Cerca

La pulizia della caldaia grava sull'inquilino

by Isabella Tulipano
in Esperto
on Settembre 12, 2013
Visite: 41750

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Settembre, andiamo. È tempo di migrare. .. forse! Sicuramente è tempo di ricominciare! Lavoro, scuola, palestra e casa! Tra le prime cose da fare c'è quella di prendere appuntamento per far pulire la caldaia. Ma chi paga? Il proprietario o l'inquilino?

L'anno scorso, dal primo novembre, ho dato in affitto, con regolare contratto 4 + 4, un appartamento con impianto di riscaldamento autonomo con caldaia murale esterna, dotata di regolare dichiarazione di conformità e libretto di impianto indicante le regolari manutenzioni annualmente fatte prima della accensione invernale (normalmente effettuate a settembre). Ho avvisato ora l'inquilino che nei prossimi giorni dovrà provvedere alla pulizia della caldaia e gli avevo offerto di contattare la ditta di manutenzione che utilizzo da sempre, ma che avrebbe dovuto pagare lui. Dopo due giorni mi ha detto che non ha alcuna intenzione di pagare il canone annuo relativo alla pulizia, facendo riferimento ad una sentenza della Corte di Cassazione. Ha ragione?
Salvatore

Gentile Salvatore,
non sappiamo bene a quale sentenza faccia riferimento il suo inquilino; probabilmente cita la sentenza della Cassazione 6 luglio 2006, numero 32298, secondo la quale il proprietario è tenuto a consegnare l'immobile in buono stato manutentivo, con gli impianti a norma e funzionanti. Cosa che lei ha fatto. Tale sentenza non esclude che, sul piano contrattuale e salvo patto contrario, la manutenzione ordinaria della caldaia sia a carico dell'inquilino. In questo senso, la Tabella allegata al Decreto Ministeriale delle Infrastrutture e dei Trasporti, 30 dicembre 2002, dettata per le locazioni regolamentate (contratti a canone concordato) di cui all'articolo 2 comma 3, legge 431/98, ma applicabile anche alle locazioni libere, precisa che l'installazione, la sostituzione e l'adeguamento dell'impianto termico competono al proprietario, mentre la manutenzione ordinaria e la pulizia annuale competono all'inquilino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Un'ordinaria manutenzione straordinaria
Obbligo di installazione delle valvole termostatiche: chi paga se l'appartamento è in affitto?

 

Presentazione Autore
Isabella Tulipano
Author: Isabella Tulipano

Donna, per designazione naturale, accettata con orgoglio e vanto. Mamma, per scelta consapevole: impegnativa quanto appagante. Esperta in questioni tecniche, fiscali, legali sul mondo delle locazioni, per lavoro, ma soprattutto per passione e per deformazione filosofica: l'eccellenza non è un atto, ma un'abitudine.


Commenti (152)

This comment was minimized by the moderator on the site

Buonasera

per 5 anni sono stato in affitto in un appartamento che ho appena lasciato ma al momento della restituzione della caparra il proprietario ne ha trattenuta la metà scalandomi delle spese tra cui la riparazione di una porta e alcune mancate manutenzioni della caldaia.
Mi sto.chiedendo se ha il diritto di trattenere i miei soldi e come fare ricorso visto che nonostante le mie opposizioni si rifiuta di restituirmeli...

This comment was minimized by the moderator on the site

Gentile Francesca, se la porta è stata riparata perchè danneggiata dalla sua presenza, così come le pulizie della caldaia sono di competenza dell'inquilino. Se invece ritiene di contestare le spese allora può sicuramente avanzare le sue rimostranze.

This comment was minimized by the moderator on the site

Gentilissima Isabella, sono stato da anni un lettore assiduo, sulla mia email poi ho perduto le Vostre tracce, dato che vi ho ritrovato
gentilmente se potrei ricevere di nuovo i Vostri consigli. Distinti saluti Giovanni

This comment was minimized by the moderator on the site

Grazie mille Giovanni, sarà un piacere ritrovarla.

This comment was minimized by the moderator on the site

Spetta all'inquilino nel senso che è la deve al proprietario, o solo che non può pretenderla da lui? Se non pulisce la caldaia e quindi resta al freddo, è inadempiente? Dopodiché eventuali multe se le becca lui, ma questo non riguarda il contratto.

This comment was minimized by the moderator on the site

Gentile Gregor, la pulizia della caldaia spetta all'inquilino nel senso che il proprietario può pretendere che venga eseguita, trattenendo eventualmente il costo della stessa dal deposito.

This comment was minimized by the moderator on the site

buonasera,volevo un informazione,sono entrato da poco in un nuovo appartamento in affitto e da praticamente subito ho avuto problemi con la caldaia,controllando il libretto ho scoperto che l ultima manuntenzione e stata fatta nel 2014,gli inquilini che cerano prima di me non lan fatta, a chi spetta la manuntenzione in questo caso?io come affittuario appena entrato non dovrei avere tutto funzionante? o sono spese che aspettano a me?

This comment was minimized by the moderator on the site

Buongiorno Bruno, la manutenzione per quest'anno tocca a lei; certamente se la mancanza di pulizie nel periodo precedente avesse causato qualche danno, allora tali riparazioni ricadrebbero sul proprietario.

This comment was minimized by the moderator on the site

Buongiorno, sono in affitto dall'Ottobre 2016. Ho già fatto la manutenzione programmata annuale a mie spese. Dopo circa 6 mesi la caldaia ha cominciato a non funzionare bene. Su suggerimento del locatario e da lui pagati ci sono stati diversi interventi e riparazioni. Ora di fronte ad un nuovo blocco il tecnico sopraggiunge e dice che bisogna fare il lavaggio della caldaia. Se questo lavaggio non è mai stato fatto dal 2001 chi deve pagare l'intervento?

This comment was minimized by the moderator on the site

Buongiorno Ovidio, se l'intervento si limita al lavaggio, essendo una spesa ordinaria, comete all'inquilino, se parliamo di riparazione di un danno causato dal mancato lavaggio, allora dovrebbe intervenire il proprietario.

This comment was minimized by the moderator on the site

Salve sono in affitto da maggio 2014
Non ho effettuato i controlli annuali della caldaia vista le mie condizioni economiche precarissime.mi riserva o di farla ma non ci son riuscita
Bell inverno 2016la caldaia inizia a perdere acqua e vengono due tecnici chiamati e pagati dai proprietari .questo mese vado per usare il riscaldamento e non parte è parte acqua fuori la caldaia.i padroni d casa chiamano sei tecnico che c dicono che la caldaia è tutta arrugginita perché sicuram i tecnici dell anno scorso hanno sbagliato nell intervenire.se è quanto devo dare un denaro ai proprietari d casa x nn aver svolto i controlli annuali visyo che loro mi fanno parte della colpa del danno ? Non ci sono clausole nel contratto è sapevano le mie condizioni economiche .

This comment was minimized by the moderator on the site

Gentile Eleonora, se la mancata pulizia ha effettivamente causato il danno, or ala riparazione grava su di lei; se invece diciamo che è parte del danno, dovuto anche ad usura e cattiva scelta dei tecnici di fiducia, allora potreste contribuire al 50% alla riparazione.

This comment was minimized by the moderator on the site

sicuri che sia un danno che c e da almeno un anno ..c sui chi ripari un anno fa sbaglio riparando..in aggiunta io poi nn ho fatto il controllo .xcio di una stufa da 1300devo dare la metà ?

This comment was minimized by the moderator on the site

se lei ha "contribuito" al danno, allora dovrà pagare anche lei; se il danno è dovuto solo ai tecnici, allora lei non ha colpe e quindi non dovrebbe pagare.

This comment was minimized by the moderator on the site

se il libretto di impianto è aggiornato al 2012 e non si trova il successivo aggiornamento manutentivo , io subentrato nel maggio 2017 come inqulino devo fare la manutenzione ordianaria per il prossimo anno o pretendere che mi si consegni la caldaia in efficienza,anche normativa, all'atto del subentro ? il propietario sostiene che non trova la manutenzione precedente e che è in ogni caso a carico mio . chi ha ragione ? Grazie

This comment was minimized by the moderator on the site

Gentile Nello, a suo carico è la manutenzione ordinaria annuale; quindi se il tecnico dovesse evidenziare difetti o guasti dovuti alla mancanza di precedenti pulizie allora potrebbe chiedere l'intervento del proprietario.

This comment was minimized by the moderator on the site

buonasera. il mio inquilino lascia l'appartamento dopo 7 mesi. sul contratto c'è scritto che deve riconsegnare la caldaia revisionata. può rifiutasi di farlo dicendo che la revisione si fa ogni 12 mesi?
grazie

This comment was minimized by the moderator on the site

Buongiorno Paola, in effetti la revisione non gli compete del tutto, potrebbe pagare proporzionalmente al periodo usufruito.

This comment was minimized by the moderator on the site

Salve per un contratto di 3+2 con caldaia pulita in novembre ho dovuto fare disdetta dopo 5 mesi per motivi familiari devo pagare la pulizia periodica della caldaia come a preteso la proprietaria

This comment was minimized by the moderator on the site

Gentile Carmen, considerando quanto riportato dovrebbe risarcire la pulizia per la sua "quota" di occupazione; ovvero se costasse 200 euro per 24 mesi lei dovrebbe pagarne circa il 20% (40 euro).

This comment was minimized by the moderator on the site

Salve ho preso in affitto un immobile con contratto 3+2 purtroppo per motivi familiari ho dovuto lasciare l'immobile dopo soli cinque mesi la manutenzione della caldaia è stata effettuata in Novembre io sono entrata metà Gennaio e ho liberato la casa in luglio la probietaria ha preteso 90 euro per la pulizia della caldaia e vero che l'inquilino deve l'obbligo di a fine contratto di consegnare la caldaia pulita cin i controlli periodici ma è assurdo dopo soli 5 mesi che dopo tutto il controllo va fatto ogni due anni è nel giusto la proprietaria?

Non ci sono ancora commenti
Carica Altri Commenti

Fai una domanda o lascia il tuo commento

  1. Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto