Cerca

Entrare e lasciare un luogo ha le sue regole, proprio come un giro di valzer. E per essere dei buoni partner bisogna conoscerle e rispettarle, a tutto vantaggio di una bella coreografia. L’incontro tra pensieri e spazi però molto spesso ha le sue difficoltà. Tra vicende particolari, cavilli e casi che si ripetono sempre uguali, diamo voce alle vostre storie e chiediamo lumi al nostro esperto.

Rimani aggiornato sull'argomento

by Isabella Tulipano
in Esperto
on Novembre 13, 2015
Visite: 31863

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il contratto d’affitto transitorio, meglio noto come contratto breve, è oggetto di molte richieste di approfondimento che riceviamo quotidianamente. Legarsi per 4 anni, la durata del contratto libero in Italia, spaventa evidentemente i proprietari, ma spesso ancor di più spaventa gli inquilini che si immaginano a breve già in altre case o per lo meno vogliono sentirsi liberi di spostarsi, cambiare vita e quindi casa. Nonostante sia possibile, a partire dalla legge di riforma delle locazioni, la 431 datata 1998, stipulare questa nuova tipologia di contratto, di fatto rimangono ancora molti dubbi sul come e quando un contratto transitorio sia regolare e quando no. E poi permane il più grande dei dubbi, che per qualcuno è diventata certezza: lo posso rinnovare?

Leggi tuttoContratto transitorio: veloce e ricercato. Una breve guida per conoscerlo meglio.
by Andrea Cioli
in Esperto
on Ottobre 15, 2015
Visite: 131372

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Ancora una volta, una lettrice ci fornisce lo spunto per fare maggiore luce su un aspetto non banale collegato alla “vita” di un contratto di locazione. Si tratta di una questione rilevante dato il crescente ricorso alla condivisione degli appartamenti in affitto da parte di lavoratori, studenti e, come nel caso segnalatoci, delle cosiddette “coppie in periodo di prova”.

Leggi tuttoQuando la coppia “scoppia”: il recesso di un solo conduttore dal contratto cointestato
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Ottobre 10, 2015
Visite: 31972

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La morosità continua ad essere la causa principale per cui si richiedono ed eseguono sfratti, come ci dimostrano i dati sui provvedimenti esecutivi di rilascio di immobili ad uso abitativo emessi nell’anno 2014.
Su un totale i 77.278 procedimenti il dettaglio ci dice che:
- 3.433 sono i procedimenti per necessità del locatore
- 4.830 sono i procedimenti per finita locazione
- 69.015 quelli per morosità ed altra causa
Ovvero quasi il 90% del totale dei procedimenti di sfratto viene richiesto a causa della morosità dell’inquilino, ovvero del mancato pagamento del canone pattuito.

La situazione di morosità dell’inquilino comporta per lo stesso la perdita di ogni suo diritto?Ce lo chiede un lettore e noi proviamo a rispondere.

Leggi tuttoSfratto per morosità: il deposito cauzionale va comunque restituito all’inquilino?
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Settembre 17, 2015
Visite: 3566

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Abbiamo offerto qualche settimana fa una breve e semplice guida agli studenti che cercano, proprio in questo periodo, una sistemazione abitativa nella città prescelta per frequentare gli studi universitari. Abbiamo poi analizzato il mercato e l’andamento dei prezzi, informando quindi le famiglie che dovranno sostenere l’ingente spesa. E ora eccoci qui a rispondere ai dubbi, concreti e reali, di una studentessa (una fra tanti) che si trova difronte a richieste molto particolari, pretendenti e al limite del legale. Come capire il confine, allora, tra lecito ed illecito e come fermare l’immobile giusto, alle condizioni altrettanto giuste? Proviamo a diradare la confusione!

Leggi tuttoStudenti fuori sede: storie di ordinaria confusione per giovani in cerca di casa e di sistemazione.
by Andrea Cioli
in Esperto
on Settembre 10, 2015
Visite: 21574

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Approfittiamo della richiesta di una lettrice per affrontare in profondità, partendo dal caso specifico, un argomento di interesse diffuso sul quale forse non è ancora stata fatta la chiarezza necessaria, pur essendo l’Italia una Repubblica attualmente fondata sul dissesto idrogeologico: l'agevolazione concessa ai locatori di immobili situati in Comuni oggetto negli ultimi anni di calamità naturali.

Leggi tuttoComuni in stato di emergenza e cedolare secca al 10%: approfondiamo.
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Agosto 31, 2015
Visite: 7648

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

L'estate è ancora addosso, come abbiamo cantato spesso quest'estate, eppure si respira già l'aria del rientro, di settembre, di buoni propositi.
Così molti studenti devono dismettere i panni spensierati delle vacanze ed iniziare ad indossare quelli dei giovani in cerca di una sistemazione abitativa. Se infatti la loro condizione è di studenti fuori sede, è arrivato il momento di cercare un posto dove abitare, poter comodamente studiare, magari cercando di pesare relativamente sui bilanci familiari. Da ex studenti e soprattutto esperti in materia, vogliamo offrire a questi giovani inquilini semplici ed immediati consigli per iniziare al meglio un'avventura, che sarà sicuramente indimenticabile, formativa e positiva.

 

Leggi tutto10 consigli per studenti fuori sede alle prime armi: da studiare prima di praticare.
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Agosto 13, 2015
Visite: 22924

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Le questioni condominiali sono sempre tra le più numerose che riceviamo e sappiamo bene quanto le liti da condominio incidano pesantemente sull'enorme numero di cause civili che caratterizzano il nostro paese. Nel caso del rapporto tra proprietario – inquilino e condominio, il tema più ricorrente riguarda l'attribuzione di competenza delle spese: quali a carico del locatore, quali a carico del conduttor, come vengono definite le parti all'interno della "sacra" tabella aggiornata di recente da Confedilizia in cui si parla della ripartizione di tali spese. Ma, pur riferendosi a tale tabella, permangono alcuni dubbi sulla necessità o meno di pagare una quota per servizi di cui l'inquilino non usufruisce, come il classico caso dell'ascensore per un inquilino del piano terra.

 

 

Leggi tuttoSe l’immobile si trova a piano terra, paga tutte le spese condominiali, anche dell’ascensore?
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Luglio 30, 2015
Visite: 51660

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Cittadini italiani, comunitari ed extra comunitari. Le definizioni sono abbastanza chiare ed evidenti, ma di fatto per un proprietario che affitta il proprio immobile l'appartenenza ad una categoria o ad un'altra dell'inquilino selezionato implica la necessità di presentare più o meno pratiche. Quindi comprendiamo i dubbi di alcuni lettori che ci scrivono per capire come comportarsi rispetto alla presentazione o meno della comunicazione di cessione fabbricato, quali documenti richiedere nello specifico ai vari inquilini, che peso ha il possesso del permesso di soggiorno. Dubbi che condivideranno molti proprietari considerando il numero consistente di inquilini anche stranieri che prendono in affitto l'immobile, per un periodo transitorio, o come propria abitazione principale.
Avevamo dedicato già alcuni articoli alla questione degli inquilini stranieri, ma riteniamo utile un breve e veloce ripasso della questione, rispondendo ai quesiti di un nostro lettore, immaginando siano gli stessi di molti altri.

 

Leggi tuttoStranieri e affitto: i dubbi di un proprietario italiano alle prese con le pratiche burocratiche...
by Isabella Tulipano
in Esperto
on Luglio 16, 2015
Visite: 14346

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Dopo aver tanto atteso, i proprietari napoletani possono finalmente contare sull'aggiornamento dei valori introdotti dall'accordo territoriale. Questo potrà finalmente chiarire il dubbio circa la convenienza del canone concordato rispetto al canone libero; evidente dalla tassazione agevolata prevista pe rquesti casi. Finora i valori molto bassi non avevano offerto a questi proprietari, così come avevamo visto succedeva a Milano, di usufruirne. Cosa cambia da oggi? .. Facciamo un po' di calcoli.

 

 

Leggi tuttoNapoli: rinnovato l’accordo territoriale per i contratti tipi. Il canone concordato conviene?
by Andrea Cioli
in Esperto
on Luglio 09, 2015
Visite: 16571

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Sfatiamo l'ennesimo luogo comune: non è vero che il conduttore di un contratto transitorio per studenti universitari possa sempre fruire delle vantaggiose detrazioni previste per questa categoria di conduttori. Il caso del dottorando ci aiuta a capire meglio.

Leggi tuttoContratto o detrazioni per studenti universitari? La differenza c’è e a volte si vede!
×
Rimani in contatto con noi