Cerca

Hotel troppo caro per visitare Expo con la famiglia? Risparmio e comodità con l’affitto

by Andrea Saporetti
on Maggio 12, 2015
Visite: 1294

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I numeri di Expo sono stati snocciolati in ogni trasmissione televisiva o radiofonica, durante l'ultimo mese. Ma di qualcosa non si è parlato molto: quanto costa per una famiglia visitare l'Esposizione Universale di Milano 2015. Non tanto per il biglietto di ingresso, quanto per il pernottamento. L'hotel è un costo importante, soprattutto se si viaggia con famiglia al seguito o in comitiva con amici, e le quotazioni sono salite – ovviamente – proprio in corrispondenza di Expo 2015. Come fare per contenere i costi? L'affitto offre un risparmio interessante.

 

 

I numeri di Expo sono stati snocciolati da chiunque, in qualunque pubblica occasione legata a questo importante evento.

 

- 1,1 milioni di metri quadrati dedicati all'area espositiva, all'interno del comune di Milano ma al confine con il comune di Rho

- Oltre 140 paesi o organizzazioni internazionali presenti con i propri padiglioni, le proprie culture, il proprio cibo da proporre e raccontare ai visitatori

- Una stima di circa 20 milioni di visitatori attesi durante il semestre di attività dell'Esposizione (1° maggio – 31 ottobre 2015), di cui già 220 mila durante la giornata di inaugurazione

- 11 milioni di biglietti venduti, al momento dell'apertura al pubblico del grande evento

- 34€ il costo di un biglietto per un'intera giornata (57€ per il pacchetto da due giornate consecutive). 73€ per il pacchetto famiglia da 2 adulti + 1 bambino (130€ per le due giornate). Tanti altri pacchetti sono poi disponibili sul sito www.expo2015.org/it/biglietti

 

 

Non si è parlato però di altri numeri, forse più "terra terra", ma altrettanto importanti per le tante famiglie o gruppi che si metteranno in viaggio nei prossimi mesi, direzione Milano, per prendere parte all'Esposizione Universale 2015.

 

Si tratta del costo del soggiorno, componente significativa del budget da destinare alla trasferta Expo. Infatti, a meno che non si pernotti in altre province lombarde, i prezzi degli hotel in città hanno subito una lievitazione, tanto prevedibile quanto preoccupante per i turisti, proprio a ridosso della grande fiera espositiva dedicata al cibo.

 

Una ricerca condotta da ProntoHotel (motore di ricerca che compara le principali quotazioni sui portali di prenotazione alberghiera) su un campione di strutture alberghiere 3, 4 e 5 stelle in città rilevava impennate preoccupanti per chi si appresta al viaggio. Da marzo a maggio il rincaro previsto toccava persino punte del +300%, soprattutto nelle zone a ridosso dell'Esposizione Universale. Valori assoluti per una stanza doppia praticamente mai inferiori ai 300€ nelle zone centrali (Stazione, Navigli, Duomo) e nelle vicinanze della manifestazione in ogni zona, che possono raggiungere e superare i 600€ a seconda della tipologia e ubicazione dell'hotel.

Costi proibitivi, per chi desideri alloggiare per una o più notti nell'hinterland della città meneghina.

 

2015-05 Hotel troppo caro per andare ad Expo con la famiglia Risparmio e comodità con l affittoQuali alternative, per ridurre i costi della trasferta milanese?

 

L'affitto è senz'altro quello preferito. Il franchising leader in questo settore, Solo Affitti, ha di recente reso disponibili le quotazioni medie per un appartamento in affitto temporaneo, con le quotazioni medie rilevabili sulla piazza di Milano e provincia.

 

L'infografica ne mostra gli esiti, segnalando le quotazioni giornaliere complessive e giornaliere a persona per monolocali (con 2 adulti e 1 bambino ad alloggiare) e bilocali (con 4 adulti e 1 bambino).

Ovviamente, i valori di prezzo variano a seconda della lunghezza del soggiorno, con differenze marcate a seconda che si tratti di affitto per pochi giorni o di affitto per un intero mese (o più mesi).

 

Affitti che, certo, hanno anch'essi sulla piazza di Milano subito già da fine 2014 una crescita rispetto all'anno precedente: per questo si era parlato di "effetto Expo sugli affitti di Milano", anticipato rispetto al settore alberghiero viste le tempistiche di turnover e gli obblighi di disdetta a determinate scadenze contrattuali per le locazioni, rispetto ai soggiorni turistici. Comunque, crescite che non avevano superato il +6,7%, rispetto alle impennate speculative del settore alberghiero.

 

Una scelta, quella dell'affitto breve, perfetta per le famiglie che desiderino assistere all'evento, così come per gruppi che scelgano di condividere un appartamento con amici e parenti per ridurre le spese a circa una quarantina di euro a persona a notte, anche per soggiorni molto brevi. Solo Affitti ha anche creato un format specifico di incarico, adatto ad un affitto di breve durata e quindi particolarmente adatto a soggiorni di una o più notti a Milano per visitare Expo.

 

Prima di partire dovete scegliere un alloggio? Le agenzie Solo Affitti di Milano e provincia possono offrirvi una soluzione su misura per le vostre esigenze.

 

Presentazione Autore
Andrea Saporetti

Laureato in economia, da sempre interessato a qualsiasi cosa sia misurabile. L'innata passione per la statistica e lo stile descrittivo a metà tra il magniloquente ed il prolisso fanno di lui il blogger più alternativo dell'ultimo decennio. L'impegno nel volontariato e la passione per la letteratura russa completano la sua immagine giovane e dinamica.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Le 8 cose da sapere sul mercato dell’affitto nel 2016Le 8 cose da sapere sul mercato dell’affitto nel 2016
Canoni di affitto a due velocità tra nord e sud. Va forte l’abbinamento tra cedolare secca e canone concordato. In aumento chi si...
Donald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affittiDonald Trump, da immobiliarista a presidente. Una carriera iniziata negli affitti
Breve storia dei brillanti (ma controversi) esordi nel real estate del nuovo presidente degli Stati Uniti   Fresco di laurea, diventò a...
Affitto, la checklist del bravo agente immobiliareAffitto, la checklist del bravo agente immobiliare
Cosa significa qualità del servizio per un’agenzia immobiliare che si occupa di affitti, in 10 semplici regole   Le 10 regole d&...
Negozi, in sei anni la crisi ha ridotto del 30% i canoni di affitto dei locali commercialiNegozi, in sei anni la crisi ha ridotto del 30% i canoni di affitto dei locali commerciali
Cali importanti nei prezzi delle locazioni commerciali, frutto della ridotta richiesta di negozi in affitto che la crisi economica ha portato con s&...
Deposito cauzionale, un confronto a livello europeo sul valore della più comune garanzia per l’affittoDeposito cauzionale, un confronto a livello europeo sul valore della più comune garanzia per l’affitto
Paese per paese, un’analisi di quanto in Europa viene richiesto all’inquilino a titolo di cauzione per i danni a immobile e arredi, ma...