Cerca

tasi - blogaffitto.it

Tasi 2016: tra abitazione principale del proprietario e dell’inquilino.

Chi paga la Tasi nel 2016? E Quanto?

Abbiamo trattato da un po’ nella rubrica di Prima Pagina le novità che la famigerata Legge di Stabilità aveva introdotto rispetto al pagamentodell’Imu e della Tasi.. parte imprescindibile di quella IUC voluta, negata, contestata, odiata. Un0imposta unica, per modo di dire, sul possesso di un bene immobiliare, che però gravava anche, dall’anno scorso e per la prima volta nella storia sugli inquilini, anche se per una parte marginale. L’anno scoro l’introduzione di tale tributo aveva generato un certo panico e giusto per non perdere l’allenamento e la sana abitudine di rimanere aggiornati le cose adesso, per i tanti contribuenti alle prese con le scadenze fiscali, le cose cambiano ancora.

Leggi tutto

Imu, Tasi, Tari: i calcoli, le scadenze e le novità per il 2016.

Le scadenze per il pagamento di Imu, Tasi e Tari.

Con l’avvicinarsi del 16 giugno, termine ultimo per il pagamento della prima rata 2016 di Imu, Tasi e Tari, abbiamo pensato di fare un breve ripasso di aliquote, calcoli e modalità di pagamento, un po’ perché vale sempre il principio “repetita iuvant”, un po’ perché la confusione sulla triade fiscale continua, e anzi s’infittisce ogni volta che escono nuovi aggiornamenti.

Leggi tutto

Fisco immobiliare, la riduzione IMU/TASI del 25% assicura una redditività senza precedenti all’affitto a canone concordato

Affittare la propria seconda casa assicura un bel guadagno, ma la vera soddisfazione è sapere di poterci pagare anche poche tasse sopra. Questo desiderio, condiviso da tanti italiani, si sta via via realizzando. La cedolare secca al 10% sui contratti a canone concordato e la riduzione per il 2016 dell’IMU/TASI sugli immobili locati con questa tipologia contrattuale rendono l’affitto convenzionato una forma di investimento interessante e di tutto vantaggio per quanto riguarda la fiscalità.

Leggi tutto

IMU sugli immobili affittati a canone concordato: quanto vale, in euro, la riduzione del 25% introdotta dalla Legge di Stabilità?

Molte novità che verranno introdotte dalla Legge di Stabilità riguardano da vicino il mondo immobiliare e ancora più nello specifico il mondo degli affitti, quindi il nostro specifico settore. Partiamo quindi da una misura che coinvolge tributi ampiamente discussi e trattati sul nostro blog: IMU e Tasi. Viene introdotta, infatti, un’ulteriore agevolazioni per i proprietari che concedono in affitto un appartamento stipulando un contratto a canone concordato. Quindi a canone contenuto, ma con la possibilità di pagarci meno tasse.
Vediamo allora, con la concretezza che ci contraddistingue, in quanti euro possiamo tradurre questa agevolazione e se tale misura possa rappresentare un’arma in più per convincere i già numerosi (soprattutto negli ultimi anni) proprietari che scelgono di stipulare contratti a canone concordato, percependo meno, ma guadagnando di più.

Leggi tutto

Imu e Tasi: chi e quanto deve versare il saldo di dicembre?

Manca una manciata di giorni al termine ultimo per il saldo di Imu e Tasi, e mentre aspettiamo l’approvazione finale della Legge di Stabilità che prevede l’abolizione delle tasse sulle prime case, o almeno sulla maggior parte di esse, facciamo un riepilogo delle informazioni utili per il versamento del conguaglio di fine anno.

Leggi tutto

Prima e seconda casa definizione e casistiche, le tasse da pagare. Storia di una prima casa che diventa seconda casa.

La definizione di prima casa è da sempre un argomento di grande interesse. Il fatto è che in realtà il concetto di prima casa viene spesso confuso e sovrapposto a quello di abitazione principale. Una prima casa, nel senso di unico immobile posseduto, potrebbe diventare in effetti una seconda casa, ai fini fiscali, se non viene utilizzata come abitazione principale dal suo proprietario. Il concetto potrebbe apparire come un paradosso nei termini e rappresenta indubbiamente un rompicapo per i tanti proprietari italiani. Proprietari di prima casa che scoprono poi di dover pagare come possessori di seconde case.. e i conti non tornano mai!

