Cerca

Idealista.it, affitti in lieve calo nel III trimestre. Milano, Torino e Firenze guidano la ripresa.

by Chiara Bianchi
on Ottobre 28, 2015
Visite: 1499

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Come sta andando il mercato immobiliare in questo 2015, annunciato come l’anno dell'attesissima ripresa? Secondo l’ultima ricerca di Idealista.it sugli affitti nel III trimestre dell’anno, i prezzi delle locazioni risultano ancora in leggero calo attestandosi a -0,4% rispetto al trimestre precedente. Tuttavia il portale registra forti differenze tra le città, con Torino, Firenze e Milano che guidano la ripresa dei canoni.

Idealista.itAndamento mercato immobiliare ha analizzato i dati di oltre 56 mila annunci immobiliari pubblicati sul portale nel III trimestre dell’anno: tra giugno e settembre la mappa degli affitti in Italia rivela una situazione poco omogenea, con città in cui i prezzi iniziano finalmente a salire e altre dove sono ancora in discesa. A fronte di una flessione media dello 0,4%, e un prezzo di affitto fermo a 8,5 euro mensili, Milano, Torino, Firenze e Roma risultano le realtà urbane nelle quali la domanda si mantiene più viva, ma le altre città non dimostrano lo stesso dinamismo.

Allargando l’analisi a livello regionale, sono Liguria (5,9%), Puglia (3,3%) e Calabria (3,8%) a segnare il rialzo più deciso, mentre le contrazioni più marcate sono registrate in Campania (-8,3%), Veneto (-7,7%) e Lombardia (-6,2%). La richiesta dei proprietari si mantiene stabile nel Lazio, capolista fra le regioni con i rendimenti da locazione più alti, con 11,3 euro/m², seguito da Lombardia (11 euro/ euro/m²) e Toscana (9,2 euro/m²). Affitti più economici sono quelli richiesti agli inquilini molisani (4,7 euro/m²), calabresi (4,9 euro/m²) e lucani (5,4 euro/m²).

Idealista Regione

Se a livello provinciale le fluttuazioni più ampie sono quelle di Lucca (10,4%) per quanto riguarda la crescita dei prezzi e Napoli (-15,7%) con Venezia (-10,8%) per quanto riguarda il loro crollo, tra i capoluoghi è Grosseto ad aggiudicarsi la palma della città nella quale i canoni di affitto sono cresciuti di più nell’ultimo trimestre, con un incremento dell’8,1%. Idealista.it ha registrato consistenti aumenti anche a Como (7,8%) e Varese (7,7%), e tra le città di grandi dimensioni si segnalano Torino (4,4%), Firenze (4,1%) e Milano (1,1%). Le peggiori performance sono quelle di Pistoia (-7,3%), Potenza (-7,4%) e Massa (7,7%); lieve flessione per Roma (-0,4%), mentre crollano le quotazioni a Napoli, dove i prezzi cedono il 6,3%.

Idealista città

Ma dove costa di più prendere una casa in affitto? Gli inquilini che devono corrispondere i canoni meno convenienti sono quelli di Venezia, con una media di 15,6 euro/m² mensili, seguiti da quelli di Milano (15,2 euro/m²) e Roma (13,8 euro/m²). I più fortunati risultano invece quelli di Reggio Calabria e Caltanissetta, che pagano un affitto medio mensile rispettivamente pari a 4,4 e 3,9 euro/m².

 

 

 

Presentazione Autore
Chiara Bianchi
Author: Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Fai una domanda o lascia il tuo commento

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto