Cerca

Affitti in nero, la mappa dell’evasione. Fenomeno ancora diffuso tra chi affitta a studenti

Se l'obiettivo della cedolare secca era far pagare meno affinché pagassero tutti, ora che la sua diffusione è ai massimi, è il tempo che il Governo verifichi se la cedolare secca abbia portato ad un'effettiva emersione del nero. Fenomeno dilagante nel nostro paese, e che il sito Contribuenti.it ancora vede maggioritario per i contratti di affitto a studenti universitari. Vediamo dove si concentra maggiormente l'evasione fiscale nel mondo della locazione.

 

Leggi tutto

Affitti in nero, le dichiarazioni dell’inquilino hanno valore in tribunale.

Una recente sentenza della Cassazione affonda una stoccata contro gli affitti in nero: la Guardia di Finanza, durante le verifiche fiscali, potrà richiedere informazioni agli inquilini stessi, e le loro dichiarazioni varranno come ausilio dell'accertamento e quindi avranno valore in tribunale.

Leggi tutto

Affitti, arriva l’Imu al 4 per mille per il canone concordato e la sanatoria per gli inquilini che hanno denunciato il nero.

Introduzione di un'aliquota agevolata al 4 per mille per gli affitti a canone concordato e sanatoria per gli inquilini che hanno denunciato l'affitto in nero, secondo quanto previsto nel Dl 23/2011. Sono alcune delle modifiche proposte e approvate dalle commissioni Lavori Pubblici e Ambiente del Senato in merito al Dl Casa, in corso di conversione in legge.

Leggi tutto

Contrasto all’evasione, servono nuovi vantaggi per chi denuncia l’affitto in nero

Il recupero di risorse dalla lotta all'evasione fiscale è una costante di ogni programma elettorale. Facile a dirsi, difficile di solito a farsi. Alcuni strumenti per il contrasto al nero, nel mercato dell'affitto, sono nel tempo stati elaborati: dai vantaggi per l'inquilino che denuncia il contratto non registrato, al più recente divieto di pagamento in contanti dell'affitto di abitazioni. Provvedimenti entrambi spazzati via, uno con una sentenza della Corte Costituzionale, l'altro con un parere del Ministero stesso. Ma quali misure sarebbero utili per far emergere gli affitti irregolari?

 

Leggi tutto

Affitti in nero, niente risposte fino al 15 aprile.

Nel corso di un'interpellanza urgente, seguita alla sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimi i canoni ridotti al minimo per quei proprietari denunciati dagli inquilini perché non avevano registrato il contratto d'affitto, il Governo chiarisce: provvedimenti non prima del 15 aprile, perché ora mancano dati certi.

Leggi tutto

Quali conseguenze dopo la sentenza che boccia le sanzioni contro gli affitti in nero?

La Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittimità costituzionale della parte normativa che istituiva una sanzione per i proprietari di case in affitto in caso di mancata registrazione di un contratto di locazione o di indicazione nel contratto di un importo inferiore a quello reale. Quali saranno le conseguenze della sentenza?

Leggi tutto

Dietrofront sul divieto di pagamento dell'affitto in contanti. Sarebbe servito a ridurre il nero?

Pagare l'affitto con metodi esclusivamente tracciabili. Era diventato (o così era parso a tutti) un obbligo dal 1° gennaio, con la Legge di Stabilità 2014; ora un'interpretazione del Ministero dell'Economia e delle Finanze sancisce un improvviso quanto inaspettato dietrofront. Il divieto di pagamento dei canoni di locazione in contanti e l'obbligo di utilizzo di strumenti di pagamento tracciabili ha avuto vita breve: il Ministero mette da parte così una norma che aveva creato malumori. Pur essendo una prescrizione inserita nella normativa antiriciclaggio, aveva il fine dichiarato di contrastare il dilagante nero presente nel mondo dell'affitto. Ma la norma sarebbe stata efficace per contrastare l'evasione fiscale dilagante nel mondo della locazione?

Leggi tutto

Il pagamento dell’affitto deve lasciare traccia: niente più contanti per i contratti abitativi.

Il nuovo anno, il 2014, è iniziato con questa novità, contenuta nell'ormai nota "legge di stabilità" e che rappresenta un nuovo passo contro l'evasione fiscale e gli affitti in nero. Infatti, a partire dal primo gennaio 2014 i canoni corrisposti per i contratti abitativi devono obbligatoriamente essere versati con metodi tracciabili, mentre non è più ammesso l'uso dei contanti. Ora la questione che ci pongono i nostri lettori sono: sono ammesse eccezioni per importi bassi o su espressa richiesta di proprietari? Il cambiamento si sa è difficile da elaborare!

Leggi tutto

Condominio, cosa cambia nel 2014?

Anche per chi vive in condominio il 2014 si apre con alcune novità normative, contenute principalmente all'interno della Legge di Stabilità e del Decreto Destinazione Italia, a cui vanno aggiunte, ovviamente, quelle relative alla questione Imu/Iuc. Vediamo cosa cambia.

Leggi tutto

Nuovo emendamento vieta i contanti per il pagamento degli affitti.

In linea con la lotta all'evasione promossa dall'esecutivo, la Commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento alla Legge di Stabilità che proibisce il pagamento in contanti dei canoni d'affitto, compresi quelli per le vacanze. Unica eccezione le case di edilizia popolare.

Leggi tutto

Lotta all’evasione, emerse 1,2 milioni di case fantasma

Il Governo guarda alla Legge di stabilità, con un occhio al rilancio dei consumi e l'altro al portafoglio vuoto. Come ogni autunno, la fiscalità è al centro dei lavori parlamentari e, come ogni autunno, tutti sono in cerca di risorse da destinare alle coperture di bilancio e alle politiche di incentivo alla crescita economica. Ci sono buone notizie sul fronte del recupero dell'evasione, grazie ad una vasta operazione condotta sulle case fantasma dall'Agenzia delle Entrate dal 2010 ad oggi.

Leggi tutto

Roma Capitale. Della lotta agli affitti in nero

Che l'affitto agli studenti universitari sia un bacino di evasione fiscale enorme in Italia è risaputo. Ma il dato che emerge dagli 847 controlli effettuati dalla Guardia di Finanza sugli affitti per studenti universitari a Roma è impressionante: solo nel 35% delle situazioni accertate risultava presente un contratto di locazione regolarmente registrato. Controlli e prevenzione: vediamo come Roma si sta attrezzando per porre un argine al fenomeno degli affitti in nero a studenti universitari fuori sede.

Leggi tutto

Studenti, la carica degli affitti irregolari.

Un'indagine promossa da Contribuenti.it dipinge un quadro a tinte fosche sul mondo degli studenti universitari fuori sede: solo il 29% di essi avrebbe stipulato un regolare contratto d'affitto nel 2013. Un dato che pone l'Italia in cima alla classifica europea dei Paesi evasori, con cifre cinque volte superiori a quelle di Francia e Germania. Eppure, le agevolazioni per chi stipula questo tipo di contratto ci sono. Vediamole.

Leggi tutto

Cedolare secca, risparmio garantito

Facile da calcolare, leggera per le tasche del proprietario, equa con il contribuente onesti: la cedolare secca in tre aggettivi. Il nero emerso è sotto le aspettative, ma per i tanti che l'hanno preferita è stata una vera rivoluzione. E il risparmio dal 2013 si moltiplica.

Leggi tutto

×
Rimani in contatto con noi