Leggi tutto

Imu e Tasi unificate nella Legge di Stabilità 2016.

Ormai ci siamo: il 15 ottobre la Legge di Stabilità per il 2016 verrà presentata dal Governo durante il prossimo Consiglio dei Ministri. La manovra conterrà la riforma delle tasse sulla casa, con l’abolizione della tassa sui servizi indivisibili per le prime abitazioni, l’accorpamento di Imu e Tasi per le seconde abitazioni, l’abolizione Imu per tutti i terreni agricoli e il ricalcolo della rendita catastale per imbullonati delle imprese.

Leggi tutto

Dal 2016 niente più Tasi per gli inquilini.

Dopo l’annuncio dell’abolizione della Tasi sulla prima casa arriva una bella sorpresa anche per gli inquilini in affitto, che dal 2016 si vedranno graziare la loro quota della tassa sui servizi indivisibili. Un’ulteriore mossa che si insinua nel generale programma di riforma della tassazione immobiliare, attesa con la Legge di Stabilità per il 2016.

Leggi tutto

Nel 2016 arriva (forse) il taglio delle tasse sulla prima casa.

C'è anche la riduzione delle tasse sulla casa nella proposta che il premier Renzi ha voluto lanciare agli italiani nei giorni scorsi: a fronte del proseguimento senza ostacoli delle riforme, ci potremmo trovare il prossimo anno a dire addio all'Imu sulla prima abitazione. Ma vediamo in cosa consiste questa rivoluzione copernicana annunciata dal governo.

Leggi tutto

Imu, Tasi e gli acconti di giugno! Il calcolo si complica, le informazioni si moltiplicano. Facciamo un esempio?

Per quanto il mese di giugno abbia tanti motivi per essere tra i più amati dell'anno, in primis l'arrivo dell'estate, ne ha quasi altrettanto per essere un mese molto odiato. Le scadenze di giugno sono da sempre molto numerose e negli utili anni si sono aggiunte quelle Imu e Tasi a complicare la vita dei contribuenti. Molti si rivolgono ai propri commercialista o Caf di fiducia per capire quanto pagare, molti comuni usano i siti internet per offrire ai cittadini un servizio di calcolo on line, noi proviamo a fare un esempio, con la città di Verona, augurandoci possa essere esplicativo e chiarificatore per molti.

 

Leggi tutto

Affitti e tasse, niente dichiarazione Tasi per gli inquilini.

Nel caos che anche quest'anno sembra anticipare il pagamento del primo acconto Tasi, arriva una certezza che rappresenta anche una bella novità per gli inquilini, i quali non saranno tenuti a presentare la dichiarazione per la tassa sui servizi indivisibili in caso di contratto successivo al 1 luglio 2010.

Leggi tutto

Tasi, quanto e come si paga nel 2015?

Se pensavamo che il caos Tasi fosse terminato con la fine del 2014, ci sbagliavamo di grosso. A meno di un mese dalla scadenza della prima rata 2015, le incertezze sono ancora tante: arriveranno i bollettini precompilati? E le nuove aliquote sono state deliberate? Vediamo cosa ci riserva quest'anno l'appuntamento con il pagamento delle tasse sulla casa.

Leggi tutto

Casa, ecco quanto ci sono costate Imu e Tasi nel 2014.

Chi, con l'introduzione dell'Imu nel 2012, pensava che la tassazione sugli immobili avesse raggiunto il suo culmine, si sbagliava di grosso. Nel 2014 l'aggiunta della Tasi ha fatto registrare il record di incassi da parte dell'Erario: 25,2 miliardi di euro, cioè 1,6 miliardi più del 2012. Il dato arriva dal bollettino sulle entrate tributarie del Ministero dell'Economia.

Leggi tutto

Tassa unica sulla casa pronta a giugno?

A che punto siamo rimasti con la Local tax, ovvero la tassa unica sulla casa che dovrebbe sostituire Imu e Tasi? Nelle intenzioni originarie del Governo, l'imposta unica sarebbe dovuta partire già da quest'anno, ma la sua strutturazione ha richiesto più tempo del previsto, dal momento che comporterà una vera e propria rivoluzione a livello della tassazione immobiliare. Vediamo le ultime novità.

Leggi tutto

Tasse sulla casa, all’appello mancano almeno 4 miliardi.

