Cerca

Se il proprietario ignora l'infiltrazione..

by Isabella Tulipano
in Esperto
on Ottobre 28, 2012
Visite: 10147

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Chi paga per le infiltrazioni nel muro? Cosa può fare un inquilino?

Salve,

vorrei un vostro parere su un problema che mi trascino ormai da quasi un anno!
Da un po' di tempo, infatti, ho notato un 'infiltrazione nel muro della mia camera da letto che arriva presumibilmente dall'appartamento sopra il mio o, sono ancora in dubbio, potrebbe essere imputabile al terrazzo.
Il proprietario però ignora le mie richieste di intervento e mi dice di rivolgermi direttamente all'amministratore condominiale.
Come posso pretendere un intervento o almeno una visita che valuti da dove arriva l'infiltrazione e come porvi rimedio?
Lucia

 

Cara Lucia,
immagino non sia affatto piacevole avere un'infiltrazione in casa e soprattutto non ricevere risposte! Il proprietario in questo caso avrebbe potuto gentilmente chiamare l'amministratore per un intervento sul suo immobile (credo l'infiltrazione in questo periodo stia peggiorando andando a danneggiare sempre più il muro), ma in effetti la persona da contattare è proprio l'amministratore di condominio che dovrà, a sua volta, contattare un perito per una valutazione del danno e della sua origine. Una volta accertato questo, si potrà procedere con la riparazione del guasto che ha determinato l'infiltrazione e risolvere definitivamente il suo fastidioso problema. In questo caso, se l'infiltrazione fosse dovuta ad un guasto di un tubo del terrazzo, molto probabilmente sarà il condominio stesso ad intervenire per sostenere le spese di riparazione (o più precisamente sarà l'assicurazione che ogni condominio stipula a farsi carico delle spese).

 POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:
Risoluzione immediata del contratto: solo se l’immobile è inagibile.
Muffa e umidità: come fare a liberarsi del problema o solo del contratto d’affitto?

 

Presentazione Autore
Isabella Tulipano
Author: Isabella Tulipano

Donna, per designazione naturale, accettata con orgoglio e vanto. Mamma, per scelta consapevole: impegnativa quanto appagante. Esperta in questioni tecniche, fiscali, legali sul mondo delle locazioni, per lavoro, ma soprattutto per passione e per deformazione filosofica: l'eccellenza non è un atto, ma un'abitudine.


Commenti (37)

This comment was minimized by the moderator on the site

Salve sono un inquilina di un condominio di 3 famiglie. Noi abbiamo vari problemi. Allora nn abbiamo un contatore x il condominio e quindi siamo al buio e con tt i cancelli aperti, abbiamo le fogne che si otturano e fuoriesce materiale di scarico, in piu ho dei sanitari con la porcellana tutta spaccata. Lo abbiamo fatto presente alla proprietaria ma lei nn vuole riparare nulla e adesso non ci risponde nemmeno al telefono. Vorrei sapere come mi devo comportare. Grazie

This comment was minimized by the moderator on the site

Buongiorno, se nel momento in cui avete preso in affitto la casa queste erano già le condizioni dell'alloggio e pertanto voi lo avete accettato così, ora potrebbe dare disdetta considerando questo stato come non idoneo, ma rispettando il termine di preavviso.

This comment was minimized by the moderator on the site

La ringrazio per la cortese risposta
Ma vorrei chiederLe sò che la proprietaria nn vuole mettere le mani in tasca ( anche se è stata risarcita dall'assicurazione del palazzo) quindi inutile cercare accordi posso farmi fare i lavori di pitturazione della
stanza e levargli i soldi dell'affitto dandole regolare fattura tenendo conto che non lo faccio per bellezza
Della camera da letto ma per guardarmi la salute perché purtroppo sono asmatica?

This comment was minimized by the moderator on the site

Potrebbe farlo, ma la proprietà potrebbe minacciarla uno sfratto per morosità se non viene riconosciuta la gravita del vizio a cui deve porre rimedio; quindi la cosa potrebbe finire una causa legale.

This comment was minimized by the moderator on the site

Buongiorno ho preso in affitto da un anno un appartamento, in camera da letto da un paio di mesi è spuntata
Una grossa macchia di umidità l'ho fatto vedere alla proprietaria che ha chiamato il tecnico che ha fatto le foto
( il palazzo è assicurato quindi paga l'assicurazione) oggi ho richiamato la proprietaria che era sparita e mi ha detto che mi manderà il suo imbianchino personale a ottobre che provvederà solamente a dipingere il pezzo di muro ammuffitto e non tutta la stanza
Le ho risposto che Sn asmatica e allergica (cosa che sà benissimo) e che nn posso aspettare per problemi di salute
E che deve dipingere tutta la stanza e non fare " Arlecchino" un pezzo di parete bianco e tutto il resto di altro colore sbiadito intrigato mi ha mandata aff...
Per favore non mi consigli di andare via perché ho pagato neanche un anno fa una marea di soldi fra spese di agenzia
Caparre trasloco ecc ho un 4+4
esiste una legge che mi cauteli tenuto conto che Sn malata?
Grazie

This comment was minimized by the moderator on the site

Buongiorno Gioia, diciamo che lei ha diritto ad avere un immobile sano e che non metta a rischio la sua salute, ma se l'immobile che ha ora in affitto non rispetta tali criteri lei potrebbe lasciarlo. Eventualmente potrebbe valutare di porre lei rimedio, eseguendo i lavori e poi chiedendo un rimborso o scalandoli dall'affitto, ma in questo caso dovrebbe trovare un accordo con la proprietà.

This comment was minimized by the moderator on the site

premetto che lacasa e di proprieta sia mia che della signora di sopra siamo solo noi due ad abitare nella palazzina

This comment was minimized by the moderator on the site

Gentile Giusi, se il danno è chiaramente provocato dal guasto dell'appartamento di sopra è giusto che lei avanzi la sua richiesta di risarcimento dei danni. Potrà rivolgersi ad un legale per la richiesta ufficiale.

This comment was minimized by the moderator on the site

salvemi chiamo giusi vorrei porle una domanda a da 3 anni che ho un infliltrazione di acqua nel tetto proveniente dalla terrazza del signora di sopra acquando piove devo stare con il secchio sopra il tavolo ed essendo che o il cartongesso gia si e tutto inzuppato di acqua essendo che non c e condomineo ho mandato una lettera di sollecito alla signora per fare i lavori ma la signora mi a detto che non intente fare il terrazzo perche non a i soli cosa posso fare grazie per la risposta

This comment was minimized by the moderator on the site

Ho affittato un appartamento con pavimento di parquet e riscaldamento autonomo punto l'inquilino senza chiedere nessun permesso ha installato una stufa a pellet utilizzando una canna fumaria in disuso da decenni e della quale non conosco lo stato , senza dovuta presa d'aria. Il tutto è estremamente pericoloso per gli abitanti e per la casa
Posso chiedere l'interruzione del contratto che specifica che ogni modifica deve essere autorizzata?

This comment was minimized by the moderator on the site

Buongiorno Rossella, può chiedere la risoluzione di diritto del contratto per grave inadempienza, considerando che in effetti ogni modifica va prima autorizzata da parte sua.

This comment was minimized by the moderator on the site

Buon giorno. Chiedo scusa per il disturbo . Da tre anni piove dentro casa , ho avvertito il proprietario mandando le foto in tutti questi anni, Nonostante questa non sono intervenuti per niente. Ho sempre pagato affitto in questi anni come dal contratto di affitto. Cosa posso fare. Ho deciso di lasciare casa . Posso non pagare le ultime due mensilità visto che ce un deposito di due mesi. Grazie mille.

This comment was minimized by the moderator on the site

Gentile, diciamo che può chiedere una risoluzione immediata del contratto se tale situazione le impedisce di utilizzare il bene; se preferisce prendersi due mesi per cercare altro potrebbe anche prospettare il fatto che tali due mesi vengano scalati dal deposito, anche se non è questa la finalità del deposito.

This comment was minimized by the moderator on the site

Grazie mille per la sua risposta. Non ce un amministratore, se tratta di un immobile a tre piani con unico proprietario. Quando piove se infiltrata dal terrazzo condominiale, abitò al ultimo piano.Vi ringrazio di cuore e chiedo scusa per il disturbo.

This comment was minimized by the moderator on the site

se questo comporta un grave vizio a cui il proprietario non vuole porre rimedio, può chiedere la risoluzione di diritto del contratto; lasciando l'immobile subito, senza preavviso.

This comment was minimized by the moderator on the site

Salve piacere Debora.. sto in questa casa già da 1 anno e 4 mesi! Da quando siamo veniti a, stare qua non si vedevano le cose poi i 5 mesi abbiamo scoperto che entra acqua dal muro della cucina e soggiorno , le finestre entra un freddo da morire qua a trapani non fa friddo xo a casa si ci mancano solo i pinguini perche sempre che fumiamo tutti !! Lasciando questo le ho detto alla signora se mi metteva le finestre nuove mi ha detto di No perché soldi non ne ha! Le ho detto sugnora mi mette le tapparelle nuove mi ha detto No perché soldi non ne ha! Le ho detto signora qua si deve fare il prospetto perché entra Acqua mia Ha detto NO perché soldi non ne ha e non vuole spendere nemmeno 1€ ... quindi io non ho pagato più perché me ne volevo andare! Dopo 3 mesi mi ha fatto lo sfratto per morosità!! Continuavo a cercare case ma non ce ne sono sono peggio didi queste quindi abbiamo deciso di pagare e rimanere quindi adesso.la signora mi ha cambiato.solamente 3 bacchette della tapparella ... le ho ripetuto che ci sono le cose da Fare mi ha risposto che soldi non ne ha! Io però ho pagato 5.950€ di Casa! Il condominio pulizia non ne fa mai nessuno la luce ce la lei attaccata nel suo contatore quindi in automatico noi tuttii paghiamo la luce di casa Sua ce il getro rotto della scala e soldi non me ha comunque questa signora ha 3 palazzi suoi che dove sto io ci sono 5 famiglie , in quello affianco ci stanno 3 famiglie , nel suo palazzo ci stanno 8 famiglia! Più prende i soldi dei 7 garage che ha tutto questa e di sua proprietà !! Adesso ho parlato con il mio avvocato .. l avvocato mi ha risposto non possiamo fare niente!!! .. quindi sto chiedendo un vostro parere cosa dovrei fare?! Cambiare avvocato? Denunciare la signora? Io sinceramente non so più se questa situazione può andare avanti!
Grazie del supporto e delle risposte!

This comment was minimized by the moderator on the site

Buonasera Debora, purtroppo non abbiamo buone notizie. Diciamo che se l'immobile non soddisfa le sue esigenze abitative, come evidente dal suo racconto, può chiedere di andar via subito, senza rispettare i termini di preavviso, ma non può costringere la proprietaria a fare lavori di ristrutturazione. Poterebbe chiedere una riduzione del canone per continuare ad abitarci, ma finchè vive lì deve pagare il canone.

This comment was minimized by the moderator on the site

Porta d'ingresso non adeguata , e le stessa che ho x le porte di interno. Per questo motivo sono stata vittima per due volte di furti lasciando anche dei danni. Volevo sapere se il proprietario in questo caso possa essere responsabile. Ignorando il problema. Grazie

This comment was minimized by the moderator on the site

Gentile Maria, diciamo che se non c'è noncuranza o negligenza da parte sua la responsabilità è del proprietario, che potrebbe anche aver assicurato l'immobile. A questo punto potreste valutare sistemi di sicurezza, magari se fosse disponibile ad anticipare la cifra potrebbe poi farsi scalare la cifra del canone mensile.

This comment was minimized by the moderator on the site

Buongiorno
Da agosto 2009 abito in appartamento posto all'ultimo piano ( sotto terrazzo). Durante l'inverno 2010 nelle pareti e nel soffitto apparirono macchie di umidità le quali si espandevano soprattutto nelle zone dove ci sono gli armadi e i letti. In seguito ci sono state infiltrazioni d'acqua durante le piogge, si sono formate muffe molto pericolose per la salute dei miei figli e la mia. La proprietà fece fare Delle riparazioni, il problema non fu risolto e le muffe si propagarono. Abbiamo avuto problemi alle vie respiratorie persistenti. In seguito, la proprietaria di casa fece riparare nuovamente il terrazzo più di una volta, ma la situazione non miglioró. Ho dovuto pulire con la candeggina le pareti ed il soffitto arrampicata sulla scala e togliere l'eccesso di muffa, non una volta bensì tutte le volte che si ripresentava il problema. Addirittura una notte dopo una scossa di terremoto a mia figlia entrarono in un occhio particelle di muffa con conseguenti infezioni. La proprietaria dopo tante comunicazioni verbali non si è mai degnata di far venire un imbianchino per sanificare l'appartamento, ho dovuto farlo io. Io non le ho più pagato l'affitto e circa tre mesi fa mi sono rivolta ad un legale facendogli vedere le foto relative alle muffe e umidità, gli ho anche dato una certificazione del medico. La signora credo che abbia fatto richiesta di sfratto nei miei confronti. Quali saranno le conseguenze?
La ringrazio vivamente

This comment was minimized by the moderator on the site

Gentile Floriana, la questione è che se l'immobile ha in effetti tale muffe e una situazione non sostenibile, allora lei poteva inviare la richiesta di risoluzione immediata del contratto e relativa richiesta di risarcimento dei danni. Quindi finchè rimane nell'immobile il canone andrebbe pagato. Ora con un legale è corretto che lei avanzi le sue richieste ma di fondo deve organizzarsi per liberare l'appartamento.

Non ci sono ancora commenti
Carica Altri Commenti

Fai una domanda o lascia il tuo commento

  1. Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto