Cerca

Le 20 province italiane dove si ricorre maggiormente all’affitto. Napoli al primo posto

A fronte di una media italiana che si aggira attorno al 18%, ben lontano da quanto avviene in altre nazioni europee, Napoli detiene il primato italiano di provincia con il maggiore tasso di residenza in affitto. Unica in Italia a superare quota 30% della popolazione sistemata in un alloggio locato, è una delle poche città del sud Italia in questa top 20. Grandi assenti nella classifica le province del centro, molto elevate invece le percentuali di varie zone del Piemonte, della Liguria, dell'Emilia Romagna e della Puglia.

 

Leggi tutto

Aumento del canone d’affitto: basta una scrittura o ci vuole un nuovo contratto?

Ci siamo occupati spesso del caso in cui il proprietario, considerando i tempi non felici di questa infinita crisi e la difficoltà di trovare inquilini che pagano regolarmente, si ritrova ad accordarsi per una riduzione del canone di affitto. Uno sconto rispetto all'affitto negoziato ad inizio del contratto che va però registrato presso l'agenzi a delle entrate per evitare di pagare imposte su cifre non percepite concretamente. Un fenomeno talmente diffuso da portare il governo ad inserire, nello "Sblocca Italia", una norma che consente di registrare tale scritture senza versare l'imposta di 67 euro precedentemente prevista. Ma se, alla faccia della crisi, proprietario ed inquilino si accordassero per un aumento del canone, sarebbe sufficiente una semplice scrittura privata, magari da registrarsi senza imposta?

Leggi tutto

Istat, in calo passaggi di proprietà e mutui nel terzo trimestre 2012

Il mercato del mattone chiude con il segno meno nel terzo trimestre 2012. A rilevare il dato è Istat, che pubblica l'analisi "Mercato immobiliare: compravendite e mutui di fonte notarile". I passaggi di proprietà hanno subito un calo del 23,1% rispetto allo stesso periodo del 2011, a cui si aggiunge la flessione nell'erogazione dei mutui.

Leggi tutto

Mercato immobiliare in saldo

Periodo di saldi, anche per le case. Il mercato immobiliare residenziale registra nuovi cali sia sul fronte delle trattative che su quello dei prezzi. Per chi vuole comprare è un buon momento, insomma. Il difficile è trovare chi può comprare...

Leggi tutto

Istat, ecco come sono cambiate le abitudini degli italiani

C'è un appuntamento che si rinnova tutti gli anni dal 1878, che pochi italiani conoscono anche se li riguarda da vicino: quello con la pubblicazione dell'Annuario statistico italiano. Un documento realizzato da Istat, scaricabile dal sito www.istat.it, che fotografa, attraverso numeri e dati, i cambiamenti sociali ed economici del nostro Paese nell'anno appena trascorso.

Leggi tutto

Istat, compravendita in calo nella seconda parte del 2012

Non sono positivi i dati raccolti dall'Istat sulle compravendite del II semestre 2012. La caduta rispetto allo stesso periodo del 2011 si attesta sul -23,6% per gli immobili ad uso residenziale, e a -24,8% per quelli ad uso economico. Sono le cifre più sfavorevoli dal 2008, anno dell'inizio della crisi.

Leggi tutto

×
Rimani in contatto con noi