interessato a qualsiasi cosa sia misurabile. L'innata passione per la statistica e lo stile descrittivo a metà tra il magniloquente ed il prolisso fanno di lui il blogger più alternativo dell'ultimo decennio. L'impegno nel volontariato e la passione per la letteratura russa completano la sua immagine giovane e dinamica.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Perché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 puntiPerché l’affitto è il fenomeno immobiliare del momento, spiegato in 3 punti
Un mercato in crescita da 9 anni consecutivi, una fiscalità particolarmente vantaggiosa per il proprietario e canoni di affitto accessibili per...
Bamboccioni o precari? Italia prima per giovani che restano in casa con i genitoriBamboccioni o precari? Italia prima per giovani che restano in casa con i genitori
Ben l’80% dei giovani italiani non se ne va dalla casa di mamma e papà prima dei 30 anni. C’entra la crisi, ma non solo  ...
2 Millennials su 3 scelgono l’affitto. E il mito della casa di proprietà?2 Millennials su 3 scelgono l’affitto. E il mito della casa di proprietà?
Comprare casa per i giovani: da passaggio imprescindibile a scelta di vita troppo impegnativa.     L’acquisto di un’...
Affitto, tutte le previsioni per il 2017Affitto, tutte le previsioni per il 2017
Previste più transazioni di mercato nelle grandi città. Canoni abitativi stabili quasi ovunque, solo a Milano segnali di crescita. &...
Affitto, i canoni bassi agevolano la scelta di immobili più spaziosiAffitto, i canoni bassi agevolano la scelta di immobili più spaziosi
Grazie ai ribassi dei canoni di locazione degli ultimi anni, molti inquilini possono permettersi una stanza in più per la propria casa in...