Cerca

Casa, arredo e fantasia: gli italiani alla prova del gusto

by Chiara Bianchi
on Aprile 19, 2013
Visite: 2306

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Non solo convivialità nella casa ideale degli italiani: fra i sogni nel cassetto c'è anche quello di una stanza da dedicare interamente al proprio hobby, dove ritagliarsi un po' di spazio in solitudine. La casa dei sogni è il tema centrale dell'indagine svolta da Subito.it, che ha indagato il rapporto dei nostri connazionali con l'arredamento della casa, tra gusti e propensioni alla spesa.


upAl sondaggio del portale Subito.it hanno partecipato più di 1.000 persone, divise tra uomini e donne. Dall'indagine emerge l'importanza che i nostri connazionali attribuiscono agli spazi deputati alla convivialità: soggiorno e cucina, luoghi di conversazione e condivisione con amici o famiglia, sono infatti fra gli ambienti domestici per i quali si spenderebbe di più. Divano, tv e un tavolino spazioso sono I complementi d'arredo indispensabili attorno ai quali dipanare la quotidianità domestica.


Tuttavia, invitati a fantasticare, gli italiani confessano il loro sogno nel cassetto: una stanza da dedicare interamente al proprio hobby, dove ritagliarsi anche un po' di spazio in solitudine. A rivelarlo sono soprattutto gli uomini (31,7%), mentre le donne hanno optato in maggior numero per il terrazzo adornato da fiori e piante (21%). A mettere d'accordo entrambi i sessi è invece il bagno-spa, che raccoglie consensi fra il 19,7% del totale campione. La cucina degna di uno chef è la terza opzione per le donne, che a, sorpresa, rinunciano alla cabina armadio stile "Sex and the City", scelta solo dal 14,8%.


In fatto di stile, donne e uomini hanno opinioni diametralmente opposte: mentre tra le prime è innegabile il successo dello shabby chic, lo stile romantico, del sapore francese e dei toni naturali (37,2% del campione femminile), il 39,5% del campione maschile rimane legato a uno stile più tradizionale, dove dominano il legno e gli elementi d'epoca.


Le opinioni tornano a collimare quando si parla di spesa: il 66,8% del totale campione concorda sulla necessità di trovare un compromesso tra rinunce e possibilità. Per risparmiare sulle spese dell'arredamento, si ricorre sempre più all'acquisto di mobili e accessori usati online. Messi un po' da parte i vecchi mercatini di quartiere, oggi le occasioni per l'arredamento di casa si cercano prevalentemente in rete: pensate che oggi circa il 59% degli intervistati ricorre ad internet, a fronte del 33% del 2012.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi
Author: Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Commenti (1)

This comment was minimized by the moderator on the site

good desing..very nice..iç mimari goodd...

Non ci sono ancora commenti

Fai una domanda o lascia il tuo commento

  1. Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto