Cerca

Senato, ok ai bonus per i grandi elettrodomestici.

by Chiara Bianchi
on Luglio 05, 2013
Visite: 2325

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Mancava solo l'approvazione del Senato per rendere ufficiale l'estensione del bonus ristrutturazioni anche ai grandi elettrodomestici, un'agevolazione prevista per chi effettua lavori alla propria casa. Ma come effettuare i pagamenti in attesa delle detrazioni?


ecobonus elettrodomesticiDopo la proroga degli incentivi per la ristrutturazione e l'introduzione di quelli per il miglioramento dell'efficienza energetica, arriva anche il bonus per i grandi elettrodomestici. Chi effettua lavori alla propria abitazione fino al 31 dicembre 2013 potrà usufruire della detrazione del 50% dell'importo speso per frigo, lavatrice, lavastoviglie, forno, purché appartengano alla classe A+ (A per i forni).


L'agevolazione vale per 10.000 euro di spesa che si aggiungono ai 96.000 euro del tetto già previsto per gli altri incentivi. Il governo ha inoltre tolto la dicitura che rendeva esplicito l'intervento per gli elettrodomestici a libera istallazione; tuttavia lo sconto non sembra essere limitato ai soli elettrodomestici da incasso, bensì ai grandi elettrodomestici in generale. Il tetto dei 10.000 euro di spesa per l'acquisto di mobili o degli elettrodomestici cosiddetti "bianchi" si tradurranno quindi in un risparmio di 5.000 euro da spalmare in 10 anni.

 

L'Agenzia delle Entrate, in una nota, ha precisato le modalità con cui eseguire i pagamenti in attesa delle detrazioni. I contribuenti devono eseguire i pagamenti mediante bonifici bancari o postali, con gli stessi meccanismi già previsti per i pagamenti dei lavori di ristrutturazioni fiscalmente agevolati. Occorre quindi specificare, nei bonifici, la causale del versamento attualmente utilizzata dalle banche e da Poste italiane per i bonifici relativi ai lavori di ristrutturazione fiscalmente agevolati; il codice fiscale del beneficiario della detrazione; il numero di partita Iva ovvero il codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.

Presentazione Autore
Chiara Bianchi
Author: Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Fai una domanda o lascia il tuo commento

  1. Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto