Cerca

Valore Paese-Dimore: quando l'immobiliare aiuta il turismo

by Chiara Bianchi
on Aprile 12, 2013
Visite: 1848

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si chiama Valore Paese-Dimore il progetto dell'Agenzia del Demanio per valorizzare beni di interesse storico artistico di particolare pregio. L'idea è quella di creare un network di strutture turistico - ricettive e culturali su tutto il territorio nazionale: e già sono stati scelti un centinaio di edifici.


valore paese Duemila immobili di proprietà dello Stato, 115 richieste, 63 già selezionati. Sono queste le cifre attuali relative al progetto Valore Paese-Dimore promosso dall'Agenzia del Demanio per la valorizzazione dei beni storico artistici e la gestione efficiente del patrimonio immobiliare dello Stato e degli Enti locali. L'iniziativa è volta al recupero di beni pubblici spesso non utilizzati o sottoutilizzati ma con una forte valenza strategica, come ville storiche o immobili collocati in aree svantaggiate, attraverso l'individuazione di nuove funzioni in linea con le esigenze della collettività e per il rilancio del turismo.


La prima mandata di edifici suscettibili di valorizzazione è già stato selezionato: fra questi si annoverano, ad esempio, il Castello Orsini di Soriano nel Cimino, il Carcere di Terra Murata a Procida, la Caserma La Rocca di Peschiera del Garda e il Complesso di Santa Maria della Stella a Orvieto. Delle 63 proposte selezionate,. 28 sono in fase di start up, mentre 7 progetti sono già stati avviati. Ed entro l'anno verranno pubblicati i primi bandi per la concessione di 50 anni ai privati, come ha fatto sapere il direttore del Demanio Stefano Scalera, che spiega: "Il modello è quello dei paradores spagnoli, in grado di integrare ospitalità e attività culturali di promozione del territorio e delle risorse locali. In Italia hanno fatto da apripista i progetti di Villa Tolomei a Firenze, del Faro di Capo Spartivento in provincia di Cagliari e della Dogana Vecchia a Molfetta".

Presentazione Autore
Chiara Bianchi
Author: Chiara Bianchi

Archeologa, guida turistica, formatrice. E poi esperta di social media e copywriter. Se si volesse cercare il filo rosso che collega queste esperienze, lo si potrebbe trovare in una sola parola: comunicazione. Che, in fondo, è più uno stile di vita. La sua missione in questo blog: censurare la prolissità magniloquente di Andrea Saporetti.


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Fai una domanda o lascia il tuo commento

  1. Invio commento come ospite.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

×
Rimani in contatto con noi
Iscriviti per essere informato sulle novità di Blogaffitto