Quanto ha incassato lo Stato italiano nel 2014 grazie alle tasse sulla casa? Meno di quanto si sarebbe aspettato, a quanto sembra. Dai dati diffusi dal Mef e dall'Agenzia delle Entrate, agli oltre 20 miliardi di gettito riscosso lo scorso anno mancano almeno 4,3 miliardi di euro: a tanto ammonterebbe l'evasione nel settore immobiliare.

Leggi tutto

Imu e Tasi, quali novità nel 2015 dopo lo slittamento del progetto sulla tassa unica?

La scadenza per il versamento del saldo Imu e Tasi era fissata allo scorso 16 dicembre, ma per chi ha mancato l'appuntamento o per chi ha versato un saldo insufficiente c'è la possibilità di usufruire del nuovo ravvedimento operoso, che nel 2015 prevede l'applicazione di sanzioni in misura ridotta.

Leggi tutto

Legge di Stabilità: confermati i bonus edilizia, la Local Tax sulla casa deve aspettare.

Non si ferma nemmeno in occasione delle festività natalizie il lavoro del Governo per portare avanti entro fine anno le manovre discusse negli scorsi mesi nelle aule di Camera e Senato. Dal Job Act alla Legge di Stabilità, sono molte le novità che accompagneranno gli italiani a partire dal 1 gennaio 2015. Ma quali sono in particolare le misure che coinvolgono la casa?

Leggi tutto

La top five di Blog Affitto: un anno di ricerche immobiliari.

Mentre Google Trends stila la classifica delle parole più ricercate dagli italiani su Google nel 2014, anche noi di Blog Affitto ci siamo divertiti a verificare quali sono state le keyword più cliccate sul blog, puntando la nostra personale lente di ingrandimento sul mondo immobiliare. Riuscite a indovinare quale si trova al primo posto?

Leggi tutto

Tasse sulla casa, arriva un emendamento che proroga il tetto alle aliquote anche nel 2015.

Scade domani il termine ultimo per versare il saldo di Tasi e Imu 2014, un esborso che costerà ai contribuenti proprietari di prima casa ben più dell'Imu 2013. Intanto il Governo scongiura il rischio di un aumento delle tasse sulla prima casa con un emendamento che proroga il tetto delle aliquote 2014 anche per il prossimo anno.

Leggi tutto

Senza Local Tax, nel 2015 rischio salasso sulla prima casa.

Mancano pochi giorni alla scadenza del termine fissato per il conguaglio di Imu e Tasi 2014. Mentre le famiglie cercano di far fronte alla spesa che le attende, si cominciano a fare i primi calcoli e le previsioni del gettito stimano che una famiglia su due pagherà un conto Tasi più caro di quello Imu (fonte: Uil). Ma se non dovesse arrivare la Local Tax, nel 2015 sarà ancora peggio. Vi spieghiamo il perché.

Leggi tutto

Tassa unica sulla casa, cosa cambia?

Anche l'Unione Europea ha dato la sua approvazione alla Legge di Stabilità, che nella sua ultima versione all'esame della Camera dovrebbe contenere anche un emendamento che cambierà la tassazione sulla casa, introducendo la tassa unica.

Leggi tutto

Inquilino e tasse sulla casa: giusto far pagare la TASI anche a chi vive in affitto?

La prima scadenza è ormai passata, la seconda è ancora all'orizzonte: 16 dicembre. Ma la TASI non è andata giù ai molti inquilini che hanno, per la prima volta negli ultimi anni, dovuto contribuire alla fiscalità legata alla casa. Sempre esentati dal dover partecipare al pagamento dell'IMU, con l'avvento della TASI in diversi si trovano a dover versare una quota ricompresa tra il 10% e il 30% della TASI deliberata dal proprio Comune. Ma è giusto che anche gli inquilini debbano partecipare al gettito di questa nuova tassa, visto che già pagano l'affitto?

 

Leggi tutto

Mini glossario per spiegare la tasi: i termini da conoscere, per capire meglio.

Siamo nel pieno del ciclone Tasi: scade oggi la prima rata dell'acconto Tasi per molti contribuenti coinvolti. Dopo aver cercato di aiutarvi con manuali, guide pratiche, consigli e suggerimenti, cerchiamo di riassumere in un breve dizionario i termini che abbiamo spesso usato e che si sentono sovente nominare. Definizioni chiare e concise che possono aiutarci a trovare la giusta interpretazioni delle delibere comunali in materia, quelle da consultare per capire se e quanto pagare.

Leggi tutto

Legge di Stabilità 2015, proroga del bonus casa ma solo per un anno. Slitta la tassa unica.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato ieri sera il testo della Legge di Stabilità per il 2015, una manovra finanziaria da 36 miliardi con qualche novità anche per il settore del mattone, anche se non c'è traccia della misura prospettata nelle scorse settimane sulla riforma della tassazione immobiliare con l'accorpamento di Imu e Tasi.

Leggi tutto

Addio Imu e Tasi, dal 2015 arriva la tassa unica.

A pochi giorni dal pagamento della seconda rata Tasi, mentre i contribuenti italiani si stanno armando di calcolatrice e rendite catastali per calcolare l'importo da versare entro il 16 ottobre, il Governo annuncia che dal 2015 verrà istituita un'unica tassa sulla casa. Ecco cosa ci aspetta.

Leggi tutto

Arriva la Tasi anche per gli inquilini. Tutte le regole per il versamento.

Il 16 ottobre scade il termine per il versamento della seconda rata della Tasi, la tassa per i servizi indivisibili che in molti Comuni verrà pagata per la prima volta proprio in questa occasione. In caso di abitazione affittata, il tributo è dovuto parte dal proprietario, parte dall'inquilino. Vediamo di fare un po' di chiarezza nella giungla delle regole.

Leggi tutto

TASI, molti Comuni graziano gli inquilini. Ma per qualcuno il 16 ottobre sarà giornata di F24

Con la TASI, la tassazione immobiliare non coinvolge più solo chi è proprietario di una casa. Anche l'inquilino, negli ultimi anni sempre più sgravato da imposte e balzelli, il passo indietro è significativo. Per fortuna, molti Comuni sono riusciti a esentare il conduttore di immobile in affitto dal pagamento della TASI. Ma non è così dappertutto: vediamo chi saranno gli sfortunati inquilini a dover contribuire a questa nuova tassa.

 

Leggi tutto

Tasi: le regole e i casi particolari. Il manuale completo per contribuenti smarriti.

Dopo il primo grande ritardo dovuto alle mancate delibere comunali, si avvicinano inesorabilmente le scadenze per il reale versamento delle aliquote Tasi. Così crescono dubbi e perplessità rispetto ai tanti casi particolari e le tante situazioni anomale in cui si trovano proprietari ed inquilini. Abitazioni principali ma anche affittate; un solo tributo, ma più obbligati; imposta annuale per possessi parziali, solo per fare alcuni esempi di situazioni "particolari".

Leggi tutto

Pochi sconti e aliquote alte, l’analisi sulle delibere Tasi.

Il 10 settembre scade il termine per inserire la delibera Tasi nel portale del Dipartimento delle Finanze da parte di quei Comuni ancora in ritardo con il provvedimento. Al momento sono circa 4 mila le delibere mancanti. Ma nei Comuni che hanno già stabilito le regole e l'ammontare del prelievo, quanto si pagherà?

Leggi tutto

Sblocca Italia, arrivano gli sconti per i contribuenti più virtuosi.

Nella bozza del decreto Sblocca-Italia sono state inserite alcune misure che prevedono una serie di riduzione delle imposte per i contribuenti in determinate condizioni: dall'esenzione dall'imposta di registro e di bollo a quella della Tasi, vediamo cosa ci aspetta se il decreto diventerà legge.

Leggi tutto

Tasi, ecco i vincoli alla maggiorazione dello 0,8 per mille.

Ogni Comune può determinare l'aliquota della Tasi rispettando il vincolo massimo della maggiorazione dello 0,8 per mille, maggiorazione che dev'essere nel caso suddivisa fra imposta municipale unica e tassa sui servizi indivisibili, a condizione che siano finanziate le detrazioni o altre agevolazioni relativamente alla prima abitazione: il chiarimento arriva dall'ultima Circolare del MEF.

Leggi tutto

Casa, solo un Comune su due applicherà le detrazioni Tasi.

Solo un Comune su due ha previsto detrazioni per la Tasi, e se facciamo riferimento a quegli enti in cui la maggiorazione dell'aliquota viene applicata interamente sulla prima abitazione, le agevolazioni mancano addirittura nel 58% dei casi. Così la tassa sulla casa ci costerà più dell'Imu 2012.

Leggi tutto

Niente sanzioni per chi sbaglia i calcoli della Tasi o la paga in ritardo.

Nessuna sanzione né interessi moratori per i proprietari di immobili che sbagliano a calcolare la Tasi, o non si accorgono di doverla pagare entro il 16 giugno. Secondo lo Statuto del Contribuente, infatti, non si possono ricevere sanzioni per violazioni causate da ritardi, omissioni od errori dell'amministrazione o per l'incertezza della portata della norma.

Leggi tutto

Tari, come e quando pagare la tassa sui rifiuti?

Negli ultimi tempi si è parlato e straparlato di Tasi, ma non ci dobbiamo (purtroppo) dimenticare che il 16 giugno, salvo diversa delibera del nostro Comune di residenza, ci aspetta anche la scadenza della Tari, la tassa sui rifiuti che prende il posto della Tares. Vediamo dunque in cosa consiste e quali sono i metodi di pagamento.

Leggi tutto

Casa, come funziona la ripartizione della Tasi tra proprietari e inquilini?

Mancano dieci giorni alla prima scadenza per il pagamento degli acconti Imu e Tasi prevista per il 16 giugno, almeno per alcuni Comuni, e il Dipartimento delle Finanze chiarisce alcuni dubbi dei contribuenti sulla corretta applicazione del calcolo per i tributi. Ecco cosa prevede la normativa nei casi di suddivisione dell'imposta tra proprietari e inquilini in affitto.

Leggi tutto

Tre scadenze diverse per il pagamento della Tasi, il Dl Irpef risolve il caos date.

Le commissioni Bilancio e Finanze del Senato chiudono l'esame del Dl Irpef che contiene fra le altre cose l'emendamento utile a far slittare il pagamento della Tasi da giugno a ottobre per i Comuni che non hanno ancora deliberato l'aliquota. Ecco le ultimissime decisioni per le amministrazioni ritardatarie.

Leggi tutto

TASI, solo per 1 Comune su 4 delibera in tempo utile per la scadenza del 16 giugno

Le tasse sulla casa sembrano essere tutta una questione di scadenze. Sì, perché per i Comuni è scaduto il 23 maggio il termine entro il quale deliberare le aliquote TASI. Per i municipi che hanno provveduto entro tale data a deliberare (o, comunque, che troveranno la propria delibera inserita sul sito del Dipartimento delle Finanze al 31 maggio), la scadenza TASI coinciderà con quella dell'acconto IMU su seconde case e immobili commerciali e produttivi: 16 giugno. Spostata al 16 ottobre, invece, l'analoga scadenza TASI per tutti i Comuni che non hanno deliberato in tempo. Ma quanti e quali sono?

 

Leggi tutto

Slitta a ottobre la Tasi per le seconde case e gli immobili commerciali nei Comuni in cui manca la delibera.

Le seconde case e gli immobili commerciali siti nei Comuni che non hanno ancora definito le aliquote Tasi vedranno slittare il pagamento della prima rata al 16 ottobre. Una proroga che, secondo l'ultimo censimento, riguarda circa seimila Comuni. Per le prime case, dove manchi la delibera comunale, resta invece l'indicazione di saldare tutto nell'unica rata di dicembre.

Leggi tutto

Calcolo Tasi: quanto costa ad un proprietario ed al suo inquilino. La guida pratica per fare i conti.

Dopo il tormentone Ici e quello Imu, è il momento della "Tasi – mania". Innanzitutto se il rinvio della scadenza per i tanti comuni che non hanno ancora deliberato può lasciare a molti cittadini il tempo di godersi la bella stagione, ci sono anche un po' di cittadini, invece, che possono iniziare a fare i calcoli e cominciare a tradurre in numeri i fiumi di parole che si sono versati sull'argomento. Facciamo quindi un esempio concreto aiutando un nostro lettore a fare i calcoli.

Leggi tutto

Tasi, quanto mi costi? Ecco quanto si spenderà nei Comuni che hanno già stabilito le aliquote 2014.

Si avvicina la scadenza per la pubblicazione delle delibere Tasi sul sito del Ministero dell'Economia, ma al momento solo 832 Comuni hanno deciso le aliquote, e di questi soltanto 514 hanno reso nota la propria delibera. In 12 città capoluogo l'imposta sui servizi indivisibili risulterà più cara dell'Imu, mentre sono 23 le città dove la spesa sarà meno onerosa del 2012.

Leggi tutto

Dl Casa, dalla cedolare secca agli sgravi per l'affitto, ecco il piano per rilanciare l'immobiliare, presto legge.

Nell'iter di conversione del Dl Casa, il Senato ha approvato il testo passato ora alla Camera con alcune modifiche che riscrivono le agevolazioni per il mercato immobiliare. Fra le altre, viene cancellato il vincolo alla spese di ristrutturazioni per il bonus mobili, estesa la cedolare secca al 10% per i comuni colpiti da calamità naturali, e reinserito l'emendamento che risolve la situazione degli inquilini che hanno denunciato il nero.

Leggi tutto

Tasi, delibere dei comuni prorogate a fine luglio. Ma a giugno inquilini e proprietari quanto devono versare?

Quale quota dovranno versare inquilini e proprietari che il 16 giugno si troveranno a pagare la prima rata della Tasi? In circa ottomila comuni, a un mese e mezzo dalla scadenza, non è uscita ancora nessuna delibera, col rischio che si arriverà al momento del saldo senza sapere esattamente come si divideranno l'onere dell'imposta.

Leggi tutto

Tasi aumentata rispetto all'Imu in molti Comuni. Ma gli inquilini possono tirare un sospiro di sollievo.

Il Parlamento ha approvato in via definitiva il decreto Salva-Roma che contiene le regole per la Tasi, la nuova imposta sui servizi indivisibili. Intanto la Uil fa i calcoli in tasca ai contribuenti delle 19 città capoluogo che hanno già deliberato le aliquote: molti pagheranno più dell'Imu, ma gli inquilini in affitto possono tirare un sospiro di sollievo.

Leggi tutto

Deducibilità dell'Imu: ok per gli immobili d'impresa, restano fuori quelli a uso promiscuo e i beni merce.

Le imprese e i lavoratori autonomi o professionisti potranno dedurre l'Imu sugli immobili strumentali dal reddito d'impresa. E' questa una delle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2014, entrata perciò in vigore già col credito d'imposta 2013. Rimangono fuori dalla deducibilità gli immobili strumentali a uso promiscuo e i beni merce invenduti e non locati.

Leggi tutto

Allarme tassazione immobiliare, nel 2014 gli italiani sborseranno 32,5 miliardi di euro.

La Cgia di Mestre lancia l'allarme sulle spese da sostenere nel 2014 per la casa: i proprietari di immobili pagheranno 4,6 miliardi di euro in più rispetto al 2014, mentre il resto degli italiani, tra Imu, Tasi e Tari, sborseranno 32,5 miliardi.

Leggi tutto

Fisco, ecco le ultimissime su scadenze e aliquote Tasi.

La Tasi si pagherà in due rate, il 16 giugno e il 16 dicembre, e l'acconto per la prima casa si pagherà calcolando l'aliquota base dell'1 per mille, almeno in quei comuni che non avranno emanato un diverso regolamento sulle aliquote. Queste e altre modifiche sono state introdotte nel decreto Salva Roma ter, dalle Commissioni Finanze e Bilancio della Camera.

Leggi tutto

Tasi più cara dell'Imu per prime e seconde case.

Il Ministero dell'Economia dell'allora governo Letta si era preoccupato di ribadirlo in ogni occasione: la Tasi non sarebbe stata più gravosa dell'Imu. Eppure Federconsumatori lancia l'allarme: l'importo medio pagato dalle famiglie nel 2014 sarà di 1.425 euro, 106 euro in più rispetto all'Imu 2013.

Leggi tutto

Tasi, chi ha diritto alle detrazioni e chi è totalmente esente?

Il decreto Salva Roma approdato, nella sua terza versione, in Gazzetta Ufficiale contiene alcune misure che specificano con maggior chiarezza i casi di detrazione e di esenzione della Tasi, la tassa sui servizi indivisibili che tanto fa discutere il mondo immobiliare, ma soprattutto i contribuenti.

Leggi tutto

Super-Tasi, è allarme aumenti.

Non si erano ancora quietate le polemiche sull'Imu, che già iniziano quelle sulla Tasi. Oggetto del discutere sono le ipotesi di calcolo e il fattore stangata che si abbatterà nuovamente sui contribuenti italiani. Ma non tutti sono d'accordo sulle previsioni di aumento...

Leggi tutto

Fisco, dalla riforma del Catasto alla Tasi tutti i cambiamenti in arrivo per il mattone.

Il neonato governo parte dalla riforma del fisco: con il via libera della Camera diventa legge la delega fiscale che contiene anche la Riforma del Catasto da tempo attesa, mentre per la Tasi vengono confermate le aliquote e la flessibilità dei Comuni nella scelta di maggiorazioni e detrazioni.

Leggi tutto

Tempi di affitto stabili, si allungano ancora le trattative di vendita delle abitazioni

Se in passato la seconda casa veniva considerata un lusso irrinunciabile, ma anche una riserva di ricchezza disponibile in qualsiasi momento per la famiglia, dal 2011 in avanti questa certezza è andata a scontrarsi con la sempre più gravosa fiscalità sugli immobili: IMU prima, IUC ora... Aumentano così gli italiani che vorrebbero vendere, anche se sono sempre meno quelli che possono permettersi di comprare. L'affitto ne beneficia, così come l'offerta di immobili sul mercato. Quali effetti ha tutto ciò sulle trattative di vendita? E su quelle di locazione, per chi vuole valorizzare il proprio immobile?

Leggi tutto

Il venerdì nero dei contribuenti: domande e risposte sulla maggiorazione Tares.

Venerdì 24 gennaio scadono i termini per pagare la mini-Imu e la maggiorazione Tares, secondo quanto fissato nella Legge di Stabilità per il 2014. Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha raccolto alcune delle domande più ricorrenti fra gli operatori professionali e i contribuenti e ha messo a disposizione sui suo sito una serie di faq come aiuto per affrontare i calcoli e i pagamenti. L'approfondimento di oggi riguarda la maggiorazione Tares.

Leggi tutto

Tasi 2014, quanto pagheremo caso per caso.

La Uil ha redatto una stima delle spese per la casa considerando l'introduzione delle nuove aliquote previste per la Tasi e prendendo ad esempio cinque casi tipo. Il gettito medio sarà di 110 euro con l'aliquota minima al 2,5‰ per la prima casa e aliquota massima all'11,4‰ sulle seconde, e di 173 euro nel caso contrario, con un'aliquota massima del 3,3‰ sulle prime case e minima sulle seconde.

Leggi tutto

Tasi, ok ad aliquote maggiorate ma in cambio di sgravi fiscali per le famiglie.

Arriva alla fine della giornata di ieri l'ok del Governo all'aumento delle aliquote Tasi, ma solo per concedere detrazioni alle famiglie e ai ceti più deboli. Sull'ammontare delle aliquote e sugli sgravi saranno i singoli Comuni a decidere, ma l'incremento dovrà essere contenuto tra lo 0,1 e lo 0,8 per mille complessivo.

Leggi tutto

Casa e fisco, semplificata l'imposta di registro. Ma per le aliquote Tasi non c'è ancora l'accordo.

Il 2014 si apre com'è finito il 2013: con uno scenario non ancora perfettamente delineato per quanto riguarda la tassazione sulla casa. Molti i nodi ancora da risolvere, dalle aliquote della Iuc alle scadenze per i pagamenti. Intanto viene semplificata l'imposta di registro sugli affitti.

Leggi tutto

2014, tutte le novità fiscali per la casa.

Se il 2012 è stato l'anno dell'Imu e il 2013 quello delle riforme, in particolar modo per ciò che riguarda la tassazione immobiliare, il 2014 sarà l'anno in cui queste nuove tasse faranno la loro prima apparizione. Vediamo allora quali sono le novità fiscali che ci attendono nei prossimi mesi.

Leggi tutto

Tares e la tassa sui rifiuti: tra passato e futuro.

Il nuovo anno comincia subito con una nuova tassa, la Tasi, tutta da scoprire. In attesa di capire come funzionerà anche la nuova tassa sui rifiuti, proviamo a capire quali sono i criteri alla base di questo tributo, quali le componenti che vengono prese in considerazioni e le variabili su cui incidono diversamente i vari regolamenti comunali in materia. Quindi, prima di mandare in pensione la tanto citata T.A.R.E.S., protagonista del 2013, vediamo insieme come si calcola e quanto abbiamo pagato.

Leggi tutto

Tassazione immobiliare: Italia la più colpita, ma con la Tasi cosa cambia?

Anche l'Ocse lo conferma: la tassazione sugli immobili degli italiani è più gravosa rispetto alla media degli altri Paesi membri. Eppure il Ministero dell'Economia ha dichiarato che, nel 2014, la Tasi per i proprietari di prima casa sarà meno gravosa dell'Imu.

Leggi tutto

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati