Cerca

Caro inquilino, la tua casa è come un calzino

by Carla Di Leonardo
on Aprile 18, 2016
Visite: 1299

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
La diligenza del buon padre di famiglia

Ti è mai successo di ritrovarti con un calzino bucato? Dai, niente imbarazzi, capita a chiunque. Di solito proprio quando vai a comprare le scarpe. Ti sfili quella vecchia per infilare la nuova e…

… mhhh…

eccolo lì. Nel preciso istante in cui la commessa sta rimirando il tuo piede. Un buchino piccolo piccolo. Ma sempre buco é.

Vabbè, poco male. Succede spesso, sarà capitato pure a lei.

Dopo che fai?

Torni a casa, prendi ago e filo e lo rammendi. Il buco era talmente piccolo che non si vede nemmeno la riparazione.

Se non sei in grado di infilare un ago o pensi che non sia tuo dovere farlo ti rivolgi a qualcun altro.

Di sicuro intervieni, perché sai bene che se lo lasci lì lui diventerà prima buco, poi grande buco e infine voragine. A quel punto altro che figuracce con la commessa. Dovrai proprio buttare i pedalini.

La casa dove vivi é come quel calzino.

I piccoli problemi vanno risolti o segnalati. Il wc che perde, la minuscola macchia di umidità sul soffitto, i primi segni di muffa sono come piccoli buchi sul tuo calzino.

Se non intervieni o non lo segnali al tuo proprietario di casa il problemino diventa prima problema, poi grande problema e infine problema enorme. Le riparazioni saranno più costose e laboriose. Questo perché le case, diversamente dai calzini, non si possono buttare e ricomprare.

La responsabilità del buchino-problemino diventato bucone-problemone é tua, perciò occhi aperti e stai sul pezzo.

Salvaguarda l’onore del ditone e ancora di più il tuo deposito cauzionale

Presentazione Autore
Carla Di Leonardo

Da studentessa fuori sede in cerca di casa a Bologna ad imprenditrice a Roma, composta ed imperturbabile al lavoro ma Agente Irriverente sul Blog, l’eclettismo è il suo mestiere, il nonprendersitropposulserio una professione di fede, perché se l’ironia non può salvare il mondo almeno l’autoironia può salvare noi stessi. Sedotta dallo yoga e dalla saggezza popolare è convinta che i problemi vadano affrontati dopo un respiro profondo ed una sana dormita, perché si sa, “la notte porta consiglio”…


Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto
×
Articoli correlati
Inside Home: storie di case vissute tra misteri e curiosità non convenzionali – il ritornoInside Home: storie di case vissute tra misteri e curiosità non convenzionali – il ritorno
  Il lavoro quotidiano rivela aspetti comici e divertenti: coloro che sono a contatto ogni giorno con l'assistenza clienti telefonica o meno, ma...
Primavera e fioritura del giardino: chi se ne occupa in una casa in affitto?Primavera e fioritura del giardino: chi se ne occupa in una casa in affitto?
La primavera è per eccellenza la stagione della rinascita, prima fra tutte di fiori e piante che abbelliscono il paesaggio e donano alle case...
...I doveri dell'inquilino...I doveri dell'inquilino
Nel precedente articolo ci siamo occupati dei diritti/doveri del proprietario, come promesso ci concentriamo adesso su quelli dell'inquilino che...
Proprietario o inquilino: per diritto o per dovere!Proprietario o inquilino: per diritto o per dovere!
La maggior parte delle discussioni tra proprietario ed inquilino nascono perché una delle due parti avanza particolari richieste, motivandole...
La pulizia della caldaia grava sull'inquilinoLa pulizia della caldaia grava sull'inquilino
Settembre, andiamo. È tempo di migrare. .. forse! Sicuramente è tempo di ricominciare! Lavoro, scuola, palestra e casa! Tra le prime...