Cerca

Casa, nel 2013 spese in crescita

by Chiara Bianchi
on Gennaio 31, 2013
Visite: 1888

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per mantenere la propria abitazione, quest'anno gli italiani spenderanno in media un 4% in più rispetto al 2012. Un dato che deriva dall'aumento congiunturale delle spese per luce, riscaldamento, gas e acqua, oltre, naturalmente, all'introduzione dell'Imu e delle Tares che, da sola, ci farà sborsare il 25% in più rispetto alla vecchia tassa sui rifiuti.

 

L'indagine, lanciata da Federconsumatori e Adusbef, ci fa i conti in tasca, e sono conti salati. Il calcolo è effettuato su un appartamento tipo di 90 mq nella zona semicentrale di un'area metropolitana, e mostra una media di spesa del 4% in più rispetto a quanto pagato l'anno scorso per il mantenimento dell'abitazione. Un tasso superiore a quello dell'inflazione.

 

A far lievitare tali spese, precisano in un comunicato le due associazioni di consumatori, sono i continui aumenti delle spese per la luce, il riscaldamento, il gas e l'acqua, nonché l'incredibile aumento (+25%) previsto per la nettezza urbana con l'introduzione della nuova TARES. La prospettiva è quella di un aumento ulteriore dei costi connessi alle spese di manutenzione, spinti dall'aumento dell'IVA previsto per luglio.

 

Per le case di proprietà si segnalano i rincari delle rate dei mutui, determinati dagli aumenti degli spread applicati dalle banche, che restano tra l'altro molto caute nel concedere i mutui. Intanto cresce il numero degli anni di stipendio necessari per l'acquisto dell'abitazione. Per l'appartamento preso in oggetto, ad esempio, sono necessari 19,7 anni di stipendio, contro i 18 del 2011.


Nelle tabelle tutti i costi mensili per un appartamento campione in affitto e di proprietà.

Tab1 spese

Tab2

In una nota congiunta, Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti rispettivamente di Federconsumatori e di Adusbef, hanno ribadito "la necessità che chiunque sia chiamato a governare il Paese nella prossima legislatura si impegni con serietà per rilancio della domanda di mercato e dell'occupazione, specialmente quella giovanile. Solo così le famiglie saranno di nuovo in grado di sostenere i costi necessari per il mantenimento delle proprie abitazioni, senza essere costretti a dolorose rinunce. In tal senso, inoltre, è indispensabile dotare il Paese di un serio piano per l'edilizia residenziale".

Presentazione Autore
Chiara Bianchi
Author: Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Fai una domanda o lascia il tuo commento

  1. Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto