Cerca

Cari genitori, mi sposo e torno a vivere con voi!

by Chiara Bianchi
on Aprile 02, 2013
Visite: 3132
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Fra gli escamotage per risparmiare, ricompare una tendenza ormai abbandonata dai tempi dei nostri nonni: quella della famiglia allargata. Così i giovani che decidono di sposarsi si trasferiscono in casa dei genitori, per dividere le spese e gli spazi.


famiglia allargataSembra di fare un salto nel passato, quando, a metà degli anni Novanta, i nostri nonni abitavano con i genitori, i fratelli e i figli dei fratelli, quando i bambini scorrazzavano tranquilli per l'aia e la crisi c'era, ma le restrizioni non venivano percepite come un sacrificio, perché era normale così e uguale per tutti.


Ma siamo nel 2013 e gli effetti della crisi economica, del lavoro precario, della difficoltà di accesso ad un mutuo e quella ancora più stringente dell'arrivo alla fine del mese, ci riportano a situazioni già viste, e alla ricerca di soluzioni di comodo, come questa: giovani sposini che tornano a vivere con mamma e papà.


A registrare la tendenza è un agente immobiliare della provincia messinese, Marco Graffeo, titolare dell'agenzia Solo Affitti Milazzo, specializzata in affitti e locazioni, il quale rileva come, nel corso dell'ultimo anno, fra le tipologie di immobili più richieste ci siano i trilocali o gli appartamenti di grosso taglio. "Questi ultimi – spiega - sono particolarmente richiesti dalle sempre più numerose 'famiglie allargate', composte da più nuclei familiari, come genitori e figli sposati, che per risparmiare scelgono di vivere sotto lo stesso tetto".


Chissà cosa diranno oltralpe, quando si diffonderà la notizia della nuova tendenza made in Italy, dal momento che già fioccano le prese in giro dell'italiano mammone, quello che rimane a vivere in casa dei genitori pur avendo abbondantemente oltrepassato i trent'anni. Attendiamo video di risposta.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi
Author: Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Fai una domanda o lascia il tuo commento

  1. Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto