Cerca

Capodanno 2013 a casa con lo chef.

Per quelle/i che iniziavano a luglio ad organizzare il Capodanno, per quelli/e che era indispensabile scegliere il locale esclusivo, per quelle/i che una settimana prima decidevano cosa mettersi comprando nel negozio più cool il "vestito della festa", per quelle/i che passavano tutto il pomeriggio dalla parrucchiera per farsi fare un'improbabile acconciatura, una di quelle impalcature che rimanevano intatte fino all'epifania, per quelle/i che spendevano uno stipendio per un cotechino stracotto e uno spumante da 4 mila lire +iva,

Leggi tutto

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto