Cerca

C'era una volta un castello...

by Redazione BlogAffitto
on Giugno 12, 2013
Visite: 1378

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

C’era una volta una principessa che viveva nel suo castello incantato, c’era una volta il film animato della Walt Disney che usciva rigorosamente a Natale, evento che scandiva l’inverno del nostro essere bambini.

 

Oggi i Cartoon sono un impero, le case di produzione si sono moltiplicate e portiamo i bambini al cinema, o meglio nelle psichedeliche e sempre più grandi multisale, persino d’estate!
Per deformazione professionale e per passione, film dopo film, mi sono divertita a vedere come è cambiato anche il ruolo della casa nei cartoni animati, dai miei tempi a quelli dei miei figli.

Cenerentola e Biancaneve, ma anche La Bella Addormentata nel Bosco, sono associate irrimediabilmente all’immaginario del castello, a cui fa da contraltare la piccola casetta nel bosco, protettiva umile e nascosta. Quella dei nanetti, con i loro sette piccoli lettini, o quella in cui le fatine proteggono Aurora fino al compimento dei sedici anni.
Con l’evoluzione dei costumi, anche le location, in linea coi personaggi, sono divenute via via sempre più eccentriche. Penso a Rapunzel, chiusa in una torre spettacolare immersa in un paesaggio da sogno, che lungi dall’essere una principessa indifesa, si fa strada a suon di padellate per rivendicare la propria autonomia.

 

up

 

La casa più toccante ed emozionante è forse quella di Up, che vola nel cielo sorretta dai palloncini per l’ostinata volontà di un commovente vecchietto, che rifiuta di essere annientato dal progresso e sceglie di inseguire il suo sogno.
Ma il meglio dell’interior design in termini di film animati lo dobbiamo certamente a Cattivissimo me con le minuziose case di Gru in stile horror tecnologico, con le bimbe che dormono in lettini ricavati da tre bombe inesplose e quella dell'antagonista Vector, con tanto di pavimento acquario e antifurto futuribile.

 

Forse a voi ne vengono in mente altre, dal vostro immaginario di bimbi o da quello di divertiti genitori o zii, tra fate, eroi, matrigne e mostri dei giorni nostri.
Chissà, mi piace pensare che prima o poi arriverà anche il personaggio che non potendo accedere al mutuo, acquisterà casa con Compraffittando!

Presentazione Autore
Redazione BlogAffitto
Author: Redazione BlogAffitto

Commenti (1)

oppure potrebbe esserci un'evoluzione di affittosicuro con Shrek che garantisce l'assistenza abitativa, Nemo che regala la tutela legale, Woody che ripaga i canoni insoluti e Wall-E che risarcisce i danni all'immobile..

  Allegati
 
There are no comments posted here yet

Fai una domanda o lascia il tuo commento

Posting comment as a guest.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto