Cerca

Mini glossario per spiegare la tasi: i termini da conoscere, per capire meglio.

Siamo nel pieno del ciclone Tasi: scade oggi la prima rata dell'acconto Tasi per molti contribuenti coinvolti. Dopo aver cercato di aiutarvi con manuali, guide pratiche, consigli e suggerimenti, cerchiamo di riassumere in un breve dizionario i termini che abbiamo spesso usato e che si sentono sovente nominare. Definizioni chiare e concise che possono aiutarci a trovare la giusta interpretazioni delle delibere comunali in materia, quelle da consultare per capire se e quanto pagare.

Leggi tutto

80€ in più al mese: italiani divisi sulla reale efficacia del provvedimento

Chi potrebbe lamentarsi per qualche decina di euro in più in busta paga ogni mese? Senza dubbio nessuno. Ma la tanto voluta (e tanto propagandata dal premier Matteo Renzi) riduzione delle imposte sul reddito di 80€ al mese, di cui si è tanto parlato, riuscirà ad essere una misura realmente efficace per far ripartire l'economia? Scopriamo l'opinione dei nostri lettori.

 

Leggi tutto

Contratti di affitto: nel 2013 crescita record. E se la cedolare secca passa al 10%...

La crisi delle compravendite non poteva che avere come effetto naturale una spinta del mercato degli affitti. E il Report Immobiliare Urbano FIAIP lo ha certificato: nel 2013 il numero di contratti di affitto residenziali in Italia è cresciuto del +6,68%. E non è un caso isolato: questo record fa seguito a 5 anni di incremento costante. Mercoledì il Consiglio dei Ministri dovrebbe approvare il Piano Casa Bis del Ministro Lupi: secondo indiscrezioni, il provvedimento dovrebbe contenere l'abbassamento della cedolare secca per l'affitto a canone concordato dal 15% al 10%. Prevedibili le ricadute positive, in un mercato che già gode di ottima salute.

 

Leggi tutto

Contratti concordati al 15%, vola la cedolare secca

Sono ormai circa i due terzi del totale dei proprietari di immobili in affitto, quelli che preferiscono assoggettare i redditi da locazione percepiti alla cedolare secca, rispetto all'aliquota marginale IRPEF del proprio scaglione di riferimento. E, secondo quanto emerge da uno studio del franchising Solo Affitti, la nuova aliquota agevolata del 15% per i contratti di locazione a canone concordato, è destinata a far crescere ancora di più nel 2014 il numero di locatori che decideranno di abbandonare l'Irpef per passare all'aliquota fissa.

Leggi tutto

Aumentano le imposte di registro, cedolare sempre più conveniente.

La cedolare secca non è mai stata così conveniente. Dopo la riduzione dell'aliquota al 15% per i contratti concordati, ecco un altro motivo per sceglierla come regime fiscale: l'aumento dell'imposta di registro dei contratti d'affitto, che non si paga in caso di scelta della cedolare.

Leggi tutto

Cedolare secca dal 19% al 15%, cosa cambia per i contratti agevolati

Con il recente Decreto Legge 31 agosto 2013, n. 102 il Governo ha provveduto a correggere una criticità della tassazione sugli affitti emersa a seguito dell'introduzione della cedolare secca. Se prima, per la tassazione piatta sugli affitti, le aliquote molto ravvicinate tra canone libero (21%) e canone concordato (19%) rendevano univocamente conveniente rivolgersi ai canoni al libero mercato, con l'abbassamento dell'aliquota dal 19% al 15% per i contratti agevolati sottoposti a cedolare secca l'uso dei contratti a canone concordato può tornare ad essere la scelta più conveniente. Vediamo dove, quando e per chi.

Leggi tutto

Spese per la casa in aumento con la nuova Tares

Quanto spendono gli italiani per la casa? Uno studio della Cgil ha calcolato che la spesa media per mantenere la propria abitazione è pari al 31,2% per nucleo familiare, con picchi di oltre il 40% fra bollette, tasse, mutuo o affitto. E la Tares rischia di far lievitare il conto già salato dei contribuenti.

Leggi tutto

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto