Cerca

Il mondo che cambia in ogni istante, le leggi che vengono riscritte, la casa che è un bene primario e un diritto inalienabile. Questa rubrica è pensata per tenervi aggiornati sulle novità del mercato immobiliare. Perché tutti, in fondo, ne facciamo parte.

Rimani aggiornato sull'argomento

by Isabella Tulipano
on Novembre 27, 2017
Visite: 3265

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Nel 2017 tornano a salire i canoni di affitto in Italia.


Solo Affitti rende noto il report sulle locazioni per l’anno 2017, facendo il punto sui valori dei canoni di affitto che, dopo la breve frenata dello scorso anno, tornano a crescere. Leggiamo un segnale positivo in questa ripresa, augurandoci che la ripresa dei valori degli affitti faccia da traino alla ripresa, in generale, dell’economia e del potere di acquisto degli inquilini. Anche nel 2017 la situazione in Italia appare, in ogni caso, molto diversa da città a città, con grandi differenze di valori.

Il più grande denominatore comune è rappresentato dal successo della cedolare secca, preferita ormai da 9 proprietari su 10.

Leggi tuttoCanoni di affitto: nel 2017 + 2,6%
by Isabella Tulipano
on Novembre 06, 2017
Visite: 2168

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Vota blogaffitto come miglior blog ai Real Estate Awards 2017.

Anche per il 2017 gli addetti al settore immobiliare si danno appuntamento a Milano per assegnare i premi del Real Estate Awards 2017. Gli oscar del mondo immobiliare vengono assegnati a diverse categorie, fra cui quella del miglior blog immobiliare, ovvero il blog che tratta gli argomenti del mercato immobiliare in modo più esauriente ed efficace. Ad assegnare i premi non solo una giuria di esperti, ma direttamente i clienti, i lettori nel nostro caso e chi vorrà sostenere, anche tramite il voto, il nostro blogaffitto.it.

Leggi tuttoQual è il miglior blog immobiliare?
by Isabella Tulipano
on Ottobre 24, 2017
Visite: 7125

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Cedolare secca al centro dell’interesse e dei dubbi dei contribuenti.

Sale l’attesa rispetto alla Legge di Stabilità che dovrebbe finalmente dire se la cedolare secca sui contratti concordati verrà prorogata al 10% (l’attuale termine è fissato al 31/12/2017), diventerà una misura fissa per sempre o tornerà alla misura del 15% prevista in precedenza. C’è qualcuno che teme addirittura un passo indietro e il ritorno ad una solo aliquota, quella del 21% indifferentemente per contratti liberi o concordati. Se qualcuno scrive già di una bozza della legge che contiene l’introduzione definitiva della cedolare secca al 10% per i contratti a canone concordato, qualcun altro scrive, invece, che la legge di stabilità 2018 non prevede nulla a proposito di cedolare. Insomma non ci resta che aspettare!

Leggi tuttoCedolare secca 2018: sì, no, quanto?
by Isabella Tulipano
on Ottobre 16, 2017
Visite: 4007

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Oggi, 16 ottobre 2017, la prima scadenza ufficiale per pagare la nuova imposta.

 

E finalmente dopo rinvii, ripensamenti, cambiamenti entra in vigore definitivamente la tassa sugli affitti brevi: il 16 ottobre, infatti, è la prima scadenza che gli intermediari dovranno rispettare per versare nei termini l’imposta del 21% sugli affitti percepiti per conto dei clienti e riguardanti contratti di affitti brevi.
Per agevolare l’applicazione della norma, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un’ennesima circolare in materia, la Circolare n.24/E del 12/10/2017, che va a ridefinire, puntualmente, alcuni concetti cardini.
Ripassiamoli!

Leggi tuttoÈ tempo di pagare! Parte ufficialmente la cedolare secca sugli affitti brevi.
by Isabella Tulipano
on Settembre 06, 2017
Visite: 2597

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Una mappa della case sfitte per risolvere l’emergenza abitativa?

Sta facendo ampiamente discutere la proposta avanzata dal Ministro degli Interni Minniti circa la necessità di mappare l’intero territorio nazionale, per conoscere quante e quali case risultano vuote, non occupate da proprietari né da inquilini. Perché tanto scalpore?
Perché qualcuno riduce questo interesse del ministero verso le case sfitte come un modo per confiscare il patrimonio privato ed assegnarlo ai migranti.

Leggi tuttoSgomberi, case sfitte, migranti: le parole chiave dell’autunno.
by Isabella Tulipano
on Agosto 08, 2017
Visite: 5289

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Gli agenti immobiliari guadagno un po’ di tempo per adeguarsi alla nuova normativa.


Questa tassa sembra proprio non voler entrare in vigore! Introdotta da una “manovrina”, in molti hanno sperato potesse poi passare nel dimenticatoio, ed invece ha avuto poi il suo regolare iter, entrando ufficialmente in vigore con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate che fissava al 16 luglio la prima scadenza entro cui versare la trattenuta del 21% (la cosiddetta cedolare secca sugli affitti brevi) sui canoni incassati direttamente dagli intermediari (sia portali che agenti immobiliari) per conto dei proprietari degli immobili, concessi in affitto per brevi periodi.

Leggi tuttoPiù tempo per pagare la tassa sugli affitti brevi
by Chiara Bianchi
on Aprile 28, 2017
Visite: 10837

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Affitti brevi e nuova tassazione: si potrà optare per la cedolare secca al 21%.

È ufficiale: dopo tante anticipazioni è diventata legge la norma che detta un nuovo regime fiscale per gli affitti brevi. A partire dal 1 giugno 2017 ai proprietari che dichiarano un reddito proveniente da questa particolare tipologia di locazione verrà data la possibilità di optare per la cedolare secca al 21%, in genere più conveniente del regime Irpef la cui aliquota minima è, in questo caso, del 23%.

Leggi tuttoA giugno 2017 arriva la cedolare secca anche per gli affitti brevi.
by Chiara Bianchi
on Marzo 29, 2017
Visite: 32190

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Tutte le spese per la casa e l'affitto che si possono detrarre nella dichiarazione dei redditi 2017.

Siamo arrivati come ogni anno al periodo in cui raccogliere le idee, ma soprattutto le fatture e le ricevute delle spese sborsate durante i 12 mesi passati, da presentare in sede di dichiarazione dei redditi per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste a seconda della tipologia di spesa sostenuta.

Leggi tuttoQuali spese su casa e affitto posso detrarre dalla dichiarazione dei redditi 2017?
by Chiara Bianchi
on Marzo 21, 2017
Visite: 7774

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Canoni, agevolazioni fiscali e tanto altro: come cambiano i contratti concordati.

Novità per gli affitti a canone concordato e in generale per i contratti agevolati: con la pubblicazione del decreto dei Ministeri delle Infrastrutture e dell’Economia e Finanze in Gazzetta Ufficiale, n.62 del 15 marzo 2017, viene recepita la Convenzione nazionale che i sindacati degli inquilini e le associazioni dei proprietari avevano firmato il 25 ottobre 2016.

Leggi tuttoAffitti agevolati, dopo 18 anni ridefiniti i canoni e gli sconti fiscali.
by Chiara Bianchi
on Marzo 06, 2017
Visite: 3951

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Boom della cedolare secca nel 2015, scelta nel +22,4% dei casi di nuovi contratti di affitto.

Sono 1,7 milioni i proprietari di case che hanno registrato un contratto di affitto con l’opzione della cedolare secca nel 2015, una cifra che fa volare il regime fiscale secco a +22,4% rispetto al 2014. I dati sono contenuti nelle annuali “Statistiche sulle dichiarazioni fiscali. Analisi dei dati Irpef” del Ministero dell’Economia e delle Finanze e riguardano in questo caso l’anno d’imposta 2015, ovvero le dichiarazioni dei redditi denunciate nel 2016.

Leggi tuttoCedolare secca, nel 2015 l’hanno scelta il +22,4% dei proprietari di case in affitto.
×
Rimani in contatto con noi